20 Luglio, 2024
Richiedi gli ebook "Come Investire in Azioni di Borsa" e "Investire in Intelligenza Artificiale"Richiedi gli ebook "Come Investire in Azioni di Borsa" e "Investire in Intelligenza Artificiale"
Altro
    Finanza PersonaleMutuiPiano di ammortamento francese vs Ammortamento italiano

    Piano di ammortamento francese vs Ammortamento italiano

    piano-di-ammortamento

    Proprio un paio di giorni fa nella puntata di Striscia la Notizia si è messa in luce la differenza che tra il piano di ammortamento francese nei confronti di quello italiano.

    Prima di entrare nel merito del confronto tra questi due piani, bisogna chiarire che cosa è il piano di ammortamento e come funziona.

    Quando la banca concede il mutuo, automaticamente obbliga la persona la restituzione del prestito nel tempo sotto forma di rate. Queste rate del mutuo possono essere mensili, trimestrali o semestrali e per quanto riguarda gli importi seguono un piano di ammortamento.

    Spesso quando si parla di piano di ammortamento viene in mente il più comune, cioè quello ala francese, ma non è l’unico. Esistono vari piani di ammortamento: tedesco, americano, italiano, e francese.
    Come appena detto, in Italia quasi la totalità dei mutui in commercio e come anche quasi ogni forma di prestito rateale, di leasing, di finanziamento in genere, non si utilizza il piano di ammortamento italiano ma quello francese.

    Per capire bene di che cosa si tratta e le differenze del piano di ammortamento italiano con quello francese, vediamo i dettagli dei singoli

    Piano di ammortamento francese

    Prevede il rimborso del debito attraverso rate costanti, a parità di tasso di interesse applicato, ciascuna composta da una quota di rimborso del capitale mutuato ed una quota di rimborso degli interessi passivi. Data la sua semplicità, quasi ogni forma di prestito rateale oggi viene rimborsata con l’ammortamento francese.

    Esso si basa sul concetto che la somma della quota capitale e della quota interessi contenuta in ogni rata deve essere costante, ammontare all’importo originario del prestito. Visto che la somma di tutte le quote capitali deve dare l’importo a mutuo e che ciascuna quota interesse della  rata deve rimborsare gli interessi maturati nel periodo cui la rata si riferisce, ne consegue che all’interno di rate costanti varia la composizione di rimborso del capitale e degli interessi.

    Il piano di ammortamento alla francese è caratterizzato da:

    • rate costanti
    • interessi decrescenti
    • quote capitali crescenti

    Il piano di ammortamento francese viene calcolato:

    • calcolando la quota di interessi ossia moltiplicando il capitale residuo per il tasso di interesse
    • calcolando la quota capitale ossia sottraendo alla rata costante la quota di interessi
    • calcolando il capitale residuo ossia sottraendo al capitale residuo del periodo precedente la quota capitale

    Piano di ammortamento italiano

    Prevede il rimborso del debito attraverso una quota capitale costante nel tempo. Il calcolo degli interessi in ogni rata invece remunera l’intero debito residuo al tasso di interesse applicato.  Ciò significa che all’interno del piano di ammortamento italiano le rate variano nel tempo dato che ad ogni rata si rimborsa una quota capitale costante ed una quota interessi legata al debito residuo. Inoltre, la costanza della quota capitale fa si che la rata complessiva di rimborso sia decrescente nel tempo.

    Il piano di ammortamento italiano invece prevede una

    • quota capitale costante
    • interessi decrescenti
    • rate costituite in parte dal capitale e in parte dagli interessi

    Il piano di ammortamento italiano viene calcolato:

    • la quota capitale ossia dividendo il capitale iniziale per il numero di rate, quota che abbiamo detto rimane costante
    • il capitale residuo ossia sottraendo al capitale residuo del periodo precedente la quota capitale
    • la quota interessi ossia moltiplicando il capitale residuo per il tasso di interesse
    • la rata ossia aggiungendo alla quota di interesse la quota capitale

    Tra i due piani di ammortamento descritti, sicuramente il più vantaggioso per i clienti è quello italiano, perché gli interessi che devono essere pagati sono bassi e le rate diventano sempre più leggere con il passare del tempo.
    Purtroppo quello italiano non è però tra i piani di ammortamento più utilizzati perché è si vantaggioso per i clienti, ma non lo è per le banche. Il piano di ammortamento italiano viene utilizzato soprattutto nei casi di mutuo con ipoteca.

    Ti potrebbe interessare:

    Resta aggiornato sulle nostre notizie

    Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

    Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

    “Dove Investire” ti aiuta a comprendere come investire nel modo migliore

    Le Nostre analisi sono puntuali e precise e ti permetteranno di districarti nel mondo degli investimenti.

    Ti aiutiamo a capire tendenze, opportunità e novità sempre con un occhio al tuo portafoglio.

    Non abbiamo la bacchetta magica ma cerchiamo di offrirti sempre informazioni dettagliate e reali per poter Investire conoscendo più a fondo il mondo degli Investimenti e le loro regole. “Dove Investire” è il tuo portale di approfondimento sugli Investimenti.

    Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.
    Doveinvestire
    Doveinvestire
    Amministratore e CEO del portale www.doveinvestire.com, Simone Mordenti è anche analista finanziario, trader con oltre 20 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e azioni, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.
    ARTICOLI CORRELATI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Zero commissioni di investimento
    Copia automaticamente gli investimenti dei trader di maggior successo
    Segui Doveinvestire su Telegram

    Ultimi articoli

    Da non perdere

    Migliori Azioni di Semiconduttori: 5 Titoli per Cavalcare il Boom dell'AI

    Migliori Azioni di Semiconduttori: 5 Titoli per Cavalcare il Boom dell’AI

    Sei pronto a capitalizzare sulla crescita dell'intelligenza artificiale? Scopri quali sono le migliori azioni di semiconduttori che possono rivoluzionare il tuo portafoglio
    Investire Oggi: Le 20 Azioni Più Redditizie per il Lungo Termine

    Investire Oggi: Le 20 Azioni Più Redditizie per il Lungo Termine

    Vuoi costruire un portafoglio di investimenti a lungo termine e ottenere rendimenti stabili? Scopri le 20 azioni più redditizie che possono fare la differenza per il tuo futuro finanziario
    Le 10 Migliori Azioni di Intelligenza Artificiale (AI) da Non Vendere Mai

    Le 10 Migliori Azioni di Intelligenza Artificiale (AI) da Non Vendere Mai

    Scopri le migliori azioni di intelligenza artificiale: da Microsoft a Nvidia, ecco dove gli esperti vedono il maggior potenziale di crescita nel settore tecnologico
    Investire in Intelligenza Artificiale: I Top 5 Titoli che Guidano l'S&P 500

    Investire in Intelligenza Artificiale: I Top 5 Titoli che Guidano l’S&P 500

    Scopri i titoli di intelligenza artificiale che stanno cambiando l'S&P 500. Sono queste le azioni tecnologiche legate all'IA con potenziale di crescita esplosivo
    Come Investire in Intelligenza Artificiale

    Come Investire in Intelligenza Artificiale. Le Migliori azioni di IA

    Scopri come investire in intelligenza artificiale, le migliori azioni di IA e perché investire in questo settore in crescita esponenziale
    Intelligenza Artificiale: 5 Azioni IA da Comprare Ora e Tenere per Sempre

    Intelligenza Artificiale: 5 Azioni IA da Comprare Ora e Tenere per Sempre

    Investire nell'intelligenza artificiale può offrire rendimenti elevati a lungo termine. Ma dove investire per cavalcare il trend? Scopri qui le azioni IA più promettenti del mercato

    MIGLIORI BROKER

    XTBIGMigliori Broker