Home / Criptovalute / I motivi per cui investire su Bitcoin potrebbe raddoppiare i tuoi soldi nel 2021

I motivi per cui investire su Bitcoin potrebbe raddoppiare i tuoi soldi nel 2021

Se ti stai domandando se investire in Bitcoin nel 2021 sia o meno una buona scelta, dovresti conoscere i motivi per cui il BTC potrebbe raddoppiare di valore quest’anno.

Ci sono state alcune affermazioni piuttosto stravaganti su Bitcoin nel corso degli anni, con storie di investitori su criptovalute diventati milionari dall’oggi al domani e il potenziale per le valute digitali di sostituire di tutte le altre forme di pagamento. Tutte cose impossibili, tuttavia negli ultimi mesi non si può negare che Bitcoin sia stato uno degli asset in più rapida crescita sul mercato. Mentre il Bitcoin un tempo poteva essere la riserva di pochi esperti di tecnologia e di tutti gli investitori più temerari, oggi la prima criptovaluta è vista come un’aggiunta essenziale a qualsiasi portafoglio lungimirante.

Con un numero sempre maggiore di piattaforme che adottano la criptovaluta e una maggiore attenzione da parte degli investitori istituzionali, i prossimi mesi potranno essere un momento entusiasmante per la criptovaluta in generale, ma soprattutto per Bitcoin, che è di gran lunga il più grande in termini di capitalizzazione di mercato e il token più prezioso sul mercato.

Grafici, notizie e come Investire su Bitcoin

Quindi Bitcoin è un buon investimento nel 2021?

Quelli che seguono sono cinque motivi per cui potresti prendere in considerazione l’aggiunta di Bitcoin al tuo portafoglio prima piuttosto che dopo.

5 motivi per cui Bitcoin potrebbe raddoppiare i tuoi soldi nel 2021:

1. L’adozione di Bitcoin sta accelerando

L’alfabetizzazione crittografica è aumentata in tutto il mondo. Solo nel Regno Unito, si stima che l’86% del pubblico sia a conoscenza di valute digitali come Bitcoin ed Ethereum. Questo è ben lontano dai primi anni di esistenza di Bitcoin quando la criptovaluta era vista come una novità e gli investitori tradizionali ne mettevano in dubbio la fattibilità a lungo termine.

Nonostante la recessione economica causata da COVID-19, il 2020 ha visto l’apertura di un numero record di portafogli Bitcoin, poiché l’interesse dei consumatori e degli investitori per le criptovalute è aumentato vertiginosamente. In effetti, la sola società dietro il portafoglio Blockchain ha registrato un aumento da 43 milioni a oltre 65 milioni di portafogli durante l’anno.

Fonte: blockhain.com

Ovviamente, un numero crescente di portafogli crittografici sarà di interesse per i potenziali investitori in quanto segnala il potenziale per un aumento della domanda, che è, ovviamente, un fattore chiave per aumentare il valore di qualsiasi asset. Questo di per sé potrebbe essere un motivo sufficiente per investire su Bitcoin nel 2021, ma i numeri del portafoglio sono solo una parte della storia. C’è anche un numero enorme di investitori al dettaglio che detengono le loro risorse crittografiche con una piattaforma di custodia, come Cash App o Coinbase.

Cash App, ad esempio, ha riferito che le sue entrate in Bitcoin sono aumentate a 1,63 miliardi di dollari, generando un profitto lordo di 32 milioni di dollari nel terzo trimestre del 2020, che ha rappresentato un impressionante aumento del 1.000% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Inoltre, il gigante dei pagamenti online PayPal ha contribuito a portare i prezzi dei Bitcoin a nuovi livelli alla fine del 2020 prestando il suo supporto alla crypto, insieme a Ether, Bitcoin Cash e Litecoin. In effetti, questo apre la criptovaluta per circa 300 milioni di utenti PayPal registrati.

Guardando al futuro, l’adozione della criptovaluta da parte di PayPal è un fattore chiave per chiunque desideri investire in Bitcoin nel 2021. Durante il primo trimestre dell’anno, si prevede che gran parte dei 26 milioni di commercianti di PayPal inizierà ad accettare la criptovaluta come metodo di pagamento. Anche se resta da vedere quanto questo potrebbe essere popolare, va notato che PayPal ha già aumentato il limite degli acquisti di criptovalute da 10.000 a 15.000 dollari a settimana a causa della domanda senza precedenti degli utenti.

Il compito originale della criptovaluta era quello di diventare una piattaforma di pagamento alternativa. Sembra che gli sviluppi degli ultimi 12 mesi abbiano visto passi decisivi in ​​questa direzione e, se questa tendenza continuasse, potrebbe portare a enormi aumenti del prezzo del Bitcoin. In quanto tale, potrebbe rivelarsi una mossa intelligente investire in Bitcoin nel 2021 (ti potrebbe interessare Le strategie migliori per investire in Bitcoin).

Vedi anche: Come investire su Bitcoin

2. Wall Street sta rivolgendo la sua attenzione alle criptovalute

Bitcoin è un buon investimento per il 2021? Sembra che gran parte del più grande centro finanziario degli Stati Uniti creda che Bitcoin sia un buon investimento nel 2021.

Il BTC è stata tra le classi di asset con le migliori prestazioni del 2020, superando anche l’oro nella prima metà dell’anno, cosa che probabilmente non è passata inosservata a Wall Street.

Un esempio notevole è MicroStrategy, la società di analisi dei dati aziendali. Ha ripetutamente investito milioni in BTC negli ultimi due anni, acquisendo circa 70.784 Bitcoin al momento della scrittura, con un valore combinato di circa 1,13 miliardi di dollari.

MicroStrategy non è l’unico attore importante a investire in Bitcoin per il 2021: la società di servizi finanziari statunitense Square ha pompato 50 milioni di dollari in BTC alla fine dello scorso anno. L’investimento di Square era pari a circa 4.709 token BTC e al momento della scrittura rappresentava circa l’1% del portafoglio dell’azienda. Inoltre, Square ha precedentemente istituito un team indipendente incentrato esclusivamente sul contributo al lavoro open source di Bitcoin e ha anche recentemente lanciato la Cryptocurrency Open Patent Alliance (COPA), un’organizzazione senza scopo di lucro che incoraggia l’innovazione crittografica.

Anche il gigante assicurativo MassMutual ha riposto la sua fiducia in Bitcoin, svelando un investimento di 100 milioni di dollari nella criptovaluta alla fine del 2020. Secondo Nikolaos Panigirtzoglou di JPMorgan, ‘Gli acquisti di Bitcoin di MassMutual rappresentano un’altra pietra miliare nell’adozione di Bitcoin da parte degli investitori istituzionali. Si può vedere. la potenziale domanda che potrebbe sorgere nei prossimi anni poiché altre compagnie assicurative e fondi pensione seguono l’esempio di MassMutual’.

L’adozione di Bitcoin da parte delle grandi istituzioni finanziarie è un fattore importante per gli aspiranti investitori in quanto mostra un alto grado di fiducia in quello che è ancora un mercato emergente. È probabile che vedremo più fonti istituzionali acquistare Bitcoin nel 2021, e questo porterà un aumento dei prezzi oltre a diventare più stabili.

3. Gli esperti prevedono grandi cose per Bitcoin nel 2021

Il mercato delle criptovalute è notoriamente volatile e, in passato, le previsioni hanno variato ampiamente nella loro accuratezza. Tuttavia, il 2020 ha visto previsioni molto più unificate sul potenziale di Bitcoin per il prossimo futuro, comprese alcune delle voci più importanti del mondo finanziario.

Una delle previsioni più importanti è arrivata dall’amministratore delegato di Citibank Thomas Fitzpatrick, che ha fatto l’audace previsione che Bitcoin potrebbe superare 300.000 dollari entro dicembre 2021. Dato che il BTC vale poco più di 30.000 dollari al momento della scrittura, questo sarebbe rappresentano un’enorme crescita per chiunque scelga di investire  Bitcoin nel 2021.

Fitzpatrick ha spiegato le ragioni alla base della sua previsione, affermando che ‘un disaccoppiamento dell’oro dalle valute legali, la pandemia COVID-19 e il desiderio che le banche centrali perseguano politiche aggressive di quantitative easing potrebbero portare a una futura crescita esplosiva dei prezzi di Bitcoin’.

Altrove, il CEO di DeVere Group, Nigel Green, ha commentato che la massiccia spesa pubblica durante la pandemia ha stimolato i timori di inflazione, che a loro volta hanno portato gli investitori ‘ad accumulare beni rifugio, in particolare quelli non legati a nessun paese specifico, come Bitcoin e oro, come scudo contro le turbolenze ‘.

DeVere Group ha anche annunciato che il 73% degli oltre 700 dei suoi clienti milionari che hanno preso parte all’indagine annuale sulle criptovalute della società di consulenza finanziaria ha affermato di aver già investito o pianificato di investire in criptovalute entro il 2023, un aumento del 68% rispetto allo scorso anno poiché gli individui con un patrimonio netto elevato continuano ad abbracciare le criptovalute (vedi anche I grandi investitori acquistano sempre più Bitcoin per proteggere la loro ricchezza).

In un’indicazione del mutamento del sentimento tra i giganti finanziari tradizionali, il presidente e CEO miliardario di JPMorgan Chase Jamie Dimon, ha recentemente effettuato un’inversione di marcia di 180 gradi su BTC. Avendo precedentemente liquidato la criptovaluta come una frode, il signor Dimon ora confessa di essere un ‘credente’ nella tecnologia blockchain.

Infine, il noto esperto di criptovalute Willy Woo è estremamente ottimista su Bitcoin nell’anno a venire afferma “la mia previsione suggerisce che 200.000 dollari per Bitcoin entro la fine del 2021 sembra prudente, ma 300.000 dollari non è fuori discussione”. Dopo aver analizzato vari segnali di mercato, ha aggiunto che la traiettoria di Bitcoin sta ‘indicando un aumento della riflessività, un feedback rialzista amplificato del 2021 ciclo continuo’.

Fonte: Willy Woo Twitter

Naturalmente, questi commenti hanno generato collettivamente un rinnovato interesse per il potenziale della criptovaluta come risorsa, ma le previsioni degli esperti non sono affatto garanzie e chiunque abbia intenzione di acquistare Bitcoin nel 2021 dovrebbe assicurarsi che faccia parte di un portafoglio diversificato.

4. Il modello da Stock To Flow è promettente

Il Bitcoin non è soggetto a inflazione e svalutazione tanto quanto le valute legali. A causa del modo in cui il BTC viene estratto, è possibile misurare accuratamente il suo stock to flow (un termine di investimento utilizzato per quantificare la scarsità di un asset, con ‘stock’ che si riferisce alla fornitura totale in circolazione e ‘flow’ che descrive la quantità di nuova fornitura disponibile annualmente).

Il modello da Stock To Flow di Bitcoin è una delle ragioni principali per cui molti analisti consigliano agli investitori di acquistare Bitcoin nel 2021. Al momento in cui scriviamo, il Stock To Flow di Bitcoin era valutato a 56, più o meno equivalente a quello dell’oro. Tuttavia, questo è stato dopo il più recente dimezzamento di Bitcoin nel maggio 2020. Quando Bitcoin si dimezza di nuovo, aumenterà la scarsità del token oltre quella dell’oro, il che potrebbe far salire i prezzi alle stelle.

In genere, il prezzo del Bitcoin ha raggiunto il picco circa 18 mesi dopo un dimezzamento, che ci porterebbe a novembre 2021. Anche se questo non è affatto garantito, suggerisce sicuramente un altro buon motivo per investire in Bitcoin nel 2021.

L’idea che la crescente scarsità aumenterà il valore di BTC è stata analizzata da un trader noto come PlanB. Ha creato il modello Bitcoin Stock-to-Flow, prevedendo che il prezzo di BTC potrebbe superare 288.000 dollari, supponendo che il modello continui a reggere.

Fonte: PlanB

Ovviamente ci sono molti scettici: qualsiasi modello teorico è soggetto a circostanze impreviste. Tuttavia, PlanB non è l’unico ad aver sottolineato la rilevanza del Stock To Flow di Bitcoin. Fidelity Investments ha pubblicato un rapporto nel luglio 2020 anche che ‘lo stock-to-flow di Bitcoin eclisserà quello dell’oro dopo il prossimo dimezzamento (2024)’.

In definitiva, tutto questo si riduce a domanda e offerta. È risaputo che l’offerta di Bitcoin è limitata a 21 milioni di monete, qualcosa che è effettivamente cablato nella tecnologia blockchain. Questo di per sé crea scarsità poiché l’offerta totale – o lo stock – ha già un numero finito.

Oltre alle scorte limitate, anche l’aspetto del flusso di BTC sta diminuendo. Dopo il terzo dimezzamento nel maggio 2020, la ricompensa del blocco per i minatori di Bitcoin è scesa da 12,5 BTC per blocco a 6,25 BTC. Ciò significa che nell’ecosistema vengono rilasciati meno token Bitcoin.

Quindi cosa significa questo per coloro che cercano di investire in Bitcoin nel 2021? Significa che la domanda potrebbe presto superare l’offerta. In effetti, gli utenti PayPal da soli generano già più domanda di BTC di quella con cui i minatori possono tenere il passo. Tradizionalmente, se ci sono più acquirenti che venditori di un’attività, i venditori possono ottenere un prezzo molto più alto.

5. Accessibilità

Un vantaggio spesso trascurato dell’investimento in criptovaluta è semplicemente la sua disponibilità. L’investimento tradizionale può spesso richiedere molto tempo e richiedere servizi di Broker specializzati e conti bancari spesso dedicati. Uno dei principali vantaggi di Bitcoin è che, grazie alla sua natura decentralizzata, è estremamente accessibile per gli investitori di tutti i giorni.

Piattaforme di vendita al dettaglio e Broker come AvaTrade, 101Investing, RoInvesting o Coinbase possono offrire in pochi istanti agli investitori di acquistare, vendere o scambiare criptovalute da soli o attraverso derivati come i CFD di criptovalute. Non è necessario trattare con banche o istituzioni e l’importo che scegli di investire dipende interamente da te (ti potrebbe interessare: Trading su Criptovalute. La Guida completa per iniziare).

Naturalmente, per coloro che desiderano investire in Bitcoin nel 2021, l’accessibilità della criptovaluta influisce direttamente anche sui prezzi.

Conclusione: È una buona scelta investire in Bitcoin nel 2021?

Secondo gli esperti, il Bitcoin è un ottimo investimento nel 2021. Il BTC è stata una delle asset class più performanti del 2020 e ci sono numerosi esperti del settore che prevedono grandi cose per il 2021. Pesi massimi finanziari come Mike Novogratz, Tom Fitzpatrick e il famoso analista di criptovalute Willy Woo sono tutti rialzisti su Bitcoin.

Quindi, è una buona scelta investire in Bitcoin nel 2021? Come sempre è difficile prevedere cosa accadrà nel mercato delle criptovalute, ma ci sono molti indicatori che i prossimi mesi potrebbero essere molto redditizi per gli investitori di criptovaluta.

La fiducia verso il Bitcoin da parte dei principali investitori istituzionali, grosse società e il supporto di PayPal per la valuta digitale, offre sicuramente una maggiore forza nel mercato e suggerirebbe che per il prossimo futuro i prezzi del Bitcoin possano continuare a salire.

Tutto sommato, scegliere di investire su Bitcoin nel 2021 potrebbe essere una mossa molto intelligente, supponendo che faccia parte di una strategia che include un portafoglio di investimenti diversificato.

Vedi anche: Come investire su Bitcoin

Grafico del Bitcoin in tempo reale

Ti potrebbe interessare:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Investitori in Bitcoin. Come ridurre i rischi su qualsiasi investimento

Investire comporta dei rischi, ma se ti dicessi che esiste un modo per ridurre al minimo il rischio non solo in investimenti come Bitcoin, ma con qualsiasi investimento? Scoprilo qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.