Abbandona questi falsi miti del mercato azionario e il tuo portfolio ti ringrazierà

Non devi essere un genio degli investimenti o dedicare molto tempo a cercare dove investire per avere successo. Il consiglio? Elimina i falsi miti sugli investimenti e il tuo portfolio ti ringrazierà.

Se stai pensando che alcuni comuni miti del mercato azionario siano veri, potresti causare gravi danni al tuo portafoglio e alla tua futura sicurezza finanziaria. Qui di seguito sono descritti i cinque miti comuni del mercato azionario che sono da abbandonare. Agisci sulla base delle verità che stanno dietro di loro per costruire un gruzzolo per la pensione, risparmiare per le spese universitarie dei tuoi figli o raggiungere qualsiasi obiettivo finanziario,

Questi i 5 miti del mercato azionario che sono da abbandonare:

1. Investire in azioni è come un gioco d’azzardo

Prima di tutto, non credere che investire in azioni sia un gioco d’azzardo. In realtà può essere un gioco d’azzardo se non sai cosa stai facendo e ti assumi molti rischi, forse inconsapevolmente. Ad esempio, non investire in azioni di cui sai poco a causa di un suggerimento che hai sentito da un amico o letto chissà in quale forum.

Stai assolutamente alla larga dai penny stock – quelli scambiati per meno di circa 5 euro per azione – perché, in generale, sono notoriamente volatili e rischiosi. Non acquistare azioni a margine (prendendo in prestito denaro dal tuo Broker), poiché ciò può amplificare le tue perdite.

Tuttavia, se investi in titoli che hai studiato e conosci bene, e appartengono a società sane e in crescita, puoi fare molto bene nel lungo periodo. Quando investi in un azione, dopo tutto, stai acquistando un pezzo di un’attività reale. Non è come girare la ruota della roulette, è come diventare un co-investitore in quella che, idealmente, è un’azienda continuativa e redditizia.

2. Investire è solo per le persone benestanti

Investire nel mercato azionario può sembrare solo per persone benestanti, niente di più falso, ora più che mai è qualcosa che chiunque può fare. Non hai bisogno di migliaia di euro per investire in azioni.

Puoi investire su una singola azione impegnando poche decine di euro, o puoi acquistare tre/quattro azioni per un controvalore complessivo di 500 euro. Puoi persino acquistare azioni frazionarie tramite alcuni Broker (esempio ActivTrades), che ti permette di possedere una parte del titolo, esempio un terzo di un’azione, pagandola quindi molto meno.

Tuttavia, non fermarti alle piccole posizioni azionarie. Man mano che il tuo reddito cresce e sei in grado di mettere da parte più soldi, fallo. Più investi e prima lo fai, più il tuo portafoglio crescerà.

3. Più basso è il prezzo delle azioni, migliore è l’acquisto

Non dare per scontato, come fanno tante persone, che un’azione da 20 euro sia un affare molto migliore di un’azione da 150 euro. In realtà, il titolo da 20 euro potrebbe essere sopravvalutato e in procinto di scendere, mentre il titolo da 150 euro potrebbe essere un titolo che salirà a 500 euro in pochi anni.

Il prezzo di un’azione da solo significa relativamente poco. Se vuoi capire meglio quanto può essere un buon affare un determinato titolo, ti consigliamo di saperne di più su come ricercare i titoli e come valutarli.

4. È facile battere il mercato

L’eccessiva fiducia può comportare una diminuzione dei rendimenti del portafoglio, quindi assicurati di sapere abbastanza per essere realistico sulle tue aspettative e ambizioni nell’investimento azionario. Sì, Warren Buffett ha ottenuto una media di rendimenti annuali del 20% in oltre 50 anni di investimenti, ma è Warren Buffett e probabilmente molto più talentuoso quando si tratta del mercato azionario.

Il rendimento medio annuo del mercato azionario per lunghi periodi è vicino al 10%, quindi questo è il benchmark che probabilmente vorrai battere se studierai azioni e investirai in quelli scelti con cura. Potresti essere in grado di farlo, ma sappi che i gestori di denaro professionisti di Wall Street profumatamente pagati hanno difficoltà a sovraperformare il mercato. Considera che alla fine del 2020, il 94% dei fondi comuni di investimento a grande capitalizzazione ha sottoperformato l’indice S&P 500 negli ultimi 20 anni.

Se la tua intenzione è di non battere il mercato ma ottenere le stesse performance, investire in ETF S&P 500è la soluzione giusta per te (leggi: I migliori Fondi Indicizzati S&P 500 (ETF) su cui investire i propri risparmi).

5. È difficile trovare titoli con grandi performance

Ci sono molte ottime azioni su cui investire nel mercato, ma può volerci un po’ di tempo, fatica e abilità per trovare quelle che ti sembrano più promettenti. E anche alcune o molte di queste potrebbero non preformare.

Un ottimo modo alternativo per investire in azioni, quindi, è utilizzare i fondi indicizzati. Investendo in fondi indicizzati (ETF), probabilmente supererai tutti quei gestori di denaro fantasiosi semplicemente guadagnando il rendimento medio del mercato. I fondi indicizzati sono scelte formidabili per la maggior parte di noi e persino Warren Buffett li ha consigliati.

Conclusioni

Se riesci a toglierti dalla testa questi miti, dovresti avere maggiori possibilità di costruire ricchezza nel tempo, soprattutto investendo nel mercato azionario idealmente per molti anni o decenni, e possibilmente tramite fondi indicizzati. Ecco la strada per il tuo brillante futuro finanziario!

Ti potrebbe interessare:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Capixal Licenza CySEC
Piattaforma MT4 e Mobile
Oltre 350 CFD disponibili
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA
Social Trading
Protezione dei fondi
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 67 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Cresce la paura sui mercati finanziari. Che cosa aspettarsi realmente?

Sui mercati finanziari sta aumentando la tensione con la paura che inizia a farsi strada. Il dollaro rimane forte anche se nelle ultime ore lo yen ha rialzato la testa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.