Home / Dove Investire / Tre motivi per cui non dovresti investire come Warren Buffett

Tre motivi per cui non dovresti investire come Warren Buffett

Chi non vorrebbe diventare ricco quanto il più famoso investitore di successo di tutti i tempi, Warren Buffett? La sua storia di successo è descritta in tanti siti internet e in tanti libri. Descritto come l’Oracolo di Omaha è ancora oggi un esempio per molti investitori, ma a cosi senso investire come Warren Buffett?

Il pensiero che facendo le cose nello stesso modo in cui le fa il leggendario investitore dovresti essere in grado di rispecchiare (più o meno) i suoi risultati, può non essere una buona idea oggi.
Inseguire le mosse passate di Buffett non è necessariamente una grande strategia per tutti gli investitori. I suoi obiettivi e le ragioni per entrare in una particolare posizione possono o meno allinearsi ai tuoi.

Qui di seguito abbiamo descritto i tre principali motivi per cui dovresti pensarci due volte prima di seguire le orme di Buffett nella selezione delle azioni su cui investire.

1. Non risparmiare per la pensione

Molti investitori potrebbero già avere una pensione che li aspetta, ma la maggior parte di questi deve far crescere il proprio portafoglio durante gli anni di lavoro e poi fare in modo che quel gruzzolo produca un reddito affidabile durante i nostri anni d’oro. In generale, ciò significa che teniamo fortemente agli investimenti per la crescita mentre siamo più giovani, per poi passare al valore e ai dividendi con l’avanzare dell’età.

Se guardiamo invece Warren Buffett, con un patrimonio netto stimato più recente dell’ordine di 70 miliardi di dollari, non ha alcun bisogno di preoccuparsi del mix ottimale di crescita e dividendi e di sincronizzare perfettamente il passaggio dal primo al secondo, poiché ha sempre più che sufficiente di entrambi per supportare il suo stile di vita relativamente modesto. Quando dice che il suo periodo di detenzione preferito di un investimento è ‘per sempre’, non sta scherzando.

Fai Trading su Valute, Materie Prime, Azioni e Molto Altro. Conto DEMO gratuito, Formazione Completa. Vincitore Migliore Broker!

Il 73,9% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con Markets. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

2. Non puoi acquisire intere società

Probabilmente sai che la Berkshire Hathaway di Buffett ha un’enorme partecipazione in Apple e detiene posizioni enormi in Bank of America e Coca-Cola. Quello che potresti non capire è che gran parte delle partecipazioni del Berkshire sono società private, come See’s Candies, Acme Brick Company, società di servizi pubblici PacifiCorp, Geico Insurance e McLane Company, società di logistica di generi alimentari, solo per citarne alcune.

Queste organizzazioni non hanno un valore di mercato quantificabile, poiché non sono quotate in borsa. Tuttavia, contribuiscono al flusso di cassa delle operazioni complessive del Berkshire. Questi investimenti privati ​​hanno rappresentato circa 24 miliardi di dollari di utili dello scorso anno attribuibili agli azionisti del Berkshire e, forse ancora più importante, queste entità attenuano la volatilità dei guadagni e delle perdite dall’aumento e dalla caduta delle partecipazioni azionarie del Berkshire.

Naturalmente, in qualità di proprietari di queste entità, Berkshire e Buffett esercitano il controllo delle loro operazioni a loro vantaggio a lungo termine piuttosto che sui risultati a breve termine generalmente richiesti dagli azionisti.

3. Lui può fare accordi che tu non puoi

Warren Buffett di solito detiene partecipazioni in determinate azioni che gli investitori ordinari possono possedere. Non è sempre così, tuttavia, e questi pezzi unici sono una parte fondamentale del motivo per cui le performance di Berkshire Hathaway sono, in media, migliori di quelle del mercato in generale.

Prendiamo, ad esempio, l’accordo di Buffett del 2008 con Goldman Sachs. Come la maggior parte delle altre banche, Goldman è stata distrutta dal crollo del mercato dei mutui subprime e dalla successiva recessione. Alla disperata ricerca di capitali, Goldman vendette a Buffett 5 miliardi di dollari di azioni privilegiate, ottenendo un dividendo piuttosto importante del 10%. La banca ha anche concesso a Buffett $ 5 miliardi di warrant, permettendogli di acquistare azioni ordinarie di Goldman Sachs al prezzo di $ 115 in futuro. Le azioni privilegiate hanno fruttato a Buffett un profitto dell’ordine di $ 3,7 miliardi in dividendi e guadagni quando Goldman Sachs le ha riacquistate nel 2011. Prima che i warrant scadessero nel 2013, l’Oracolo di Omaha li ha rivenduti a Goldman per $ 2 miliardi, più scelti più di 13 milioni di azioni ordinarie di Goldman Sachs che hanno continuato a registrare grandi guadagni.

A meno che tu non hai a disposizione 5 miliardi di dollari e non sei disposto a rischiare quando le cose sembravano imprevedibili, probabilmente non saresti stato in grado di investire come Warren Buffett.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Prestare attenzione è d’obbligo, il consiglio è quello di restare aggiornati sulle notizie. Per fare questo, attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire o visita la nostra pagina Facebook www.facebook.com/doveinvestire.blog

Seguici su:

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Trade.com Licenza CySEC, FSCA, Consob
Oltre 2000 asset disponibili
Conto Demo gratuito
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading
apri ora
Markets.com Licenza CySEC, FSCA
Strumenti di trading avanzati
Strategie personalizzate
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

3 mosse da fare se il mercato azionario dovesse crollare

La scorsa settimana è stata spaventosa per i mercati finanziari, sopratutto per l'azionario americano. Ecco una rapida guida da utilizzare se il crollo dei mercati continua.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.