Home / Mercato Azionario / Le azioni Tesla crollano sotto la pressione di Wall Street e uno stop della produzione

Le azioni Tesla crollano sotto la pressione di Wall Street e uno stop della produzione

È stata un giornata nera per i mercati finanziari quella di ieri e probabilmente lo sarà anche oggi. L’impennata dei rendimenti sui Treausury Usa spaventa i mercati con gli investitori seriamente preoccupati da un possibile sell off dei mercati azionari.

L’asta dei decennali americani, saliti come rendimento al livello dell’1.55%, livello massimo degli ultimi 12 mesi, sostanzialmente evidenzia un futuro rialzo del costo del denaro, un calo dei prezzi delle obbligazioni e rendimenti in salita, e questo peserà come un macigno sui mercati azionari.

Mentre le borse tremano, i titoli hi tech soffrono, la tempesta di Wall Street colpisce anche le azioni del più grande produttore di veicoli elettrici, Tesla.

Le azioni Tesla (NASDAQ: TSLA) sono state letteralmente schiacciate nella giornata di ieri; il titolo è sceso di oltre 8 punti percentuale portando i prezzi alla chiusura del mercato a 680 dollari (minimo intraday 668,31 $).

A pesare su Tesla non è solo il rialzo dei tasso sui decennali a stelle e strisce, il produttore di auto elettriche potrebbe aver sospeso la produzione della sua Model 3 in California.

La causa del forte sell-off delle azioni Tesla non è dovuto solamente dal mercato generale, ma anche dalla notizia che la linea di produzione Model 3 della casa automobilistica a Fremont, in California, potrebbe essere temporaneamente sospesa.

Lo stop della produzione spaventa gli investitori

La linea di produzione della Model 3 presso lo stabilimento di Tesla in California è stata chiusa tra il 22 febbraio e il 7 marzo, secondo un rapporto di Bloomberg pubblicato ieri.

Secondo la notizia pubblicata dal sito di Bloomberg, Tesla Inc. ha temporaneamente interrotto una parte della produzione nel suo stabilimento di assemblaggio di automobili in California a causa di problemi con la sua catena di approvvigionamento.

L’amministratore delegato Elon Musk ha detto ai dipendenti in una e-mail: ‘Stiamo riscontrando alcuni problemi di fornitura di parti, quindi abbiamo colto l’occasione per ridurre la produzione di Fremont per alcuni giorni per eseguire aggiornamenti e manutenzione delle apparecchiature‘. Musk ha inoltre affermato che ‘la fabbrica è tornata in funzione da ieri e raggiungerà rapidamente la piena produzione di vetture Model 3 e Model Y nei prossimi giorni

Che cosa aspettarsi adesso?

Una pausa di produzione per la Model 3 di Tesla potrebbe avere un impatto materiale sulle vendite dell’azienda. Non solo il Model 3 è uno dei veicoli più venduti dell’azienda (insieme al Model Y dal prezzo simile), ma l’azienda produce più veicoli Model 3 e Y nella sua fabbrica in California che in qualsiasi altra parte del mondo.

Fortunatamente, tuttavia, Tesla non dipende solamente dalla sua fabbrica in California come lo era in passato. Alla fine del 2019, Tesla ha avviato la produzione di veicoli Model 3 in una fabbrica a Shanghai. La casa automobilistica ha aggiunto la produzione della Model Y alla fabbrica lo scorso anno.

Ci sono buone possibilità di assistere ad un forte rimbalzo delle azioni Tesla dopo il recente sell off. Gli investitori potrebbero pensare che il prezzo delle azioni Tesla sceso dai 900 dollari di fine gennaio ai 680 attuale, sia un buon prezzo per acquistare lo stock.

Gli investitori dovrebbero essere comunque cauti nelle decisioni in questa fase. La paura di un possibile crollo del mercato azionario – anche se non credo che sia ora il momento – e il prezzo delle azioni Tesla ancora piuttosto costose dopo un’enorme rincorsa nel 2020, potrebbero limitare la corsa del titolo nei prossimi mesi.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Ti potrebbe interessare Come investire in azioni Tesla

Quotazioni azioni Tesla in tempo reale

Ti potrebbe interessare:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Analisi dei mercati finanziari del 7 aprile | ActivTrades Markets Commentary

Sui mercati c'è grande attesa per rilascio dei verbali del FOMC della Federal Reserve di oggi. Osservati speciali sono ancora una volta il dollaro USA, l'oro e l'azionario europeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.