13 Luglio, 2024
Richiedi gli ebook "Come Investire in Azioni di Borsa" e "Investire in Intelligenza Artificiale"Richiedi gli ebook "Come Investire in Azioni di Borsa" e "Investire in Intelligenza Artificiale"
Altro
    Mercato AzionarioMeglio investire in azioni Netflix o un fondo indicizzato?

    Meglio investire in azioni Netflix o un fondo indicizzato?

    Meglio investire sulla crescita elevata da un titolo tecnologico o rischio inferiore con un fondo indicizzato? Questo il confronto tra le azioni Netflix e un fondo indicizzato.

    Netflix è uno dei giganti tecnologici che ha trainato il mercato azionario dall’inizio della pandemia, ma potrebbe non essere l’opzione migliore per gli investitori. Potresti essere in grado di ottenere la stessa crescita con un rischio sostanzialmente inferiore possedendo fondo indicizzato. Ma andiamo nel dettaglio del confronto.

    Netflix sta registrando una forte crescita

    Netflix ha goduto di una enorme pubblicità positiva ultimamente. Squid Game è una delle serie più viste di tutti i tempi, con oltre 140 milioni di spettatori nel suo primo mese. Questo è un ottimo modo per attirare e trattenere gli abbonati per mantenere i flussi di cassa.

    Netflix ha esteso questo slancio pubblicando ottimi risultati sugli utili a ottobre, superando le stime di Wall Street per la crescita degli abbonati del 15% e l’utile per azione (EPS) del 25%. Le vendite della società sono aumentate del 16% rispetto all’anno precedente e prevede di ottenere risultati simili nel quarto trimestre.

    Netflix sta creando i contenuti di qualità necessari per competere nel mercato dei video in streaming con artisti del calibro di Apple, Alphabet, Amazon, Walt Disney, NBC di Comcast e HBO di AT&T. Questo sta offrendo un buon tasso di crescita l’azienda che aiuta a generare forti ritorni per gli investitori su azioni Netflix (NASDAQ: NFLX).

    Leggi anche: Come investire in azioni Netflix

    Come Imparare a fare Trading in 28 Giorni - Richiedi ora l'eBook Gratuito

    Azioni Netflix contro indici di investimento

    Questa è una delle grandi controversie tra gli investitori. Gli indici azionari hanno prodotto buoni rendimenti a lungo termine durante l’intera storia del mercato azionario. Investire in fondo indicizzato non richiede tempo e non devi pagare un costoso team di analisi e gestione. Gli investitori possono investire fondi negoziati in borsa (ETF) o fondi comuni di investimento progettati per tenere traccia dei principali indici azionari. L’Invesco QQQ Trust (NASDAQ: QQQ) è un ETF ponderato per la capitalizzazione di mercato estremamente popolare ed è studiato per seguire l’andamento di tutte le azioni del Nasdaq 100.

    Questo vuol dire godere di una grande diversificazione investendo in una singolo prodotto. I portafogli diversificati riducono drasticamente il rischio specifico dell’investimento di una singola azione. Investire in questo ETF è un modo semplice, efficiente e a basso rischio per far crescere il proprio capitale, in quanto ha prodotto risultati buoni da quando è nato.

    Ma i fondi indicizzati non sono perfetti. La diversificazione potrebbe ridurre il rischio, ma diluisce anche i guadagni. Se acquisti un intero indice, stai acquistando sia le azioni perdenti che quelle vincenti. I tuoi rendimenti sono anche completamente in balia delle dinamiche a livello di mercato, quindi non puoi aspettarti di evitare perdite in un mercato ribassista.

    In definitiva, però, non puoi aspettarti di battere il mercato se possiedi il mercato stesso. Se vuoi massimizzare il tuo potenziale a lungo termine, gli indici non sono necessariamente la soluzione migliore di investimento; lo sono se stai cercando un prodotto semplice, diversificato e con un rischio inferiore dell’acquisto di singole azioni.

    Leggi anche: Confronto dei due più popolari ETF su cui investire. ETF Vanguard S&P 500 e ETF Invesco QQQ

    Azioni Netflix contro l’indice Nasdaq

    Per confrontare queste due opzioni, abbiamo davvero bisogno di comprendere la crescita e il profilo di rischio di ciascuna.

    Stranamente, il Nasdaq è relativamente simile a Netflix per quanto riguarda questi confronti. Le azioni FAANG e altri giganti della tecnologia hanno superato il mercato nel suo insieme negli ultimi 18 mesi. Di conseguenza, un piccolo numero di azioni ora costituisce più dell’indice. Le 10 maggiori partecipazioni rappresentano quasi il 57% del portafoglio totale per Invesco QQQ Trust: Netflix da sola rappresenta circa il 2% dell’allocazione all’interno del fondo.

    I titoli tecnologici costituiscono quasi i due terzi dell’indice. Di conseguenza, il Nasdaq 100 ha tassi di crescita delle vendite relativamente elevati. Amazon, Apple, Alphabet, Microsoft, Meta Platforms (ex facebook), Nvidia e Tesla hanno tutti profili di crescita più alti rispetto a Netflix e stanno guidando la crescita per il Nasdaq. Senza il vantaggio di un maggiore potenziale di crescita, è difficile giustificare una minore diversificazione.

    È più rischioso possedere Netflix che un fondo indicizzato Nasdaq. Netflix si trova in un mercato altamente competitivo e deve costantemente dimostrare valore ai consumatori che sono liberi di annullare l’iscrizione in qualsiasi momento. La creazione di contenuti è quindi una spesa importante e ha solo un margine lordo del 45% da inizio anno. È basso rispetto ai coetanei e probabilmente non migliorerà andando avanti: Netflix compete su prezzo e qualità, il che riduce i margini. Nonostante ciò, il rapporto P/E forward del titolo è superiore a 50. Ciò indica un rapporto P/E/crescita elevato intorno a tre, basato su un tasso di crescita previsto del 15%-18%. Ciò significa che le azioni Netflix sono piuttosto costose, anche dopo aver controllato la crescita prevista. Il rapporto P/E medio ponderato per il Nasdaq 100 è solo di circa 35, nonostante la sua inclinazione verso i titoli tecnologici a grande capitalizzazione. Netflix ha più spazio da perdere rispetto all’indice.

    Stiamo vedendo queste dinamiche svolgersi in tempo reale. Netflix ha superato di gran lunga Invesco QQQ Trust dal lancio, ma questo vantaggio si riduce in periodi più recenti. I loro rendimenti sono stati quasi identici negli ultimi tre anni.

    Si può certamente sostenere che i singoli titoli hanno migliori prospettive a lungo termine rispetto ai fondi indicizzati. Ciò sembra improbabile nel caso di Netflix e del Nasdaq, in base alla crescita e al rischio. Alcuni investitori con grande convinzione su Netflix potrebbero aver solo bisogno di un altro titolo growth da inserire nel loro portafoglio. Per la maggior parte delle persone, tuttavia, investire in ETF è la soluzione migliore.

    Grafici in tempo reale delle Azioni Netflix e Invesco QQQ Trust

    Azioni Netflix (NFLX)


    Fai Trading su Azioni con un Broker regolamentato

    Inizia a fare trading sulle azioni con AvaTrade

    ETF Invesco QQQ Trust (QQQ)


    Inizia a fare trading sulle azioni con AvaTrade

    Resta aggiornato sulle nostre notizie

    Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

    Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

    “Dove Investire” ti aiuta a comprendere come investire nel modo migliore

    Le Nostre analisi sono puntuali e precise e ti permetteranno di districarti nel mondo degli investimenti.

    Ti aiutiamo a capire tendenze, opportunità e novità sempre con un occhio al tuo portafoglio.

    Non abbiamo la bacchetta magica ma cerchiamo di offrirti sempre informazioni dettagliate e reali per poter Investire conoscendo più a fondo il mondo degli Investimenti e le loro regole. “Dove Investire” è il tuo portale di approfondimento sugli Investimenti.

    Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.
    Doveinvestire
    Doveinvestire
    Amministratore e CEO del portale www.doveinvestire.com, Simone Mordenti è anche analista finanziario, trader con oltre 20 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e azioni, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.
    ARTICOLI CORRELATI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Zero commissioni di investimento
    Copia automaticamente gli investimenti dei trader di maggior successo
    Segui Doveinvestire su Telegram

    Ultimi articoli

    Da non perdere

    Investire Oggi: Le 20 Azioni Più Redditizie per il Lungo Termine

    Investire Oggi: Le 20 Azioni Più Redditizie per il Lungo Termine

    Vuoi costruire un portafoglio di investimenti a lungo termine e ottenere rendimenti stabili? Scopri le 20 azioni più redditizie che possono fare la differenza per il tuo futuro finanziario
    Le 10 Migliori Azioni di Intelligenza Artificiale (AI) da Non Vendere Mai

    Le 10 Migliori Azioni di Intelligenza Artificiale (AI) da Non Vendere Mai

    Scopri le migliori azioni di intelligenza artificiale: da Microsoft a Nvidia, ecco dove gli esperti vedono il maggior potenziale di crescita nel settore tecnologico
    Investire in Intelligenza Artificiale: I Top 5 Titoli che Guidano l'S&P 500

    Investire in Intelligenza Artificiale: I Top 5 Titoli che Guidano l’S&P 500

    Scopri i titoli di intelligenza artificiale che stanno cambiando l'S&P 500. Sono queste le azioni tecnologiche legate all'IA con potenziale di crescita esplosivo
    Come Investire in Intelligenza Artificiale

    Come Investire in Intelligenza Artificiale. Le Migliori azioni di IA

    Scopri come investire in intelligenza artificiale, le migliori azioni di IA e perché investire in questo settore in crescita esponenziale
    Intelligenza Artificiale: 5 Azioni IA da Comprare Ora e Tenere per Sempre

    Intelligenza Artificiale: 5 Azioni IA da Comprare Ora e Tenere per Sempre

    Investire nell'intelligenza artificiale può offrire rendimenti elevati a lungo termine. Ma dove investire per cavalcare il trend? Scopri qui le azioni IA più promettenti del mercato
    Le 7 Migliori Azioni Tecnologiche da Comprare Ora e Tenere per Sempre

    Le 7 Migliori Azioni Tecnologiche da Comprare Ora e Tenere per Sempre

    Sei in cerca di opportunità di investimento per massimizzare i tuoi rendimenti? Queste le migliori azioni tecnologiche dominano il 2024 e oltre

    MIGLIORI BROKER

    XTBIGMigliori Broker