Cosa ricordare per sopravvivere e prosperare durante il crollo del mercato azionario

Sei preoccupato per un crollo del mercato azionario? Non dimenticare mai che qualsiasi sell off è un’opportunità di acquisto. Impegnati ora ad essere un investitore intelligente

Gli investitori esperti sanno che il prossimo crollo del mercato è una questione di quando e non di se. Prevedere quando si verificheranno esattamente una importante flessione del mercato è estremamente difficile, ma ci sono strategie e principi di orientamento che possono metterti in condizione di superare (e persino trarre vantaggio) le sfide man mano che emergono.

Per aiutare i lettori a prepararsi per il prossimo crollo, abbiamo descritto tre cose che dovresti tenere a mente durante il tuo investimento nel mercato azionario. Continua a leggere per sapere cosa ti aiuterà a sopravvivere e prosperare durante il prossimo crollo del mercato azionario.

Ogni crollo del mercato azionario è diverso

Quando arrivano i problemi, c’è un istinto naturale a guardare alla storia passata nella speranza che ci indichi la strada giusta da seguire. Guardare a ciò che ha funzionato in passato può fornire un prezioso quadro di riferimento per valutare il presente e affrontare il futuro, ma è importante tenere presente che ogni crollo del mercato azionario avviene per ragioni diverse e in un diverso contesto di mercato.

Ad esempio, confrontiamo gli ultimi due principali crolli del mercato azionario: il crollo causato dalla pandemia del 2020 e il crollo derivante dalla crisi finanziaria del 2008. I fattori che determinano il comportamento del mercato sono stati ampiamente diversi in questi due casi.

Il mercato azionario ha languito per anni dopo la crisi finanziaria e solo nel 2013 l’indice S&P 500 è salito al di sopra del livello di inizio 2008. Se avessi pensato che una progressione simile si sarebbe verificata dopo il crollo dell’anno scorso, avresti perso la rapida ripresa del mercato. L’S&P 500 è ora in rialzo di circa il 35% dall’inizio del 2020.

I titoli tecnologici dipendenti dalla crescita spesso vengono colpiti duramente quando il mercato diventa ribassista e gli investitori di solito si spostano verso alternative più sicure che pagano dividendi e scambiano a bassi guadagni e multipli di vendita. Tuttavia, le condizioni di pandemia hanno effettivamente creato potenti venti favorevoli per molte aziende focalizzate sulla tecnologia. Questi titoli apparentemente rischiosi non solo hanno continuato a recuperare più velocemente anche le azioni value di alta qualità, ma molti hanno goduto di un periodo di crescita record e hanno continuato a stabilire nuovi massimi di valutazione.

Il passato può insegnarci molto sui fattori che influenzano il mercato e su come potrebbero andare le cose, ma non aspettarti che seguire il playbook di ieri ti metta necessariamente sulla buona strada per una forte performance domani.

Le correzioni a livello di settore si verificano continuamente

La definizione di correzione di mercato è abbastanza semplice. Tecnicamente parlando, è quando il mercato azionario scende del 10% o più dal suo picco, con un mercato ribassista che è un periodo prolungato di un calo superiore al 20% dal picco. Allo stesso modo, una recessione è definita come due trimestri consecutivi di crescita negativa del PIL.

I crolli e le recessioni del mercato azionario colpiscono diversi settori in modi diversi. Dopo il crollo del mercato azionario del marzo 2020, l’S&P 500 ha registrato un rimbalzo e ha chiuso l’anno con un rialzo del 16%, con titoli tecnologici, beni voluttuari (acquisto di beni non necessari) e rinnovabili che hanno fatto ancora meglio. Tuttavia, il settore energetico ha subito un brutale calo del 37% nel 2020, il che significa che è rimasto nel territorio del mercato ribassista mentre la maggior parte del mercato stava tornando in vita.

Quest’anno il copione si è ribaltato. I titoli petroliferi e del gas stanno sovra-performando il mercato, ma i titoli delle energie rinnovabili stanno faticando. E proprio la scorsa settimana, molti titoli tecnologici a piccola capitalizzazione hanno subito cali del 10% o addirittura del 20% o superiori.

Gli investitori possono trarre lezioni dalla volatilità di diversi settori di mercato, nonché dall’anatomia della recessione COVID-19. Per gli investitori tecnologici a piccola capitalizzazione, il sell-off della scorsa settimana può sembrare che il mercato stia crollando davanti ai loro occhi. Al contrario, molti investitori di petrolio e gas si sentono solo di recente fuori da un mercato ribassista.

Gli arresti anomali sono relativi e possono verificarsi senza preavviso. Pertanto, è meglio mantenere un portafoglio diversificato in grado di gestire i cambiamenti di sentiment man mano che i settori fanno ping pong tra favorevoli e non favorevoli.

Ti potrebbe interessare: È probabile un crollo del mercato azionario. Questa l’azione su cui investire quando accade

Impegnati ora ad essere un investitore intelligente

È facile dimenticarlo mentre le azioni stanno crollando, ma qualsiasi sell off è un’opportunità di acquisto. Più grande è, meglio è. Il mercato non si è mai ripreso da una correzione o da un mercato ribassista.

Naturalmente, devi ancora attenerti ad azioni che sono effettivamente pronte a riprendersi e stare alla larga dai titoli che hanno avuto la fortuna di correre temporaneamente.

Il tuo lavoro consiste semplicemente nel creare una buona scorsa di liquidità, creare una lista delle azioni su cui investire e stabilire un piano di ingresso ora. Aspettare che inizi un pullback prima di fare queste cose significa che stai prendendo decisioni sotto pressione, il che è tutt’altro che facile.

Ti potrebbe interessare:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Capixal Licenza CySEC
Piattaforma MT4 e Mobile
Oltre 350 CFD disponibili
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA
Social Trading
Protezione dei fondi
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 67 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Come proteggere il tuo portafoglio da una svendita del mercato azionario

Preoccupato per un crollo del mercato azionario? Agire per proteggersi dando la priorità alle società di alta qualità, aiuterà il tuo portafoglio a battere la volatilità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.