I titoli ‘Segreti’ su cui Warren Buffett investe

Warren Buffett è stato una macchina per creare ricchezza da quando è diventato CEO di Berkshire Hathaway nel 1965. Se pensi di conoscere le sue mosse attraverso i documenti pubbliciti 13F di Berkshire Hathaway, oggi avrai una sorpresa. I documenti 13F di Berkshire non raccontano la storia completa delle partecipazioni dell’azienda.

Per quasi sei decenni, il CEO di Berkshire Hathaway Warren Buffett ha fatto sembrare facile fare soldi a Wall Street. Sebbene l’Oracolo di Omaha non sia infallibile, ha ottenuto uno sbalorditivo rendimento annuo medio del 20,1% sulle azioni di Classe A della sua azienda (BRK.A) da quando ha preso le redini nel 1965. Per coloro che sono curiosi, questo si risolve in un rendimento complessivo di oltre il 3.600.000% fino alla fine del 2021.

A causa del clamoroso successo di Warren Buffett nel corso degli anni, è noto che gli investitori al dettaglio e professionisti allo stesso modo, monitorando da vicino i documenti 13F di Berkshire Hathaway, hanno seguito le sue orme e ottenuto grandi guadagni. Ma la sorpresa è che il documenti 13F di Berkshire Hathaway racchiude dei segreti.

Prima ancora di continuare la lettura dell’articolo, devi sapere che puoi investire in azioni in modo semplice e veloce, con una commissione dello 0%, attraverso la piattaforma di XTB. Visita ora il sito www.xtb.com/it

Le 13F di Berkshire Hathaway non raccontano sempre tutta la storia

Leggere il documento 13F di una azienda è come guardare sotto il cofano di un’automobile. È un deposito obbligatorio presso la Securities and Exchange Commission (SEC) per i gestori di denaro con almeno $ 100 milioni di asset in gestione e consente agli investitori di vedere quali titoli i gestori di fondi di successo stavano acquistando, vendendo e detenendo durante il trimestre più recente. Il documento 13F è spesso il biglietto d’oro per gli investitori per conoscere e seguire l’attività di investimento di Buffett.

Ma non tutto ciò che Warren Buffett possiede o acquista apparirà necessariamente in un deposito 13F presso la SEC. Ad esempio, l’Oracolo di Omaha e il suo braccio destro Charlie Munger hanno riacquistato più di 62 miliardi di dollari di azioni di Classe A e B di Berkshire Hathaway da luglio 2018. È molto più di quanto questo dinamico duo abbia speso per un singolo titolo nel portafoglio di investimenti del Berkshire negli ultimi quattro anni, e non troverai questa attività di acquisto elencata in un deposito 13F.

Allo stesso modo, Warren Buffett ha un portafoglio segreto con 6,31 miliardi di dollari di asset in gestione, a fine marzo. Quando Berkshire Hathaway ha acquisito l’assicuratore General Re nel 1998 per 22 miliardi di dollari, ha anche acquistato la società di investimento specializzata e la sussidiaria di General Re New England Asset Management (NEAM).

Anche se Buffett non ha il controllo del portafoglio di investimenti di NEAM, Berkshire Hathaway è in definitiva il proprietario di tutti i titoli che acquista. Puoi trovare le partecipazioni di New England Asset Management nel suo 13F trimestrale, ma non troverai queste partecipazioni elencate nel deposito trimestrale 13F del Berkshire.

Warren Buffett (più o meno) possiede tutte le azioni FAANG

Forse la sorpresa più grande di tutte è che Warren Buffett, un investitore che ha generalmente evitato i titoli tecnologici e le società ad alta crescita durante i suoi oltre 57 anni al timone, ha una partecipazione, direttamente o indirettamente, in tutti e cinque i titoli FAANG .

Quando dico “FAANG”, parlo di:

  • Facebook, che ha cambiato nome in Meta Platforms (META)
  • Apple (AAPL)
  • Amazon (AMZN)
  • Netflix (NFLX)
  • Google, che ha cambiato nome in Alphabet (GOOGL) (GOOG)

✅ Stai cercando un corso completo per avere successo con il trading? Questo è l’ebook che fa per te… Una guida completa al trading scritta con parole semplici e comprensibili, per aiutare gli aspiranti trader a muoversi con sicurezza.
👉 Scarica la guida gratuita!

Alcuni dei FAANG sono fissi da anni nel portafoglio di Buffett. Apple è la più grande partecipazione del Berkshire per valore di mercato, rappresentando il 42,5% dei 354 miliardi di dollari di asset investiti dalla società. L’Oracolo di Omaha si riferisce ad Apple come a uno dei “quattro giganti” della sua azienda, quindi è improbabile che questa posizione venga ridotta a breve.

Nel frattempo, il gigante dell’e-commerce Amazon è una holding continua da più di tre anni. Buffett ha precedentemente affermato che la posizione di Berkshire in Amazon è stata avviata da uno dei suoi luogotenenti investitori, Todd Combs o Ted Weschler. Sia Apple che Amazon si sono presentati nei 13F trimestrali di Berkshire Hathaway.

Ma che dire delle Meta Platforms, delle piattaforme di streaming Netflix e del colosso della ricerca su Internet Alphabet? Per questi titoli, dobbiamo ricercare più a fondo, in quanto fanno parte di uno degli acquisti del primo trimestre di Berkshire Hathaway.

Tra i 16 titoli che Warren Buffett e il suo team di investimento hanno aggiunto dall’inizio dell’anno c’è la holding diversificata Markel (MKL). Questa società è spesso vista dalla comunità degli investitori come un mini-Berkshire, con quasi 7 miliardi di dollari di asset in gestione, al 30 giugno 2022.

Buffett è un azionista di Markel, poiché la sua azienda, tecnicamente, ha un interesse acquisito negli oltre 100 titoli in cui Markel è investito. Ciò include 43.000 condivisioni di Netflix, oltre 184.000 condivisioni di Meta e quasi 2,75 milioni di condivisioni di Google (Classe C, GOOG).

Anche se indirettamente, Warren Buffett “possiede” tutte e cinque le azioni FAANG.

Le azioni FAANG hanno tutte le caratteristiche appropriate per Buffett

Anche se l’Oracolo di Omaha possiede direttamente solo due dei cinque FAANG, tutti questi titoli possiedono le caratteristiche che Buffett cercherebbe in un investimento a lungo termine. Ad esempio, ciascuno dei titoli FAANG è leader del settore che dispone di modelli operativi in ​​grado di funzionare con il pilota automatico:

  • Meta ha visto più della metà della popolazione adulta mondiale (3,65 miliardi di persone) visitare le sue risorse sui social media su base mensile durante il secondo trimestre.
  • Apple ha controllato il 50% o più della quota di mercato degli smartphone negli Stati Uniti in tutto tranne un quarto da quando ha rilasciato un iPhone compatibile con 5G.
  • Secondo le previsioni di eMarketer, Amazon rappresenterà poco meno del 40% di tutte le vendite al dettaglio online negli Stati Uniti nel 2022. Questo è più dei suoi 14 concorrenti più vicini su base combinata.
  • Netflix rappresentava un enorme 45,2% della quota di mercato dello streaming globale, a partire dal primo trimestre del 2022, secondo Parrot Analytics.
  • Il motore di ricerca su Internet di Alphabet, Google, è un vero e proprio monopolio. Negli ultimi 24 mesi ha controllato tra il 91% e il 93% della quota globale di ricerca su Internet.

Questi sono anche marchi ben noti che hanno basi di clienti relativamente fedeli. Amazon ha concentrato il suo forte coinvolgimento dei clienti in oltre 200 milioni di abbonamenti Prime globali, che aggiungono decine di miliardi di entrate annuali per l’azienda. Nel frattempo, Apple si affida ai suoi clienti fedeli mentre passa a un modello operativo basato sui servizi in abbonamento.

Warren Buffett apprezza anche i programmi di restituzione del capitale per queste società. Apple ha riacquistato circa 520 miliardi di dollari di azioni proprie da quando ha avviato un programma di riacquisto nel 2013. Per quanto riguarda Alphabet, ha speso circa 140 miliardi di dollari in riacquisti di azioni negli ultimi cinque anni (fino al 30 giugno 2022). Un abbondante programma di dividendi e/o riacquisti è un modo semplice per attirare l’attenzione di Warren Buffett e rimanere dalla sua parte buona.

Anche i team di gestione di tutti e cinque i titoli FAANG sono forti. C’è stata continuità nelle posizioni chiave di leadership e, per la maggior parte, le visioni strategiche a lungo termine vengono soddisfatte. In altre parole, le azioni FAANG hanno tutte le caratteristiche appropriate per Warren Buffett.

✅ Stai cercando un guida per investire in Azioni? Questo è l’ebook che fa per te… Se vuoi ottenere dei risultati dal trading su mercato azionario, questa guida è ciò che ti serve. Investi il tuo tempo nella formazione e verrai ricompensato dai tuoi stessi risultati.
👉 Scarica la guida gratuita!

Come investire in azioni

Gli investimenti in azioni sono uno dei migliori modi per generare reddito, risparmiare per il futuro e speculare su singole aziende, su diversi settori e sull’intero mercato. Naturalmente il valore di questi investimenti può calare così come aumentare nel tempo, il consiglio è sempre quello di informarsi al meglio prima di affrontare qualsiasi tipologia di investimento.

Ora non possiamo far altro che occuparci di condividere alcune riflessioni su quali sono le migliori piattaforme che ti permetteranno di fare trading su azioni senza pagare commissioni!

Sicuramente una delle più note e apprezzate piattaforme di trading online per investire in azioni, è sicuramente XTB, un vero e proprio leader globale degli investimenti finanziari online.

Grazie a XTB puoi acquistare, detenere e vendere azioni nazionali ed internazionali, oltre a poter investire su centinaia di asset come valute, CFD su criptovalute, materie prime, indici, ETF e tanto altro ancora.

Registrandoti sul sito di XTB hai accesso gratuito alle migliori piattaforme di trading oltre a poter contare su spread più bassi nel settore e una suite completa di potenti strumenti di gestione del rischio. Sono inclusi una serie di strumenti fondamentali, tecnici e del sentiment che ti consentono di prendere le migliori decisioni.

Per conoscere l’offerta di XTB visita il sito https://www.xtb.com/it

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD. Quando effettui trade di CFD, dovresti prendere in considerazione la tua comprensione del funzionamento dei CFD e tenere conto del rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Ti preghiamo di leggere la nostra Dichiarazione di Divulgazione del Rischio nella sua interezza.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Preoccupato per i tuoi investimenti in Borsa? Segui i consigli di Warren Buffett

Se Warren Buffett è una delle persone diventate più ricche al mondo grazie ai suoi investimenti, cosa c'è di più facile che seguire i suoi consigli su come e dove investire?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.