Le bande di Bollinger

bande-bollinger

Dopo aver presentato l’elenco degli indicatori più utilizzati nella analisi tecnica, analizziamo il funzionamento dei singoli per capire quale di questi è più adatto alla nostra operatività.

Il primo indicatore che prendere in esame sono le bande di Bollinger ( Bollinger Bands).

Molto conosciute e molto utilizzate dai traders, le bande di Bollinger si adattano molto bene alla volatilità del mercato, evidenziandone un relativo restringimento e il conseguente allargamento.

Secondo Bollinger sono studiate per delimitare i massimi e i minimi relativi, in particolare i prezzi quando sono vicini alla banda superiore abbiamo dei massimi, invece abbiamo prezzi di minimo in prossimità della banda inferiore.

Il grafico le Bande di Bollinger è composte da 3 curve: la banda mediana, generalmente si usa una media mobile semplice, determina il trend intermedio e da essa vengono costruite la banda superiore e quella inferiore.

I parametri più utilizzati sono i seguenti:
Banda Mediana = Sma a 20 periodi Banda inferiore= Banda mediana – 2* deviazione standard a 20 periodi Banda Superiore=Banda mediana + 2 * deviazione standard a 20 periodi

Ovviamente possono essere modificati per adattarli meglio al mercato di riferimento.

La distanza tra le 3 curve rappresenta la volatilità. La deviazione standard è una misura della volatilità, perciò le bande di Bollinger si adattano automaticamente alle condizioni di mercato. Quando il mercato diventa più volatile le bande si allargano e si stringono durante i periodi di bassa volatilità.

Elementi da tenere presente nell’utilizzo delle Bande di Bollinger sono il BandWidth (la misura relativa dell’ampiezza delle bande) e %b (la misura della posizione dell’ultimo prezzo in relazione alle bande).

L’allargamento delle bande indica aumento di volatilità, ma il caso più interessante è quando si restringono che indicano che presto ci sarà un esplosione della volatilità. In questi momenti ci si deve tenere pronti in quanto vi sono ottime opportunità di trading.

Per concludere questa breve descrizione, le bande di Bollinger servono a identificare periodi di alta e bassa volatilità, i minimi e i massimi relativi. Quando si verifica una chiusura al di fuori delle bande, questo costituisce un segnale di continuazione e non di inversione.

Prima di lasciarvi alla descrizione dei prossimi indicatori tecnici, vi riporto un esempio grafico di questo indicatore:

bande-bollinger


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Capixal Licenza CySEC
Piattaforma MT4 e Mobile
Oltre 350 CFD disponibili
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA
Social Trading
Protezione dei fondi
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 67 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Bande di Bollinger: Come percepire la volatilità dei mercati finanziari?

Partecipa al webinar sul trading, impara ad acquisire la giusta autonomia nel trading personale e fare analisi di mercato con l'ausilio delle Bande di Bollinger. Iscrizione gratuita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.