Home / Mercati finanziari / La Federal Reserve annuncia il piano per rilanciare l’economia statunitense

La Federal Reserve annuncia il piano per rilanciare l’economia statunitense

La notizia di ieri è che la Fed ha deciso di acquistare quantità illimitate di treasuries e di Abs (asset back securities), oltre a quanto già aveva annunciato settimana scorsa rispetto ai Mbs (Mortgage back securities). La sostanza di questo Qe praticamente illimitato, è che la Fed comprerà circa 125 miliardi di dollari di asset al giorno per sostenere i mercati, senza dimenticare che Trump ha parlato anche di helicopter money a sostegno della popolazione di circa 1000 dollari al mese per tutti. Per ora però queste disposizioni (ad eccezione della proposta di Trump sulla distribuzione di denaro a pioggia per sostenere famiglie e imprese) sono ancora prestiti che vengono elargiti a chi ne dovesse aver bisogno, e ovviamente ciò potrebbe non bastare perchè il lockdown delle principali attività e la chiusura di molte aziende, porterà quasi certamente al fallimento di molte di esse, il che significa che i prestiti potrebbero anche non essere sufficienti a garantirne la sopravvivenza. Ecco perchè se queste misure dovessero anch’esse fallire, molto probabilmente vedremo gli elicotteri distribuire denaro a pioggia e sul fronte debito, siccome siamo di fronte al più grande azzardo morale della storia, necessario per carità, specie in un momento come quello attuale, potremmo anche arrivare alla monetizzazione di esso, ovvero ad una sorta di cancellazione con pagamento dei creditori da parte delle autorità monetarie. Stiamo azzardando forse? Di fronte a quanto stiamo vedendo forse no.

Il mercato dei cambi ha allentato la tensione e siccome siamo dell’idea che sia la chiave per far tornare un minimo di equilibrio a tutti i livelli, è sul nostro mercato su cui devono essere concentrate le attenzioni dei regolatori, perchè se perde di credibilità, potremmo realmente arrivare al caos generalizzato. Mantenere il Forex stabile è una condizione necessaria per una ripresa dei mercati. E in questa partita il dollaro continua a giocare il ruolo determinante, perchè se prima con i tassi al 2% era considerato un asset da investimento e per avere rendimenti e quindi veniva acquistato per questa principale ragione, dopo che la Fed ha tagliato i tassi allo 0.25% allineandosi alle altre principali banche centrali, il mercato lo ha percepito come asset rifugio, da acquistare secondo il principio di fly to quality. E paradossalmente, il taglio di 100 basis points ha ulteriormente fatto salire la fame di dollari della quasi totalità delle banche del pianeta. E da qui si è arrivati alla Fed che elargisce dollari attraverso i currency swap al sistema bancario globale, per allentare la pressione sul dollaro ed evitare che queste vadano sul mercato a reperire i dollari. Questo provvedimento sembra avere qualche effetto con l’EurUsd che ha recuperato circa 160 pips dai minimi, con il UsdJpy che ne ha persi circa 100 dai massimi di 111.50, e le oceaniche che escono dalla situazione di apnea che ne aveva caratterizzato le ultime giornate. Anche il petrolio, dopo aver flirtato con l’area di 20$, sembra aver ripreso fiato tornando a 24.5 dollari dai 21,70 di ieri. E finalmente poi sembra riallinearsi la correlazione oro-dollaro con il primo che riprende quota e il secondo che cede leggermente. Insomma c’è bisogno di un Forex stabile per riportare un minimo di fiducia nel sistema, anche se è assolutamente prematuro pensare che sia finita. Ci aspettano altri periodi di grande tensione, coincidenti probabilmente con i dati macro che usciranno prossimamente. Si legge infatti che i jobless claims di questo giovedì negli Usa potrebbero essere i peggiori di sempre e sarà curioso vedere se il paradigma crisi-dollaro asset rifugio, sarà rispettato anche quando dagli Usa emergeranno dati estremamente negativi. Non dimentichiamo infatti che per ora i dati macro del gigante americano sono apparsi comunque quasi sempre in linea con le attese e pochi si aspettano un crollo, ma con i profitti societari che, dato il livello del mercato azionario, potrebbero essere decisamente negativi e un dollaro eccessivamente forte, le cose potrebbero cambiare, e questa fame di dollari potrebbe anche ridursi drasticamente.

Buona giornata e buon trading.

Saverio Berlinzani per ActivTrades.

ActivTrades

Profilo dell’analista

Saverio Berlinzani

Nel 1989 inizia il suo percorso lavorativo nel mercato valutario come spot trader per il Banco Lariano. Dal ’91 per la Banque San Paolo di Parigi come trader su lira e franco francese. Dal ‘92 presso il Banco Lariano di Milano spot trader su tutte le valute SME. Dal ’95 per Swiss Bank Corporation capo cambista – Lugano, Ginevra, Londra.

In questi anni, oltre alla specializzazione sul mercato dello spot come market maker, ha sviluppato conoscenze del mercato dei derivati come trader di posizionamento per l’Istituto (Opzioni vanilla ed esotiche), nonché conoscenza diretta delle valute legate ai paesi emergenti (carry trades).

Dal ’98 è rientrato in Italia come Libero professionista in qualità di Consulente Finanziario e Patrimoniale – Presidente e socio fondatore di una società broker in forex. Dal 2009 ad oggi, trader indipendente nel mercato valutario fondatore del sito www.saveforex.it, community di traders con cui condivide quotidianamente in tempo reale la sua operatività forex attraverso una chat e un webinar live.

Chi è ActivTrades

ActivTrades (www.activtrades.eu/it) è un Broker specializzato nella negoziazione di Forex e CFD. Fondata nel 2001, è oggi una delle società leader del settore.
Il suo obbiettivo è quello di massimizzare le attività di trading dei propri clienti, offrendo ad essi una combinazione unica di elementi quali una vasta gamma di strumenti finanziari, spread competitivi e un eccezionale servizio di assistenza.

Dal suo quartier generale, situato nella City di Londra, ActivTrades offre i suoi servizi a una vasta clientela globale che, negli anni, ha potuto apprezzarne l’innovazione continua, l’eccellente ambiente di trading e un’efficace gestione del rischio.

Il Servizio di assistenza ai clienti di ActivTrades è disponibile 24 ore al giorno, da domenica sera a venerdì sera, in 14 lingue tra cui Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Cinese e Arabo.

La società ActivTrades Plc è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority. Registrazione presso la FCA n. 434413. Iscritta all’Albo delle imprese di investimento comunitarie con succursale al n. 97. ActivTrades Corp è autorizzata e regolata dalla Securities Commission of The Bahamas. ActivTrades Corp è una azienda commerciale internazionale registrata nel Commonwealth delle Bahamas, con numero di registrazione 199667 B.

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

Il Broker londinese ActivTrades offre le migliori condizioni di trading confermate dai più prestigiosi riconoscimenti e sostenuta da trader di tutto il mondo

Miglior esecuzione

Trading con precisione a partire da 0,5 pip su EURUSD, senza requote o costi nascosti.

Supporto Clienti Pluripremiato

Assistenza 24/5, via email, chat e telefono in oltre 14 lingue.

Protezione dei fondi

Assicurazione integrativa per proteggerti fino a 1.000.000£

Il trading mobile

Fai trading ovunque tu sia, con la nostra piattaforma web o mobile.

  • No commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Trading a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con leva;
  • Supporto clienti italiano rapido e disponibile;
  • Le migliori piattaforme di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Demo gratuita.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 69% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ATFX Licenza FCA
Spread competitivi
Zero commissioni
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
ETFinance Licenza CySEC
Spread stretti
Piattaforma MT4
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Analisi dei mercati finanziari del 1 Aprile | ActivTrades Markets Commentary

In questa situazione ancora di grande incertezza, gli investitori stanno puntando sul Dollaro come bene rifugio senza che però l'oro stia a guardare. Il metallo prezioso si riporta in area 1.600$

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.