Home / Mercato Azionario / Le azioni Tesla continuano a dilagare a Wall Street, ma la visione a lungo termine non è ottimista

Le azioni Tesla continuano a dilagare a Wall Street, ma la visione a lungo termine non è ottimista

Altri analisti di Wall Street hanno recentemente aumentato i loro obiettivi di prezzo per le azioni Tesla, ma non sembrano avere una visione particolarmente ottimistica a lungo termine.

Lo scorso fine settimana, le azioni Tesla (NASDAQ: TSLA) hanno ottenuto un dubbio aggiornamento dagli analisti di RBC Capital Markets. La società di intermediazione ha contemporaneamente alzato il suo obiettivo di prezzo per le azioni Tesla ma ha previsto che il tasso di crescita rallenterà drasticamente nei prossimi cinque anni. L’analisi fondamentale e l’obiettivo di prezzo di RBC sembravano essere completamente opposti l’uno dall’altro.

Mentre il rialzo delle azioni Tesla sembra avere la forza per continuare, la scorsa settimana altri due analisti di Wall Street hanno alzato i loro obiettivi di prezzo con altrettanto scarse giustificazioni. La crescente disconnessione tra i fondamentali previsti di Tesla e gli obiettivi di prezzo degli analisti potrebbe essere un segno che il titolo è diventato troppo ‘gonfiato’.

L’alto prezzo del azioni consente a Tesla di raccogliere capitali in maniera economica

Uno dei due argomenti principali di RBC per aumentare il suo obiettivo di prezzo era che l’elevata valutazione delle azioni Tesla consente alla società di raccogliere capitali in modo estremamente economico. Quel capitale può essere utilizzato per pagare nuove fabbriche, acquisizioni o altri investimenti.

Gli analisti di Bank of America hanno ripreso lo stesso argomento lunedì scorso, aumentando il loro obiettivo di prezzo per le azioni Tesla a un massimo di 900 dollari. Secondo gli analisti, la maggiore è il prezzo delle azioni di TSLA, maggiore capitale ha a disposizione Tesla per finanziare la crescita.

In una certa misura, la capacità di Tesla di raccogliere capitali a buon mercato potrebbe rendere le azioni Tesla ancora più preziose. Tuttavia, questo fattore non è così importante per il valore intrinseco dell’azienda quanto il suo potenziale di guadagni e vendite a lungo termine. Su quest’ultimo argomento, anche i rialzisti a Wall Street continuano ad avere abbassato le aspettative.

Obiettivi di prezzo elevati e previsioni di rallentamento della crescita

Altre previsioni rialziste dei prezzi arrivano da Wedbush (società privata di servizi finanziari e investimenti) che ha comunicato un nuovo obiettivo di prezzo di 950 dollari rispetto ai 715 dollari precedenti. Come con l’analisi di RBC, questo obiettivo di prezzo elevato non è in linea con le proiezioni dell’intermediazione per l’attività sottostante.

L’analista di Wedbush Dan Ives e il suo team prevedono ora che Tesla potrebbe consegnare 1 milione di veicoli nel 2022 e 5 milioni all’anno entro il 2030: un aumento di dieci volte rispetto ai circa 500.000 veicoli consegnati da Tesla nel 2020. Può sembrare impressionante, ma implica che la crescita rallenterà bruscamente negli anni a venire. Dopotutto, le consegne di Tesla sono quasi quintuplicate tra il 2017 e il 2020 e recentemente sono aumentate di circa il 50% all’anno. Le previsioni di Wedbush implicano che la crescita di Tesla rallenterà fino a raggiungere un basso tasso di crescita entro il 2030.

Quel livello di crescita non può avvicinarsi a giustificare un obiettivo di 950 dollari per le azioni Tesla (equivalente a una capitalizzazione di mercato completamente diluita di oltre 1 trilione di dollari). Supponendo 50.000 dollari di entrate per veicolo venduto – che potrebbe essere generoso dato il trend ribassista a lungo termine dei prezzi di Tesla – 5 milioni di consegne di veicoli si tradurrebbero in 250 miliardi di dollari di entrate automobilistiche nel 2030. Ipotizzando un margine ante imposte dal 13% al 14% e un’aliquota fiscale del 25%, ciò implica un guadagno annuale di circa 25 miliardi di dollari.

C’è un forte dubbio che Tesla potrebbe valere 40 volte i guadagni nel 2030 (cioè 1 trilione di dollari in base a un reddito di 25 miliardi di dollari) se crescesse solo del 12% all’anno. E le azioni Tesla non varrebbero certamente 1 trilione dollari oggi in base a quello scenario.

Per essere onesti, molti tori si aspettano che Tesla sviluppi preziosi flussi di entrate accessorie oltre alla vendita di auto. Tuttavia, la maggior parte di questi flussi di entrate, come l’assicurazione, la tecnologia di guida autonoma e il servizio di taxi, dipende in ultima analisi dall’avere un’ampia base installata di veicoli Tesla. Le stime di Wedbush non contemplano una crescita sufficiente per giustificare la valutazione delle azioni Tesla in questo modo.

Una disconnessione è fondamentale

L’anno scorso, Elon Musk ha affermato che le consegne annuali di veicoli di Tesla potrebbero potenzialmente aumentare fino a 20 milioni entro il 2030. Quel tipo di crescita stellare potrebbe facilmente giustificare una valutazione di oltre 1 trilione di dollari oggi. I recenti aumenti dell’obiettivo di prezzo di Wall Street sono bizzarri perché gli analisti non pensano che Tesla si avvicinerà neanche lontanamente all’obiettivo di Musk.

Naturalmente, è possibile che gli analisti abbiano ragione sul prezzo e sbagliano ad aspettarsi che la crescita di Tesla diminuisca così rapidamente. Tesla ha sicuramente infranto le aspettative del consenso molte volte prima, tuttavia, la disconnessione tra gli obiettivi di prezzo degli analisti e le loro prospettive fondamentali ricorda stranamente l’analisi ‘creativa’ che ha contribuito a portare i titoli tecnologici in una bolla alla fine degli anni 90. In quel caso è finita molto male per gli investitori.

La recente tendenza degli analisti di Tesla a cercare ogni pretesa di alzare i loro obiettivi di prezzo dall’analisi fondamentale potrebbe segnalare che le azioni Tesla si trovano in una bolla simile che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento.

La recente tendenza degli analisti di Tesla ad abbandonare ogni pretesto per trarre i loro obiettivi di prezzo e l’analisi fondamentale, potrebbe segnalare che le azioni Tesla si trovano in una bolla simile che potrebbe scoppiare in qualsiasi momento.

Leggi anche: Come investire in azioni Tesla

Quotazioni azioni Tesla (NASDAQ: TSLA) in tempo reale

Questi alcuni articoli che ti potrebbero interessare su Tesla:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Ignora Dogecoin, queste azioni saranno le vincitrici a lungo termine

Dogecoin ha registrato una corsa incredibile nelle ultime settimane, ma ci se cerchi una volatilità ridotta ma eccezionali performance dovresti osservare queste tre azioni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.