Home / Dove Investire / Questa strategia di investimento potrebbe renderti facilmente milionario

Questa strategia di investimento potrebbe renderti facilmente milionario

Se hai tempo e un certo importo da investire, potresti facilmente guadagnare un milione di euro. Come? Segui questa strategia di investimento 

Diventare milionari investendo nel giusto modo e avendo a disposizione un certo capitale e tempo, potrebbe non essere solo un sogno. Se aggiungi 6.000 euro da poter investire ogni anno, potresti avere più di un milione di euro dopo 30 anni di investimento. Semplice no?

L’implementazione di questa semplice strategia di investimento potrebbe renderti un milionario e essere consapevoli di queste tre cose ti aiuterà.

Essere coerente

Più risparmi e investi i tuoi soldi in modo coerente, più potresti vedere crescere il tuo conto di investimento. Se hai intenzione di accumulare 1 milione di euro, il raggiungimento di questo obiettivo potrebbe dipendere da quanto tieni fede al tuo piano.

Ad esempio, se scopri che potresti diventare un milionario in 30 anni risparmiando 6.000 euro ogni anno e guadagnando il 10% (media ottenuta dal mercato azionario negli ultimi 50 anni), quel numero si riduce a 650.000 euro se segui questa strategia solo per 25 anni. Se il tasso di rendimento si riduce dal 10% a una media solo il 7%, i tuoi investimento potrebbero crescere fino a soli 600.000 euro. Ancor peggio potrebbe accaderti se tarderai ad investire i tuoi risparmi, o se i tuoi tentativi di cronometrare il mercato ti portano a perdere importanti giorni di borsa positiva.

Ci sono cose al di fuori del tuo controllo che potrebbero impedirti di essere coerente, come una spesa inaspettata. Ma anche in questo scenario, aggiungere quello che puoi invece di niente potrebbe avvicinarti al milione di euro.

Guadagnare il 10% all’anno in media comporterebbe un investimento del 100% in azioni a grande capitalizzazione. E lasciare le tue partecipazioni investite a lungo termine invece di negoziare costantemente potrebbe aiutarti a ottenere tassi di rendimento simili alle medie di indici come l’S&P 500.

La tua tolleranza al rischio

Maggiore è l’esposizione alle azioni, maggiore sarà la crescita dei tuoi investimenti. Ma questa esposizione non è priva di rischi e più aggressivamente vengono investiti i tuoi soldi, più volatili potrebbe essere l’andamento. E anche se avranno un tasso di rendimento medio più alto, gli anni migliori e peggiori saranno più drastici rispetto a un portafoglio più conservativo. Negli ultimi 20 anni, le azioni a grande capitalizzazione sono aumentate fino al 32% in un anno e sono diminuite fino al 37%, ma le obbligazioni statunitensi hanno registrato guadagni massimi del 10% contro perdite massime di appena il 2%.

Lasciare i tuoi soldi investiti in azioni per 30 anni e ottenere rendimenti migliori può sembrare un’ottima idea, ma potrebbe avere grandi conseguenze. Nel 2008, se avessi investito in azioni a grande capitalizzazione, avresti visto il tuo conto perdere il 37% del suo valore entro la fine dell’anno. Se ti mancassero anni per andare in pensione e mentendo i soldi investiti, avresti riguadagnato tutto entro quattro anni. Ma se fossi andato in pensione nel prossimo anno, questo avrebbe potuto influenzare i tuoi piani, e potresti aver finito per anticipare la data di pensionamento o ridurre le spese per far fronte al tuo saldo inferiore.

Questo è il motivo per cui più ti avvicini al pensionamento, più ha senso ridurre l’esposizione delle azioni. Evitare del tutto le perdite può essere impossibile, ma in questo modo puoi ridurle notevolmente. E nel 2008 un portafoglio più diversificato composto per il 50% da obbligazioni statunitensi e per il 50% da azioni avrebbe perso solo il 16%.

Ti potrebbe interessare: Investire in questi ETF può renderti una fortuna

Performance passate

Per prevedere come cresceranno i tuoi soldi, stai utilizzando stime di come è cresciuto il mercato azionario in passato. Finora queste proiezioni sono state indicatori abbastanza buoni, ma non ci sono garanzie che continueranno. E di anno in anno, questi numeri variano notevolmente, come hanno fatto tra il 2000 e il 2010, quando il tasso medio di rendimento che avresti ricevuto dall’investimento nell’S&P 500 era solo del 2,5%.

Ecco perché quando utilizzi le prestazioni passate come linea guida, dovresti farlo pensando agli investimenti a lungo termine. E più lungo è il periodo che usi, più dovresti vedere quelle medie rispecchiare le tue proiezioni. Quando si estende tale periodo a 20 anni, tra il 2000 e il 2020, il tasso medio di rendimento è salito all’8,2%. E per i 30 anni tra il 1990 e il 2020, il tasso medio di rendimento è stato dell’11,7%.

Portare il tuo conto di investimento a un milione di euro non deve essere un processo complicato. Il risparmio senza investire probabilmente non è sufficiente. Ma con il tempo, un piccolo risparmio e l’investimento nel mercato azionario, è un obbiettivo raggiungibile. Buona fortuna.

Ti potrebbe interessare:

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Investitori in Bitcoin. Come ridurre i rischi su qualsiasi investimento

Investire comporta dei rischi, ma se ti dicessi che esiste un modo per ridurre al minimo il rischio non solo in investimenti come Bitcoin, ma con qualsiasi investimento? Scoprilo qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.