Home / Mercato Azionario / Rischi da considerare prima di investire sulle IPO di Robinhood

Rischi da considerare prima di investire sulle IPO di Robinhood

La popolare app di brokeraggio Robinhood è pronta ad entrare in borsa ma gli investitori dovrebbero considerare tutti i rischi. Questi i motivi per evitare l’IPO di Robinhood.

Robinhood Markets (NASDAQ: HOOD) sarà una delle IPO più discusse quest’anno. Si dice che la popolare app di trading mobile faccia a breve la sua offerta pubblica iniziale e in realtà offra ai suoi utenti la possibilità di acquistare azioni pre-IPO nella società.

Mentre molti investitori sono probabilmente entusiasti di investire in azioni Robinhood durante la IPO, dovrebbero prima considerare i grandi rischi. Ecco quattro motivi per cui gli investitori dovrebbero evitare l’IPO di Robinhood.

Potenziali regolamenti e azioni legali

L’attività di Robinhood si basa sull’abbassamento delle barriere all’ingresso di nuovi investitori. Ma in un settore fortemente regolamentato, un’azienda dirompente può subire pesanti sanzioni quando qualcosa va storto.

Negli ultimi mesi, Robinhood ha dovuto pagare 65 milioni di dollari di multe alla Securities and Exchange Commission (SEC) e 57 milioni di dollari alla Financial Industry Regulatory Authority (FINRA) – oltre a quasi 13 milioni di dollari restituti agli utenti – per problemi che vanno dalle interruzioni del servizio alle informazioni di base sull’account.

L’azienda deve anche affrontare potenziali regolamenti sul pagamento del flusso degli ordini (PFOF). PFOF è il compenso che Robinhood ottiene per indirizzare gli ordini dei clienti ai market maker, aziende che abbinano acquirenti e venditori. Sebbene Robinhood non addebiti commissioni per negoziare azioni, opzioni e criptovalute, trae profitto dall’attività dei suoi clienti: PFOF ha rappresentato l’81% delle entrate dell’azienda nell’ultimo trimestre. Recentemente, il presidente della SEC Gary Gensler ha affermato che l’agenzia sta rivedendo la pratica del PFOF, affermando che rappresenta un conflitto di interessi per i Broker.

Abbiamo anche appreso nel recente deposito S-1 di Robinhood (il documento standard SEC che le aziende presentano prima di diventare pubbliche) che la società ha 50 azioni legali collettive derivanti dalle restrizioni che Robinhood ha posto sulla negoziazione di azioni di GameStop e altri titoli meme all’inizio del 2021; 15 cause legali relative alle interruzioni dell’applicazione nel marzo 2020; e altre cause relative alle sue pratiche PFOF. Le cause legali del PFOF sostengono che Robinhood non abbia adeguatamente informato i suoi utenti che stava inviando i loro ordini ai market maker.

Non è chiaro quanti danni la perdita di queste cause causerebbe a Robinhood, ma aggiungono un altro livello di rischio a chiunque pensi di investire nella società.

Garanzia di compensazione

Robinhood affronta un altro rischio emerso durante il fiasco di GameStop all’inizio di quest’anno: potrebbe essere necessario inviare garanzie quando le azioni che possiede per conto dei clienti vengono scambiate con una forte volatilità.

Il market making è di solito una parte invisibile del settore finanziario. Una grande eccezione è quando un enorme gruppo di trader apre contemporaneamente un numero enorme di posizioni di opzioni in un determinato titolo. Poiché le opzioni si basano sull’eventuale proprietà delle azioni sottostanti, tali azioni devono essere contabilizzate – e quando ciò è accaduto con GameStop e altri titoli meme quest’anno, Robinhood ha dovuto fornire più liquidità in un periodo di tempo più breve di quanto non avesse mai dovuto prima. La società è stata costretta a raccogliere 3,4 miliardi di dollari in obbligazioni convertibili dopo che la National Securities Clearing Corporation (NSCC) ha aumentato i suoi requisiti di garanzia a causa del trading unilaterale di GameStop.

Un evento di questa portata potrebbe non accadere mai più e Robinhood sta raccogliendo più fondi con questa IPO che potrebbe aiutarlo in uno di questi scenari. Ma un altro evento GameStop non è fuori questione. Gli investitori dovrebbero considerare cosa accadrebbe se l’NSCC chiedesse a Robinhood di fornire garanzie e non fosse in grado di ottenere i fondi necessari per farlo. Sarebbe una brutta notizia per questo business.

Dipendenza dalle entrate di criptovaluta

Un modo in cui Robinhood è stato in grado di crescere così rapidamente è la sua solida piattaforma di trading di criptovaluta che è stata lanciata nel 2018. Nel primo trimestre, i ricavi delle transazioni di criptovaluta dell’azienda (un’altra definizione per PFOF) hanno raggiunto gli 87,6 milioni di dollari, con un aumento del 2.000% anno su anno. È stato il 17% delle entrate di Robinhood nel trimestre.

Questa è una crescita fantastica, ma fare affidamento sul sentimento del mercato per le criptovalute non è un modello di business molto prevedibile. Ad esempio, il 34% delle entrate della criptovaluta di Robinhood proveniva da Dogecoin, realizzando entrate dalla moneta il 6% delle vendite complessive dell’azienda nel primo trimestre. Dogecoin è stato creato per scherzo e gli investitori non dovrebbero fare affidamento sulla durata di queste vendite in futuro.

Valutazione ripida

Un rischio più classico per investire in azioni Robinhood è la forte valutazione che probabilmente avrà quando sarà quotato in borsa. La direzione sta pianificando di fissare il prezzo dell’offerta a una capitalizzazione di mercato di 35 miliardi dollari, si spera di raccogliere fino a 2,2 miliardi di dollari nel processo. Con un fatturato del 2020 di 959 milioni di dollari, ciò conferisce a Robinhood un rapporto prezzo/vendite (P/S) di 36,5, che è superiore alla maggior parte delle aziende tecnologiche in rapida crescita.

Le entrate sono cresciute del 245% nel 2020 rispetto al 2019, quindi questo P/S potrebbe diminuire piuttosto rapidamente se la crescita continua. Tuttavia, come investitore in Robinhood, stai essenzialmente scommettendo sul sentimento tra gli altri investitori al dettaglio di scambiare azioni, criptovalute e contratti di opzione. Forse è sostenibile ma sembra un modello di business imprevedibile, soprattutto se il mercato si corregge per un periodo di tempo significativo.

Conclusioni

Prendendo in considerazione tutti questi fattori, qualsiasi investitore avverso al rischio dovrebbe stare lontano dalle azioni di Robinhood. La società sta crescendo rapidamente, ma presenta grandi rischi per il suo modello di business, il che comporta enormi rischi di ribasso per tutti i suoi azionisti, soprattutto se debutta con una valutazione così elevata.

Come investire in azioni con i CFD

Investire in Borsa non significa necessariamente acquistare azioni. Il mondo finanziario offre molte possibilità, una di queste è il trading online. Attraverso il trading è infatti possibile investire in azioni di borsa in modo davvero rapido e con una serie di vantaggi elencati qui di seguito.

Chi sceglie di investire su CFD di azioni di borsa non significa che sta acquistando l’azione della società bensì sta investendo sul suo andamento; sia che il prezzo salga o scenda, grazie al trading è possibile guadagnare (o perdere) in qualsiasi direzione vadano i prezzi. Inoltre, grazie alla leva finanziaria è possibile impegnare capitale molto basso muovendo comunque un importo maggiore sul mercato (fino a 30 volte superiore per gli investitori retail).

Se per esempio investendo 1.000 euro con una leva 1:5 si ottengono profitti o perdite pari a quelli di un investimento di 5.000 euro. La leva finanziaria è un’arma a doppio taglio in quanto, oltre ad ampliare i profitti, vale lo stesso discorso per le perdite. Per questo motivo l’uso di leve troppo alte può essere rischioso ed in genere sconsigliato a chi non ha esperienza.

Dove investire su azioni con i CFD

Per investire in azioni attraverso i CFD è necessario rivolgersi ad un Broker online, uno dei più affidabili e conosciuti è certamente ActivTrades (vedi qui la recensione di ActivTrades).

ActivTrades è un Broker londinese nato nel 2001 ed è tra i più conosciti e affermati nel mondo del trading online; dispone di tutte le regolamentazioni necessarie per operare sui mercati finanziari e offre un ambiente di trading affidabile e sicuro. I clienti possono godere del vantaggio di avere i propri investimenti protetti dal Financial Services Compensation Scheme (FSCS) di cui ActivTrades è membro. Questo organismo impone ai Broker di mantenere i conti dei clienti segregati, così da offrire la massima sicurezza del proprio capitale.

Tra i vantaggi di fare trading con ActivTrades non possiamo non citare la sua affidabilità, sicurezza, gli strumenti all’avanguardia della sua piattaforma di trading ActivTrader, i prezzi competitivi e l’attenzione particolare all’assistenza clienti ed offre commissioni e spread veramente bassi.

Le piattaforme di trading disponibili su ActivTrades (MetaTrader 4, MetaTrader 5 e ActivTrader) consentono di fare trading con più di 1.000 CFD su azioni, indici di borsa, valute, materie prime e ETF).

ActivTrades offre inoltre strumenti di trading avanzati con i quali è possibile controllare i profitti e perdite, il deposito minimo richiesto per l’apertura del conto è di 1.000 euro.

Come i migliori Broker Forex e CFD, questo Broker consente a tutti gli iscritti di usufruire un conto demo gratuito con il quale è possibile simulare l’operatività senza impegnare il proprio denaro. Il conto demo replica fedelmente il mercato reale con l’unica differenza che i soldi investiti e guadagnati sono virtuali e non consentono un guadagno reale.

Per conoscere l’offerta di ActivTrades visita il sito www.activtrades.eu/it

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 62% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
Brokereo Licenza CySEC
No commissioni su CFD
Segnali di trading
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.