Home / Criptovalute / In arrivo a breve il nuovo fondo ETF su Bitcoin di JPMorgan a gestione attiva

In arrivo a breve il nuovo fondo ETF su Bitcoin di JPMorgan a gestione attiva

JPMorgan Chase potrebbe diventare la più grande banca statunitense ad abbracciare la criptovaluta come asset class già questa estate con il lancio di un fondo Bitcoin (BTC) a gestione attiva. Sebbene i rapporti sui piani e le tempistiche della banca non siano stati confermati a verbale da JPMorgan, le fonti sembrano essere coerenti e credibili.

Ecco come JPMorgan sta cambiando la sua idea su BTC con il suo progetto di ETF su Bitcoin e perché è importante per gli investitori su criptovalute.

Come sta succedendo

Il CEO di JPMorgan Jamie Dimon ha sempre mostrato il suo disprezzo verso il Bitcoin. Ma sebbene Dimon non sia ancora il più grande fan della criptovaluta, JPMorgan ha iniziato a pianificare un fondo Bitcoin per un numero limitato di suoi clienti privati. Nonostante l’opinione del suo CEO, la JPMorgan è stata costretta ad agire sotto la pressione della domanda dei clienti per Bitcoin.

La grande differenza tra il fondo Bitcoin proposto da JPMorgan e la maggior parte degli altri fondi Bitcoin esistenti (o proposti) è la gestione attiva. Questa distinzione significa che JPMorgan gestirà professionalmente il fondo a pagamento, con l’obiettivo finale di ottenere rendimenti più elevati rispetto a un investimento diretto in Bitcoin o un ETF Bitcoin gestito passivamente.

In pratica, non ci sono molte prove che i fondi gestiti attivamente superino i fondi gestiti passivamente. Il miglior esempio di ciò potrebbe essere la grande scommessa di Warren Buffet contro l’industria degli hedge fund: il famoso investitore ha scommesso con un gestore di hedge fund che un fondo indicizzato S&P 500 (cioè un ETF gestito passivamente a basso costo) avrebbe sovraperformato un portafoglio di copertura fondi (ossia, fondi gestiti attivamente a commissioni elevate) per un periodo di 10 anni. Buffet ha vinto la scommessa.

La maggior parte degli altri fondi Bitcoin (incluso l’enorme fondo Bitcoin di Grayscale Investments) si comportano più come fondi negoziati in borsa (ETF), il che significa che i loro prezzi si muovono in correlazione diretta con il mercato senza l’intervento della gestione del fondo. JPMorgan dovrebbe analizzare il mercato incredibilmente bene per dimostrare che la sua gestione attiva di Bitcoin può sovraperformare le sue controparti passive del mercato.

Quando sarà proposto il primo ETF su Bitcoin?

Grayscale Investments e altri ETF recentemente proposti dalle principali banche statunitensi sono in una corsa per l’approvazione della SEC per essere il primo ETF Bitcoin americano. L’ETF Bitcoin recentemente approvato dal Canada e il coinvolgimento di grandi banche statunitensi nelle applicazioni degli ETF hanno esercitato pressioni sulla SEC e questo fa si che aumentato le aspettative per l’approvazione nel prossimo futuro.

Allora perché la fretta di un ETF Bitcoin? In poche parole, sono più facili e più convenienti di un investimento diretto in Bitcoin, soprattutto per gli investitori che non hanno la capacità e il tempo per scambiare criptovalute. Con un ETF Bitcoin, una persone può investire nell’asset attraverso il suo tradizionale scambio di mercato senza preoccuparsi di problemi di sicurezza complessi come la protezione delle password del portafoglio digitale. Sfortunatamente, i primi investitori in Bitcoin hanno perso centinaia di milioni di dollari in portafogli digitali con password dimenticate.

JPMorgan non sembra aspettarsi alcun problema normativo per il lancio del suo fondo entro l’estate. Nel frattempo, la SEC ha ritardato qualsiasi decisione sugli ETF Bitcoin, e molto probabilmente autorizzerà tutti gli ETF Bitcoin in sequenza temporale dopo il fondo della JPMorgan.

Perchè è importante per gli investitori di Bitcoin

Se tutto va come previsto, il fondo di JPMorgan sarà il primo fondo specifico per Bitcoin gestito attivamente. Questa è una mossa oggettivamente senza precedenti ed emozionante nel mondo Bitcoin; tuttavia, è ancora da determinare se un fondo Bitcoin gestito attivamente sarà più efficiente in termini di costi di un investimento diretto o di un investimento in ETF.

Prevedo che sarà più conveniente per quasi tutti gli investitori acquistare Bitcoin direttamente o tramite un ETF gratuito e tenere d’occhio le sue fluttuazioni di prezzo. Sebbene JPMorgan non abbia ancora rivelato alcuna struttura delle commissioni, i fondi gestiti attivamente di solito comportano costi elevati (rispetto agli ETF o agli investimenti diretti) perché i fondi gestiscono l’acquisto e la vendita di diversi asset diversi, non solo uno.

La gestione attiva di un intero portafoglio di svariate risorse di criptovaluta, è un concetto unico e nuovo nel mercato delle criptovalute. Ma questo non significa necessariamente che supererà i fondi crittografici gestiti attivamente più vari o persino lo stesso Bitcoin. Tuttavia, l’esistenza del fondo sarà importante per la maturità complessiva del mercato delle criptovalute.

Se dovessi investire su Bitcoin, probabilmente lo farei prima di questa estate con un piano di mantenimento a lungo termine, poiché è probabile che le approvazioni degli ETF Bitcoin facciano notizia e aumentino il volume degli scambi di BTC e di seguito le altre criptovalute.

L’approvazione di questi fondi da parte delle principali banche e la conseguente maggiore domanda di Bitcoin aumenteranno probabilmente il prezzo della criptovaluta a lungo termine, stimolando un’ulteriore accettazione di Bitcoin come asset class. Detto questo, il mercato delle criptovalute è imprevedibile e notoriamente volatile. Come sempre, investi solo un importo che sei disposto a perdere in asset rischiosi come le criptovalute.

Ti potrebbe interessare:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Quale criptovaluta ti renderà ricco tra 10 anni?

Le criptovalute possono renderti ricco? Come puoi identificare una criptovaluta di maggior successo? Questo l'elenco delle altcoin che ti renderanno ricco tra 10 anni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.