Home / Mercato Azionario / Azioni connesse alle criptovalute su cui investire anche se il Bitcoin crolla

Azioni connesse alle criptovalute su cui investire anche se il Bitcoin crolla

Vuoi sfruttare la corsa delle criptovalute ma nello stesso tempo vuoi proteggerti dai rischi di un crollo dei prezzi? Queste azioni connesse alle criptovalute sono la soluzione migliore.

Che tu creda che le criptovalute siano un investimento intelligente o meno, hanno innegabilmente catturato l’attenzione degli investitori e delle istituzioni finanziarie. Solo nell’ultimo anno, Bitcoin (BTC) ed Ethereum (ETH), le due maggiori criptovalute, sono aumentati di prezzo rispettivamente di oltre il 1.000% e 1.400%. Ma per quanto possa essere attirato da queste performance entusiasmanti, questi asset sono anche incredibilmente volatili. Nello scoppio dell’ultima bolla crittografica nel dicembre 2017, entrambe le criptovalute hanno perso oltre l’80% del loro valore in pochi mesi. Non sappiamo se questo potrà accadere ancora o no, ma se vuoi sfruttare la corsa delle criptovalute, ma nello stesso tempo limitare i rischi, ci sono valide alternative.

Per gli investitori che preferiscono evitare di acquistare asset così rischiosi ma sono comunque interessati al potenziale della valuta digitale, azioni come Mastercard (NYSE: MA), PayPal Holdings (NASDAQ: PYPL) e Square (NYSE: SQ) sono le alternative più convincenti.

Ecco perché queste tre società con connessioni al mondo delle criptovalute meritano attenzione.

Mastercard

Mastercard gestisce una delle più grandi reti di pagamento al mondo, collegando consumatori, commercianti e istituzioni finanziarie in oltre 210 paesi e territori. Ecco perché il supporto dell’azienda alle criptovalute è molto importante per il settore delle valute digitali.

La filosofia di Mastercard è semplice: i consumatori dovrebbero essere in grado di spendere i loro soldi in qualunque forma scelgano. Ecco perché la società ha collaborato con Fintech Wirex con sede a Londra e il processore di pagamento con sede negli Stati Uniti BitPay per lanciare le carte di pagamento crittografate l’anno scorso. In entrambi i casi, queste carte consentono ai consumatori di fare acquisti con valute digitali come Bitcoin ed Ethereum, indipendentemente dal fatto che la transazione avvenga in negozio o online.

Mastercard ha anche stretto una partnership con Uphold per lanciare la prima carta di debito multi-asset al mondo. Attraverso la piattaforma di Uphold, i consumatori possono acquistare asset come criptovalute e metalli preziosi, quindi utilizzare tali asset per fare acquisti ovunque sia accettata Mastercard.

Il punto è questo: Mastercard sta rendendo più facile per i consumatori spendere Bitcoin e altre valute digitali nel mondo reale. Ciò dovrebbe aumentare il volume dei pagamenti per l’azienda, guidando la crescita del fatturato man mano che le criptovalute diventano più popolari.

Grafico in tempo reale delle azioni Mastercard (MA)

Investi su azioni Mastercard senza commissioni e un Broker regolamentato

PayPal

Nell’ottobre 2020, PayPal ha annunciato il lancio del trading di criptovaluta sulla sua piattaforma. La funzione è già stata aggiunta agli account PayPal negli Stati Uniti e la società prevede di portare la stessa funzionalità a Venmo nei prossimi mesi (Venmo è un servizio di pagamento mobile di proprietà di PayPal che permette di trasferire fondi ad altri tramite un’app per telefono cellulare). PayPal prevede anche di lanciare il trading di criptovalute nei mercati internazionali quest’anno.

Durante l’ultimo rapporto sugli utili, il CEO Dan Schulman ha affermato che la risposta al lancio di criptovalute dell’azienda ha superato di gran lunga le sue aspettative. Schulman ha anche osservato che questo è stato solo il primo passo della ‘vasta roadmap di PayPal su criptovalute, blockchain e valute digitali‘.

Paypal consentirà agli utenti di effettuare transazioni in criptovaluta. In altre parole, i consumatori potranno effettuare acquisti presso uno qualsiasi dei 29 milioni di commercianti di PayPal utilizzando Bitcoin, Ethereum o varie altre valute digitali. Questa funzionalità dovrebbe essere lanciata alla fine di questo trimestre e potrebbe cambiare molto regole del gioco.

Infine, PayPal ha recentemente annunciato l’acquisizione di Curv. Questa start-up con sede in Israele fornisce una piattaforma di sicurezza che aiuta gli exchange, gli asset manager, le banche e le fintech ad archiviare in modo sicuro le risorse digitali come le criptovalute. Il team di Curv si unirà alla nuova business unit di PayPal focalizzata su blockchain e valute digitali, rafforzando il suo pool di risorse in crescita.

In definitiva, PayPal è chiaramente d’accordo con le criptovalute e il suo supporto di queste è una grande vittoria per la comunità crittografica. Il piano dell’azienda per consentire transazioni finanziate di criptovalute dovrebbe aiutare a rendere le valute come Bitcoin più mainstream. Inoltre, questa mossa dovrebbe aiutare PayPal ad aggiungere nuovi clienti e a far crescere la sua attività di pagamento mentre la criptovaluta continua a guadagnare vapore.

Investire su azioni PayPal è una ottima soluzione sia se i prezzi del Bitcoin (e le altre criptovalute) sale o scende. L’azienda forte di un grande business non subirà alcun danno se il prezzo del Bitcoin dovesse crollare.

Grafico in tempo reale delle azioni PayPal (PYPL)

Square

Square ha battuto entrambe le società appena menzionate sul tempo. Nel 2018, ha iniziato a consentire agli utenti di Cash App di acquistare, vendere e detenere Bitcoin.

Da quel momento, l’azienda ha investito in modo aggressivo nel servizio. Più di recente, Square ha speso 50 milioni di dollari in Bitcoin nell’ottobre 2020, acquistando all’epoca circa 4.709 token. E poco dopo, Square ha acquistato altri 3.318 token per ulteriori 170 milioni di dollari. Ora, Bitcoin rappresenta circa il 5% della liquidità, degli equivalenti di cassa e dei titoli negoziabili di Square.

Sebbene la criptovaluta non generi direttamente molti profitti  (i margini lordi sono circa il 2% su Bitcoin) ha contribuito ad aumentare il coinvolgimento degli utenti di Cash App. Infatti, nella più recente lettera agli azionisti dell’azienda, Square ha indicato che più di 3 milioni di consumatori di Cash App hanno scambiato Bitcoin nel 2020 e più di 1 milione hanno acquistato Bitcoin per la prima volta nel gennaio 2021.

Questo crescente livello di coinvolgimento si è tradotto in un maggiore profitto lordo per utente perché i consumatori che scambiano Bitcoin tramite l’app Cash utilizzano anche altri prodotti (come la Square Cash Card) più frequentemente.

Infine, Square ha aggiunto Bitcoin al suo programma di premi Boost a dicembre 2020, consentendo ai consumatori di guadagnare Bitcoin quando effettuano acquisti con la loro Square Cash Card. Ancora una volta, questo migliora il coinvolgimento degli utenti. In effetti, secondo Square, i membri di Boost rewards spendono circa il doppio degli altri consumatori di Cash Card, aumentando il profitto lordo nel processo.

Andando avanti, la strategia di Square intorno a Bitcoin dovrebbe continuare ad attirare nuovi utenti sulla piattaforma e aumentare il coinvolgimento degli utenti di Cash App e questo a sua volta dovrebbe alimentare l’aumento della redditività per questa società fintech facendo crescere il prezzo delle azioni Square (NYSE: SQ) .

Grafico in tempo reale delle azioni Square (SQ)

Ti potrebbe interessare:

Come investire in azioni con i CFD

Gli investimenti in azioni sono un modo per generare reddito, risparmiare per il futuro e speculare su singole aziende, su diversi settori e sull’intero mercato azionario. Naturalmente il valore di questi investimenti può calare così come aumentare. In questa breve guida in 7 passaggi, presenteremo le nozioni di base degli investimenti.

Il modo più semplice per investire su CFD di azioni è quello di aprire un conto per la negoziazione di azioni. Puoi farlo QUI. È una procedura piuttosto semplice e in pochi minuti potresti essere pronto a costruire il tuo portafoglio azionario personale.

Potrai scegliere singole azioni o scegliere di investire in panieri più ampi di azioni che ti offrono un’esposizione a diverse aree dell’economia. Esempio: azioni Amazon, Apple, Tesla, ecc…

Dove investire su azioni CFD

Investire in azioni di borsa è tra le attività preferite di moltissime persone che sognano di guadagnare soldi con pochi sforzi e grazie alle proprie previsioni. Oggi, grazie ai CFD, chiunque può accedere facilmente ai mercati finanziari e comprare azioni (o altra tipologia di asset), anche con un piccolo capitale di partenza.

Broker online come per esempio RoInvesting (vedi qui la recensione di ROinvesting ) mette a disposizione una serie di strumenti per investire su principali mercati in modo semplice e sicuro grazie a piattaforme di trading all’avanguardia utilizzabili da qualsiasi PC o smartphone.

ROinvesting è un Broker Forex e CFD che fornisce in maniera regolare servizi di trading per tutti i clienti europei. ROinvesting è una denominazione commerciale di Royal Forex Ltd, che è autorizzata e regolamentata dalla Commissione Cyprus Securities Exchange (CySEC) con numero di licenza n. 269/15. Grazie a questa licenza, può offrire conti di intermediazione a tutti i paesi membri dell’UE, in quanto membri della MiFID.

Registrandoti sul sito di ROinvesting è possibile provare gratuitamente le migliori piattaforme di trading oltre a poter contare su spread più bassi nel settore e una suite completa di potenti strumenti di gestione del rischio. Sono inclusi una serie di strumenti fondamentali, tecnici e del sentiment che ti consentono di prendere le migliori decisioni.

Per conoscere l’offerta di RoInvesting visita il sito https://www.roinvesting.com/it/

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 84% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con RoInvesting. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Le azioni Visa e Mastercard crollano in borsa. Cosa sta succedendo?

È stata una giornata nera per investitori di azioni Visa e Mastercard, il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sta indagando sulla società. Che cosa aspettarsi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.