Home / Analisi dei mercati / Petrolio torna sotto quota 45 dollari. Analisi tecnica e livelli operativi

Petrolio torna sotto quota 45 dollari. Analisi tecnica e livelli operativi

Petrolio ancora al centro dell’attenzione sui mercati dopo essere crollato al livello più basso dell’anno a 42,35 dollari al barile alla vigilia di Natale, per poi mettere a segno un rally spaventoso il giorno di Santo Stefano che ha spinto i prezzi del petrolio oltre 47 dollari.

Una correzione molto forte vista la tendenza degli ultimi mesi, ma che si è esaurita presto. Oggi il prezzo del petrolio è sceso nuovamente sotto quota 45 dollari perdendo lo 1,06% su base giornaliera.

All’inizio di questa settimana, i dati dalla Cina hanno mostrato che i profitti industriali sono diminuiti per la prima volta in tre anni facendo rinascere le preoccupazioni sulle prospettive della domanda del petrolio. Inoltre, i dati settimanali pubblicati dall’Istituto petrolifero americano hanno rivelato che le scorte di petrolio greggio sono aumentate di 6,92 milioni di barili la settimana scorsa e questo pesa ulteriormente sui prezzi.

Analisi tecnica e livelli operativi sul mercato del Petrolio

Nel momento in cui scriviamo i prezzi del Petrolio WTI sono scesi sotto la soglia dei 45 dollari per barile in calo di oltre un punto percentuale.

Se il prezzi dovessero continuare a scendere il prossimo supporto si trova in area 44,35 dollari, e in caso di ulteriore rottura, il trend al ribasso continuerà verso la zona 41,19 dollari per barile e, in caso di ulteriore rottura, il trend al ribasso continuerà verso 39,89 USD

Se invece i prezzi dovessero invertire la direzione, il primo livello di resistenza si trova a 45,47 dollari, e in caso di rottura il prossimo livello di resistenza è posto tra 48,81 e successivamente a 50,12 dollari.

Le Bande di Bollinger inserite nel grafico orario del petrolio mostra una situazione fortemente di ipervenduto e questo potrebbe essere il preludio di un rimbalzo dei prezzi nel breve periodo.

SCOPRI LA DIFFERENZA

www.activtrades.com/it/

Fai trading su Forex e CFD con un Broker affermato
Supporto Clienti Pluripremiato, Protezione dei fondi, Conto demo gratuito

Ti potrebbe interessare: Crolla il prezzo del Petrolio. Come guadagnare sul ribasso dei prezzi

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Dove investire segue costantemente il mercato dei cambi (e non solo) con analisi di mercato, livelli operativi e news sui mercati finanziari. Per rimanere aggiornato attiva le notifiche dal pulsante in basso a sinistra o seguici il nostro canale Telegram di Dove Investire o dalla pagina Facebook www.facebook.com/doveinvestire.blog

Seguici su:

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni riportate sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

Scuola di Trading in 4 Volumi. Scarica i tuoi nuovi ebook sul trading!

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Il dollaro e l’azionario dominano i mercati finanziari. Cosa potrà frenare la corsa?

Sui mercati, mentre gli azionari proseguono nelle loro risalita, sul Forex il dollaro rimane la valuta più forte proseguendo la sua tenuta delle posizioni vicino ai massimi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.