25 Luglio, 2024
Richiedi gli ebook "Come Investire in Azioni di Borsa" e "Investire in Intelligenza Artificiale"Richiedi gli ebook "Come Investire in Azioni di Borsa" e "Investire in Intelligenza Artificiale"
Altro
    Mercato AzionarioSe non sai dove investire, questa singola azione è la migliore scelta...

    Se non sai dove investire, questa singola azione è la migliore scelta che puoi fare

    Sapere dove investire è il pensiero comune di tutte quelle persone che vogliono o hanno intenzione di iniziare ad investire. Per questi nuovi investitori, la scelta di questa azione che parleremo qui di seguito può essere la prima partecipazione principale. Scopri quale azione è la scelta ideale per il tuo portafoglio.

    Mentre la diversificazione è sempre un buon modo per limitare il rischio nel tuo portafoglio, c’è anche il rischio di essere eccessivamente diversificato o di diluire i propri rendimenti allocando troppo e non abbastanza bene. Anche Warren Buffett ha sostenuto che gli investitori che possiedono singole azioni potrebbero trarre vantaggio da una filosofia della ‘punch card’, in cui un investitore ha solo 20 investimenti da fare in una vita, e non di più.

    Anche se può essere un po’ estremo, può essere utile chiedere: ‘Se dovessi possedere solo un’azione per i prossimi 10 anni, quale sarebbe?‘ Considera le qualità che cercheresti: attività difensive e resistenti alla recessione; ampio vantaggio competitivo, una lunga strada di crescita e un’eccellente gestione, solo per citarne alcuni.

    Se dovessi scegliere solo un titolo da consigliare, soprattutto per i principianti che non vogliono correre troppi rischi, questa società si distingue dalle altre ed è Microsoft.

    Tra i titoli in crescita di alta qualità, Microsoft (NASDAQ:MSFT) ha alcune delle caratteristiche difensive e offensive più elevate che abbia mai incontrato in qualsiasi titolo, e tutto in un’unica società. Questo lo rende un ottimo investimento oggi, domani e per il prossimo decennio.

    In termini di caratteristiche difensive di Microsoft, considera questo: è una delle due società con un rating creditizio più elevato rispetto al governo degli Stati Uniti! Esatto, Microsoft è una delle due società con un rating AAA da S&P Global (Johnson & Johnson è l’altra). Nel frattempo, il governo degli Stati Uniti è stato declassato ad AA+ da S&P nel 2011 in seguito allo stallo del tetto del debito.

    La straordinaria posizione finanziaria di Microsoft è sostenuta da due caratteristiche principali: un bilancio di fortezza insieme a diverse attività altamente redditizie, con un ampio vantaggio competitivo verso la concorrenza.

    Microsoft dispone attualmente di 125 miliardi di dollari in contanti, contro solo 58 miliardi di dollari di debito, e sta generando un flusso di cassa molto forte ogni trimestre. Lo scorso trimestre, ha aggiunto altri 17 miliardi di dollari di free cash flow, parte dei quali ha reinvestito in acquisizioni, parte in riacquisti di azioni e parte nel pagamento del dividendo in crescita.

    Quel cuscino finanziario dà all’azienda la zavorra in caso di recessione economica. In effetti, se si verifica una recessione, quel denaro può essere utilizzato per raccogliere altre società a buon mercato o per riacquistare più azioni proprie, proprio come è stato in grado di riacquistare azioni durante la crisi COVID-19.

    La miriade di vantaggi competitivi di Microsoft

    Forse più importante del bilancio, praticamente tutte le varie linee di business di Microsoft hanno grandi vantaggi competitivi rispetto ai concorrenti e sono ‘appiccicose’ per i clienti, aiutando a respingere la concorrenza e ad aumentare i profitti.

    I vecchi prodotti di Microsoft, come il sistema operativo Windows originale e la sua suite di software Office, sono profondamente radicati nel settore tecnologico e nel business in generale. Questi prodotti beneficiano quindi di potenti effetti di rete, forse il vantaggio competitivo più potente in circolazione. Ciò accade quando un prodotto o un servizio ottiene un vantaggio iniziale e diventa più prezioso man mano che cresce.

    In altre parole, tutti vengono formati su PowerPoint ed Excel perché questo software è ora lo standard concordato in tutto il mondo degli affari. I fornitori di software sviluppano per il sistema operativo Windows perché è uno standard del settore. Nel corso degli anni ci sono state anche alternative gratuite open source a Office, ma la suite Office di Microsoft continua a crescere a tassi a due cifre.

    Anche i suoi segmenti più recenti godono di effetti di rete, tra cui LinkedIn, il principale social network per le aziende e la sua piattaforma di gioco Xbox. Come tutti i social network, LinkedIn ne trae vantaggio (dopotutto, sono chiamati effetti di rete) e Xbox ne beneficia come una delle sole tre principali piattaforme di videogiochi. Gli sviluppatori di software per videogiochi devono standardizzare su una o più piattaforme principali, quindi non c’è spazio per tonnellate di piattaforme di gioco diverse.

    La storia migliora ulteriormente con il software aziendale in forte crescita e le piattaforme di infrastruttura cloud di Microsoft, che beneficiano, rispettivamente, di elevati costi di commutazione ed economie di scala.

    Dynamics è la suite software ibrida di pianificazione delle risorse aziendali (ERP) e gestione delle relazioni con i clienti (CRM) di Microsoft. Quando un’organizzazione inizia a utilizzare un software, è un grosso problema spostare i dipendenti da un sistema a un altro, quindi riconnettere un’intera forza lavoro su un nuovo sistema. Pertanto, tutte le società di software aziendale basate su abbonamento beneficiano di elevati costi di commutazione, in particolare le suite ERP e CRM che costituiscono la spina dorsale del funzionamento di un’azienda.

    Ma il punto di maggior forza è la piattaforma cloud Azure di Microsoft. Sebbene la trasformazione al cloud sia in corso da tempo, molti pensano che siamo ancora all’inizio del passaggio, poiché le aziende di tutte le dimensioni trasferiscono la maggior parte delle loro funzioni di archiviazione e calcolo dai propri data center a terze parti più flessibili data center cloud gestiti da colossi come Microsoft.

    Mentre Amazon è stato il pioniere del cloud computing aziendale ed è attualmente la piattaforma più grande, Microsoft è al secondo posto e sta conquistando quote di mercato. Anche Google si sta impegnando. Tuttavia, al di fuori di queste tre società, probabilmente non ci saranno altre piattaforme di infrastruttura cloud sostanziali al di fuori della Cina. L’infrastruttura cloud richiede un’enorme quantità di capitale e competenze tecnologiche per essere gestita e solo una manciata di aziende ha i mezzi per competere. Pertanto, tutte le piattaforme cloud Infrastructure-as-a-Service (IaaS) beneficiano di economie di scala, formando un oligopolio (quando un settore ha solo una manciata di concorrenti).

    Quando si esaminano le diverse linee di business di Microsoft, sostanzialmente tutte hanno vantaggi competitivi profondi, sia dagli effetti di rete, dagli elevati costi di commutazione o dalle economie di scala, sia da una combinazione di questi. È un insieme di risorse estremamente formidabile.

    I settori in cui lavora Microsoft sono in crescita a ritmi elevati

    Non solo Microsoft ha posizioni altamente difendibili in ciascuno dei suoi mercati finali, ma anche quei mercati stessi stanno crescendo rapidamente. Sotto Satya Nadella, che ha assunto la carica di CEO nel 2014, Microsoft sta prendendo quote di mercato dai concorrenti in aggiunta a questi forti venti favorevoli del settore. Questa combinazione dovrebbe alimentare una forte crescita.

    Questo si può vedere soprattutto nel cloud di Azure e in Dynamics 365. Nel 2020, il mercato IaaS è cresciuto del 33,9%, ma Microsoft Azure sta conquistando quote di mercato e crescendo a tassi più elevati; nell’ultimo trimestre, Azure è cresciuto di un enorme 50%. Ha anche vinto il contratto JEDI da 10 miliardi di dollari del Dipartimento della Difesa due anni fa contro la forte concorrenza di Amazon (sebbene Amazon stia contestando il contratto, accusando interferenze politiche). La società di ricerca tecnologica Gartner prevede che i bei tempi continuino con una crescita del mercato IaaS del 38,5% nel 2021 e del 26% nel 2022, con forza per il resto del decennio.

    Per non essere da meno, Dynamics 365 è cresciuto del 45% nell’ultimo trimestre, in quello che Nadella ha definito un trimestre rivoluzionario per quel prodotto. Apparentemente, il servizio ERP/CRM integrato e unificato di Dynamic sta prendendo piede tra le aziende, probabilmente grazie alle sue integrazioni complete con offerte di big data e intelligence, come il database Cosmos, il data warehouse di Azure Synapse e la piattaforma di analisi dei dati Power BI di Microsoft. La capacità di Dynamics 365 di integrare tutti questi sistemi in un modo che consenta alle aziende di dare un senso a tutti i loro dati e automatizzare questi processi di back-end si sta rivelando preziosa e i fornitori legacy in ERP o CRM potrebbero avere difficoltà a eguagliarlo.

    Questo è così eccitante perché Microsoft ha solo una quota di mercato a una cifra nel mercato CRM altamente frammentato e una bassa quota a due cifre del mercato ERP altrettanto frammentato, quindi la pista di crescita per Dynamics potrebbe essere grande quanto lo è per Azure.

    Poi c’è Teams, la piattaforma unificata di Microsoft per chat e video dei dipendenti. Questo è stato un enorme successo e, nella recente teleconferenza, Nadella ha notato che ora ci sono 145 milioni di utenti di Teams, in crescita di circa il 100% rispetto ai livelli pre-pandemia.

    Microsoft sta ora combinando Teams, Dynamics e Azure in quella che chiama la sua Power Platform, che integra e automatizza praticamente tutti i processi aziendali attraverso le varie combinazioni di strumenti Microsoft. I clienti sembrano amare le nuove funzionalità: nell’ultimo trimestre riportato, gli utenti di Power Platform sono aumentati del 97% a 16 milioni.

    Questa piattaforma di automazione e intelligence aziendale basata su cloud di nuova generazione dovrebbe essere la star dello spettacolo, ma anche i prodotti Microsoft più vecchi dovrebbero crescere in questo decennio. La suite Office sta ancora crescendo a due cifre, i laptop basati su Windows e i PC/tablet Surface dovrebbero beneficiare delle tendenze del lavoro da casa e il mercato dei videogiochi sta crescendo più rapidamente del PIL con un tasso annuo composto previsto del 7,2% dal 2019 al 2023, secondo la società di dati di giochi ed eSport Newzoo.

    Investi su azioni senza commissioni

    Ci sono ancora più motivi per essere ottimisti

    Sotto la guida di Nadella, Microsoft non solo ha fatto crescere organicamente questa piattaforma di business intelligence di nuova generazione, ma ha anche effettuato una serie di acquisizioni consequenziali, tra cui Minecraft nel 2014, LinkedIn nel 2016, il depositario del codice GitHub nel 2018, lo studio di videogiochi ZeniMax Media nel 2020, e l’azienda sanitaria basata sull’intelligenza artificiale Nuance Communications quest’anno.

    Se si considera che Microsoft è stata autorizzata a fare tutte queste acquisizioni, è un enorme vantaggio rispetto ai suoi rivali FAANG, che ora sono tutti sotto i riflettori delle autorità di regolamentazione antitrust. Microsoft ha già affrontato la sua grande causa antitrust 20 anni fa ed è forse l’unico grande gigante di Internet con sede negli Stati Uniti con la capacità di effettuare acquisizioni consequenziali oggi senza troppe interferenze.

    Le azioni Microsoft hanno ancora una valutazione ragionevole

    Oggi, Microsoft viene scambiata a un rapporto P/E forward di circa 30, o un rendimento del 3,3%, e paga un rendimento da dividendo dello 0,9%, che dovrebbe crescere a due cifre. A prima vista potrebbe non sembrare economico, ma considera questo: il rendimento degli utili è più del doppio di quello dei titoli del Tesoro a 10 anni e Microsoft ha un rating creditizio ancora più elevato rispetto al governo degli Stati Uniti!

    Il solo rendimento degli utili dovrebbe rendere Microsoft più attraente dei cosiddetti asset ‘privi di rischio‘, ma anche questi guadagni dovrebbero crescere a passi da gigante nel prossimo decennio. Lo scorso trimestre, i ricavi sono aumentati del 19% e i margini si sono ampliati, portando a una crescita del reddito operativo del 31% e dell’EPS del 45%.

    Come Imparare a fare Trading in 28 Giorni - Richiedi ora l'eBook Gratuito

    L’EPS è stato aiutato da un vantaggio fiscale una tantum, ma anche prendendo come spunto il reddito operativo, il rapporto PEG di Microsoft (rapporto prezzo-utili-crescita), uno dei modi preferiti di Peter Lynch per valutare le azioni growth, è inferiore a 1, che in realtà è considerato abbastanza economico. E poiché Azure, Dynamics, LinkedIn e le sue altre attività in forte crescita costituiranno una porzione sempre maggiore dell’azienda nel prossimo decennio, penso che Microsoft possa mantenere o forse addirittura accelerare questi tassi di crescita e margini man mano che queste attività si espanderanno ulteriormente.

    Se si considerano le migliori caratteristiche difensive e offensive di Microsoft, c’è forse più rischio nel non possedere questa azione nel prossimo decennio che nel possederla. Ecco perché è la prima azione che consiglierei ai nuovi investitori.

    Ti potrebbe interessare: Investire in azioni Microsoft

    Grafico in tempo reale delle azioni Microsoft (MSFT)

    Ti potrebbe interessare:

    Come investire in azioni

    Perché abbiamo deciso di parlarvi proprio del trading in azioni? Semplicemente perché è un tipo di investimento che offre molte opportunità di guadagno.

    Strumenti finanziari come il trading su azioni offrono opportunità di investimento dove possono partecipare anche le persone comuni. Ciò sta a significare che per investire in azioni non è più necessario possedere importanti somme di denaro ed essere laureati. Vi diciamo questo perché il trading online ha rivoluzionato il settore finanziario, l’investitore ha acquisito una totale autonomia, tutti possono accedere ai mercati finanziari e le commissioni sono molto basse se non addirittura assenti.

    Per investire con sicurezza e in modo profittevole è essenziale conoscere l’azione su cui si è deciso di investire, è bene seguire tutte le notizie che riguardano quel determinato mercato, non bisogna prendere decisioni avventate, quindi prima di investire è importante analizzare i grafici. Infine se non avete realizzato efficaci strategie di trading e di gestione del denaro (money management) sicuramente non riuscirete a ottenere dei buoni risultati dalle vostre operazioni.

    Investire in azioni con i CFD

    Uno dei strumenti finanziari migliori per investire online su azioni sono i CFD che è l’acronimo di Contract for Difference (Contratti per differenza). Si tratta di strumenti derivati che replicano l’andamento di un asset finanziario.

    Uno dei vantaggi di questo sistema è che si può negoziare sia al rialzo che al ribasso e non solo sulle azioni ma su ogni tipo di asset come le materie prime, le coppie valutarie, gli indici di borsa, le criptovalute e molto altro ancora. Questo permette di diversificare il proprio portafoglio, in modo tale da ridurre il rischio aprendo posizioni su asset differenti.

    In pratica quando si prevede che il prezzo dell’azione subirà un aumento di prezzo si deve procedere con l’acquisto e quindi si va ad aprire una posizione Long (investire al rialzo). Invece quando si prevede che il prezzo dell’azione subirà un calo di prezzo si deve procedere con la vendita e quindi si va ad aprire una posizione Short (investire al ribasso). Sono pensati anche per chi vuole ottenere guadagni in breve tempo, gli investitori si possono chiudere perfino dopo pochi minuti dall’apertura.

    Un altro motivo che rende unici i CFD è che per fare trading non è necessario possedere le azioni, dunque non si diventa azionisti e di conseguenza le decisioni vengono prese in base alle performance dell’azienda.

    Inoltre i CFD sono soggetti alla leva finanziaria e ciò sta a significare che il trader può investire solo una piccola percentuale rispetto all’intero valore dell’operazione. Si tratta di un moltiplicatore che consente di investire su operazioni molto dispendiose versando pochi soldi.

    Il trading CFD è autorizzato e del tutto legale sempre se si pratica su Broker online certificati e regolamentati.

    Inizia a fare trading sulle azioni con AvaTrade

    Migliori Broker per il trading su azioni

    Sono molti i Broker che danno la possibilità di investire su azioni attraverso i CFD, non tutti sono uguali e per questa la scelta potrebbe non essere facile per chi non ha esperienza in questo settore.

    Il portale doveinvestire.com grazie all’esperienza dei nostri trader ed analisti, ha selezionato alcuni dei migliori Broker CFD seguendo alcuni criteri fondamentali come:

    Sicurezza: per essere preso in considerazione il Broker deve essere necessariamente regolamentato da un organo internazionale;

    Commissioni: il Broker deve avere un piano commissionale vantaggioso per il trader;

    Piattaforma di trading: la piattaforma deve essere semplice e intuitiva ma, al tempo stesso, completa degli strumenti necessari;

    Assistenza clienti: chiunque può aver bisogno di supporto, soprattutto quando si è in difficoltà e in “gioco” ci sono i propri soldi. Un servizio di assistenza rapido e pronto a rispondere ogni domanda è un requisito necessario per un buon Broker.

    Qui di seguito è riportato l’elenco aggiornato dei migliori Broker per fare trading su azioni con i CFD:

    Broker Caratteristiche Inizia
    Avatrade Licenza MiFID, FCA, ASIC
    Trading automatico e compatibilità EA
    Formazione professionale
    apri ora
    XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
    Piattaforma professionale
    Affidabilità e supporto
    apri ora
    IG Licenza FCA, BaFin, Consob
    50 anni sul mercato
    CFD, Certificati a Leva e Turbo24
    apri ora
    eToro Licenza CySEC, FCA, ASIC
    CopyTrader
    Deposito minimo 100€
    apri ora
    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

    Guida “Come investire in Azioni di Borsa”

    Le azioni di borsa sono lo strumento di investimento preferito per chi vuole vedere crescere i suoi soldi nel tempo. Ma guadagnare non è così semplice come può sembrare. Se vuoi imparare ad investire in azioni di borsa e ottenere dei risultati, questa guida ti sarà molto utile. Solo attraverso una corretta formazione potrai sperare di ottenere risultati costanti nel tempo; senza alcuna preparazione ti trovarsi quasi certamente a perdere soldi che hai faticosamente guadagnato.

    Investi il tuo tempo nella formazione e verrai ricompensato dai tuoi stessi risultati. Se vuoi sapere come investire in azioni di borsa, questo è l’ebook che fa per te. Clicca sul pulsante per scaricare una copia gratuita.

    Resta aggiornato sulle nostre notizie

    Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

    Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

    “Dove Investire” ti aiuta a comprendere come investire nel modo migliore

    Le Nostre analisi sono puntuali e precise e ti permetteranno di districarti nel mondo degli investimenti.

    Ti aiutiamo a capire tendenze, opportunità e novità sempre con un occhio al tuo portafoglio.

    Non abbiamo la bacchetta magica ma cerchiamo di offrirti sempre informazioni dettagliate e reali per poter Investire conoscendo più a fondo il mondo degli Investimenti e le loro regole. “Dove Investire” è il tuo portale di approfondimento sugli Investimenti.

    Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.
    Doveinvestire
    Doveinvestire
    Amministratore e CEO del portale www.doveinvestire.com, Simone Mordenti è anche analista finanziario, trader con oltre 20 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e azioni, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.
    ARTICOLI CORRELATI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Zero commissioni di investimento
    Copia automaticamente gli investimenti dei trader di maggior successo
    Segui Doveinvestire su Telegram

    Ultimi articoli

    Da non perdere

    Investimenti a lungo termine: Dove investire per pianificare un futuro sicuro

    Investimenti a lungo termine: Dove investire per pianificare un futuro sicuro

    Pianifica un futuro sicuro attraverso investimenti a lungo termine. Approfondisci le migliori strategie e broker per costruire un portafoglio solido e diversificato
    Migliori Azioni di Semiconduttori: 5 Titoli per Cavalcare il Boom dell'AI

    Migliori Azioni di Semiconduttori: 5 Titoli per Cavalcare il Boom dell’AI

    Sei pronto a capitalizzare sulla crescita dell'intelligenza artificiale? Scopri quali sono le migliori azioni di semiconduttori che possono rivoluzionare il tuo portafoglio
    Investire Oggi: Le 20 Azioni Più Redditizie per il Lungo Termine

    Investire Oggi: Le 20 Azioni Più Redditizie per il Lungo Termine

    Vuoi costruire un portafoglio di investimenti a lungo termine e ottenere rendimenti stabili? Scopri le 20 azioni più redditizie che possono fare la differenza per il tuo futuro finanziario
    Le 10 Migliori Azioni di Intelligenza Artificiale (AI) da Non Vendere Mai

    Le 10 Migliori Azioni di Intelligenza Artificiale (AI) da Non Vendere Mai

    Scopri le migliori azioni di intelligenza artificiale: da Microsoft a Nvidia, ecco dove gli esperti vedono il maggior potenziale di crescita nel settore tecnologico
    Investire in Intelligenza Artificiale: I Top 5 Titoli che Guidano l'S&P 500

    Investire in Intelligenza Artificiale: I Top 5 Titoli che Guidano l’S&P 500

    Scopri i titoli di intelligenza artificiale che stanno cambiando l'S&P 500. Sono queste le azioni tecnologiche legate all'IA con potenziale di crescita esplosivo
    Come Investire in Intelligenza Artificiale

    Come Investire in Intelligenza Artificiale. Le Migliori azioni di IA

    Scopri come investire in intelligenza artificiale, le migliori azioni di IA e perché investire in questo settore in crescita esponenziale

    MIGLIORI BROKER

    XTBIGMigliori Broker