Home / Mercato Azionario / Queste azioni stanno regalando una fortuna a Warren Buffett

Queste azioni stanno regalando una fortuna a Warren Buffett

Ci sono molti grandi investitori al mondo, ma pochi hanno il track record del CEO di Berkshire Hathaway Warren Buffett. Queste le azioni che un ruolo importante nel successo di Buffett.

Dal 1965, Berkshire Hathaway ha registrato un rendimento medio annuo del 20% per i suoi azionisti. Ciò significa che gli investitori hanno visto le loro azioni raddoppiare in valore, in media, ogni 3,6 anni dal 1965 ad oggi. Tra il 1964 e il 2020, le azioni della Berkshire hanno sovraperformato il benchmark S&P 500, compresi i dividendi, di un totale di quasi il 2.800.000% (si hai letto bene).

Le azioni di dividendo hanno svolto un ruolo importante nel successo di Buffett

Il successo di Buffett è stato principalmente attribuito alla sua identificazione di aziende con vantaggi competitivi sostenibili, nonché alla sua volontà di mantenere i suoi investimenti per lunghi periodi di tempo.

Ma ciò che spesso viene trascurato nella storia di successo di Oracle of Omaha è il ruolo che hanno svolto le azioni con dividendi. Le aziende che pagano un dividendo hanno storicamente fatto il giro di azioni che non pagano dividendi nel lungo periodo. Inoltre, le aziende che pagano un dividendo regolare sono generalmente redditizie e hanno modelli operativi collaudati, che è esattamente ciò che Buffett cerca in un’azienda. Detenendo azioni con dividendi di successo a lungo termine, Buffett è stato in grado di ottenere un rendimento da dividendo sempre più elevato rispetto alla base di costo di Berkshire Hathaway.

Tenendo conto dell’attività di investimento del quarto trimestre 2020 di Berkshire, nonché della sua partecipazione azionaria privilegiata in Occidental Petroleum, la società di Buffett è destinata a generare più di 5 miliardi di dollari di reddito da dividendi nel 2021. Basato su una base di costo iniziale di 108,6 miliardi di dollari, questo funziona a quasi il 5% di rendimento sui costi.

Buffett guadagna il 20% o più all’anno da queste aziende di lunga durata

Tuttavia, per alcune delle partecipazioni detenute da Buffett, un rendimento del 5% sui costi sarebbe noccioline. La pazienza di Buffett con le seguenti tre azioni ha portato a un rendimento annuo dal 20% al 52%, sulla base dei costi iniziali di Berkshire Hathaway.

Coca-Cola: rendimento annuo del 52%, rispetto alla base del costo iniziale

Il gigante delle bevande Coca-Cola (NYSE: KO) è una delle azioni più vecchie all’interno del portafoglio di investimenti del Berkshire. I 400 milioni di azioni che Berkshire possiede hanno una base di costo di 1.299 miliardi di dollari, che equivale a 3,2475 dollari per azione. Con Coca-Cola che aumenta il suo dividendo annuale di base per il 59° anno consecutivo a febbraio a 1,68 dollari, Buffett e il suo team raccoglieranno un rendimento del 52% nel 2021. Non è un rendimento troppo misero per essere paziente e lasciare che la tua tesi di investimento si concluda.

Ciò che rende Coca-Cola un titolo così speciale da possedere è la sua combinazione di portata geografica e marketing superiore. In termini di portata, Coca-Cola opera in tutti i paesi del mondo, tranne due: Corea del Nord e Cuba. Detiene il 20% della quota di mercato delle bevande fredde nei mercati sviluppati, detiene il 10% della quota delle bevande fredde nei mercati emergenti in rapida crescita e ha almeno 20 marchi nel suo portafoglio che generano 1 miliardo di dollari o più di vendite annuali.

Coca-Cola non lascerà mai a bocca aperta Wall Street con il suo tasso di crescita, tuttavia è improbabile che la Coca-Cola venga venduta finché Buffett sarà responsabile del portafoglio di investimenti di Berkshire Hathaway.

Grafico in tempo reale delle azioni Coca-Cola (KO)

Moody’s: rendimento annuo del 25%, rispetto alla base del costo iniziale

Un altro titolo con dividendi stellari per Buffett, e forse uno dei suoi più grandi investimenti di tutti i tempi, è l’agenzia di rating del credito Moody’s (NYSE: MCO). Berkshire Hathaway possiede azioni di Moody’s sin dal suo spinoff da Dun & Bradstreet nel 2000. Con una base di costo iniziale di 10,05 dollari e un pagamento base annuale di 2,48 dollari, Moody’s guadagna Buffett e il suo team circa il 25% all’anno!

Al momento, le cose non potrebbero andare meglio per Moody’s. I tassi di prestito storicamente bassi stanno incoraggiando le aziende a emettere debito a un ritmo rapido, il che ha tenuto impegnate le operazioni di rating del credito di Moody’s. Anche con un previsto rallentamento dell’emissione di debito nel 2021, il segmento dovrebbe comunque generare vendite e profitti al di sopra della norma storica.

Nel frattempo, la volatilità del mercato azionario ha svolto un ruolo nel rafforzare il segmento analitico dell’azienda. Le aziende si affidano a Moody’s per aiutare a mitigare i rischi sia nazionali che internazionali, con le banche che si affidano a Moody’s per mantenere la conformità alle regole e ai regolamenti in materia di liquidità in continua evoluzione.

Come per la Coca-Cola, non stiamo parlando di un’azienda la cui crescita farà esaltare Wall Street, ma con le sue dita in così tanti aspetti del settore dei servizi finanziari, è davvero in ottima forma per beneficiare indipendentemente da ciò che accadrà all’economia degli Stati Uniti a breve termine.

Grafico in tempo reale delle azioni Moody’s (MCO)

American Express: rendimento annuo del 20%, rispetto alla base del costo iniziale

Buffett sta anche facendo banca dalla società di servizi finanziari American Express (NYSE: AXP), che è stata una partecipazione continua nel portafoglio del Berkshire dal 1993. Acquistato con una base di costo di 8,49 dollari, ma pagando 1,72 dollari all’anno, American Express è sulla buona strada per fornire un Rendimento annuo del 20% all’azienda di Buffett nel 2021.

La bellezza del modello operativo di American Express è che è un gioco di numeri che gli investitori a lungo termine sono quasi certi di vincere. Questo per dire che AmEx, come altri processori di pagamento e istituti di credito, sente il dolore quando le recessioni colpiscono, ma si crogiola in livelli di spesa più elevati durante i periodi di espansione economica. Il fatto è che le recessioni sono spesso misurate in mesi, mentre le espansioni economiche durano anni, o forse anche più di un decennio.

American Express ha anche un talento per attirare la clientela benestante. È meno probabile che i titolari di carte oro cambino le proprie abitudini di spesa durante i periodi economici più difficili. Questi clienti benestanti e le commissioni che pagano svolgono un ruolo importante nell’incrementare i profitti dell’azienda.

Come con Coca-Cola, Buffett non ha alcun motivo a separarsi mai dalle sue azioni American Express.

Ti potrebbe interessare: Come investire in azioni Berkshire Hathaway

Grafico in tempo reale delle azioni American Express (AXP)

Ti potrebbe interessare:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Cosa pensa Warren Buffett di azioni, obbligazioni, oro, contanti, immobili, fondi indicizzati e criptovalute

Se non sai dove investire e sei indeciso su azioni, obbligazioni, oro, immobili, fondi indicizzati o criptovalute, il pensiero di Warren Buffett ti può essere di aiuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.