20 Luglio, 2024
Richiedi gli ebook "Come Investire in Azioni di Borsa" e "Investire in Intelligenza Artificiale"Richiedi gli ebook "Come Investire in Azioni di Borsa" e "Investire in Intelligenza Artificiale"
Altro
    Dove InvestireDove Investire, Oro o Argento? Quale è l soluzione migliore per investire...

    Dove Investire, Oro o Argento? Quale è l soluzione migliore per investire i tuoi soldi

    Tutti pazzi, per oro e argento. I due metalli preziosi preferiti dagli investitori sono, oggi più che mai, una delle soluzioni migliori su dove investire i propri soldi. In questa pagina li mettiamo a confronto e capire quando è più conveniente investire sull’oro e sull’argento. Commenti, analisi, dati storici, tutto quello che è necessario sapere per fare la scelta migliore su dove investire oggi. Buona lettura.

    Meglio investire in oro o in argento?

    I metalli preziosi sono stati considerati depositi di ricchezza per migliaia di anni. Prima dell’avvento del sistema valutario fiat, le valute mondiali erano ancorate direttamente o indirettamente all’oro. Alcuni sostenitori di quest’ultimo sistema credono ancora che detenere metalli preziosi sia meglio che detenere valuta. Tuttavia, queste persone sono di piccolo numero.

    La stragrande maggioranza delle persone in tutto il mondo pensa che l’oro e l’argento siano una copertura contro l’inflazione. Un modo per assicurarsi che la loro ricchezza sia immagazzinata in qualcosa che è tangibile e ha un uso in contrasto con la carta sostenuta dalla ‘piena fede e credito del governo’. Di gran lunga, i due metalli preziosi più utilizzati per questo scopo sono l’oro e l’argento.

    In generale, l’oro è considerato il metallo ideale per immagazzinare ricchezza. Tuttavia, anche l’argento ha i suoi usi e può essere un investimento migliore in determinate condizioni. Pertanto, esamineremo entrambi i metalli preziosi e confronteremo il loro potenziale come investimenti nell’economia attuale.

    Ti potrebbe interessare: Oro e Argento. L’opportunità di investimento sui metalli preziosi

    Perché investire in oro o argento?

    I metalli preziosi sono considerati da molti l’investimento perfetto durante i periodi di crisi economica. Fino alla fine del millennio, pochissimi investitori individuali conoscevano l’utilità dei metalli preziosi in un portafoglio. In effetti, l’oro era realmente utilizzato solo da organizzazioni e banche. Tuttavia, la costante raffica di crisi economiche che vanno dalla bolla delle dot-com alla crisi del COVID-19, insieme a discutibili programmi governativi come il Quantitative Easing, hanno portato metalli preziosi al centro dell’attenzione degli investitori.

    L’oro e l’argento sono rimasti fedeli allo scopo previsto. Durante la maggior parte dei crolli, l’oro e l’argento hanno sovraperformato il mercato azionario e questo è stato più evidente durante la bolla immobiliare del 2008.

    Da ottobre 2007 a marzo 2009, l’S&P500 è sceso di oltre il 55%. Tuttavia, il prezzo dell’oro è aumentato di oltre il 25% durante lo stesso periodo. Anche l’argento, pur non essendo alto come l’oro, è aumentato dell’1%.

    Nel corso della storia, possiamo costantemente vedere l’argento sottoperformare contro l’oro durante i periodi di crisi. Vedremo perché questo in seguito.

    Questo il confronto delle prestazioni a lungo termine per vedere se l’argento può essere preferibile all’oro in determinate situazioni.

    Dalla tabella si mostra che sia l’oro che l’argento tendono a fare meglio dell’S&P500, ma l’oro tende anche a sovraperformare l’argento con un discreto margine.

    Ti potrebbe interessare: Le migliori Strategie per Investire sull’ORO

    Oro e argento durante i periodi normali

    Sebbene sia l’oro che l’argento siano un buon investimento durante i periodi di crisi, la loro utilità come investimento a lungo termine è discutibile. l’oro ha sottoperformato sia l’S&P500 che il Dow Jones negli ultimi 10, 30 e 100 anni.

    Tuttavia, l’oro ha ottenuto risultati migliori di entrambi gli indici quando guardiamo solo agli ultimi 50 anni.

    A lungo termine, le azioni tendono a sovraperformare l’oro. Qui, possiamo vedere che l’S&P500 (rosso) e il DJIA (blu) hanno entrambi sovraperformato l’oro e l’argento di un bel po’ negli ultimi 100 anni.

    Ricorda che il grafico mostra solo i rendimenti assoluti delle azioni. Se avessi reinvestito tutti i dividendi e gli altri proventi derivanti dalle azioni, il rendimento sarebbe stato esponenzialmente più alto.

    L’argento, d’altra parte, ha sottoperformato entrambi gli altri investimenti con un margine considerevole. In quanto tale, l’argento non sembra affatto essere un investimento a lungo termine utile.

    Oro e argento come investimenti

    Sebbene sia l’oro che l’argento siano metalli preziosi, si comportano in modo molto diverso l’uno dall’altro. Prima di decidere di investire in uno di essi, è necessario comprendere le principali differenze tra i due.

    L’argento ha prestazioni peggiori durante i crolli del mercato

    Abbiamo menzionato in precedenza come l’argento sembra funzionare molto di più in tandem con l’economia rispetto all’oro che aumenta di prezzo durante un crollo. La semplice ragione di ciò è che l’argento è ampiamente utilizzato nell’industria. Oltre la metà dell’argento estratto ogni anno viene utilizzato nell’industria.

    Quando l’economia collassa, le fabbriche spesso riducono la produzione o chiudono completamente. In quanto tale, la domanda di argento diminuisce notevolmente. Ciò porta l’argento spesso scendere di prezzo durante un crollo, nonostante molti investitori lo vedano come un bene sicuro.

    Le sue proprietà come conduttore di calore e elettricità, insieme alla sua natura riflettente, lo rendono ideale per molte industrie. Fino a quando non si troverà un’alternativa migliore, l’argento sarà sempre più volatile dell’oro.

    L’oro ha un’offerta molto più grande

    In termini assoluti di massa, l’argento ha un’offerta molto maggiore dell’oro. Tuttavia, a causa della rarità dell’oro, il suo prezzo è molto più alto. Pertanto, l’offerta annuale in USD è circa 12 volte maggiore per l’oro rispetto all’argento. Detto questo, l’oro fisico ha molti usi diversi oltre all’investimento.

    Per questo motivo, ci vuole molto meno per innescare una tendenza al rialzo o al ribasso nei mercati rispetto all’argento. A causa di ciò, i mercati dell’argento diventano ancora più volatili e spesso subiscono rapidi aumenti o diminuzioni.

    Un altro punto importante da prendere in considerazione qui è che a causa del suo prezzo più basso, l’argento richiede molto più spazio di archiviazione rispetto a una quantità simile (in USD) di oro. Ciò aumenta il prezzo dei suoi contratti e lo rende meno desiderabile per i privati ​​in quanto non può essere immagazzinato in modo efficiente in cassette di sicurezza come fa con l’oro fisico.

    Ti potrebbe interessare: Come fare trading sull’ORO. La guida completa per investire sul metallo prezioso

    L’argento è economico

    Nonostante molti svantaggi, l’unico vantaggio che l’argento ha sull’oro è il suo prezzo inferiore. Ciò significa che è più facile per i piccoli investitori acquistare determinate quantità di argento rispetto all’oro.

    Sia l’argento che l’oro fisico sono spesso venduti sotto forma di mattoni e monete, quindi è abbastanza difficile acquistare una piccola quantità di un metallo costoso come l’oro. La maggior parte degli investitori che desiderano un’esposizione in oro ma non hanno molti soldi investono in ETF sull’oro, CFD su oro o in azioni di società di estrazione dell’oro.

    Ti potrebbe interessare: Trading sull’ORO CFD. Dai primi passi ai motivi perché conviene farlo

    Potenziali e rischi dell’investimento in oro e argento

    Andiamo avanti e confrontiamo direttamente l’oro e l’argento tra loro.

    Oro

    L’oro è stato tradizionalmente un rifugio sicuro per gli investitori che non credono nella forza dell’economia attuale. Ciò è stato dimostrato ancora una volta durante la crisi del COVID-19, poiché l’oro ha guadagnato oltre il 16% durante la prima metà del 2020.

    A causa della sua bassa volatilità, dell’elevata domanda (che è in continuo aumento man mano che le ramificazioni dell’allentamento quantitativo diventano evidenti) e della storia come deposito principale di ricchezza per secoli, l’oro è sempre stato una parte della finanza tradizionale.

    La Federal Reserve ha stampato più di 3 trilioni di dollari per contrastare le conseguenze negative del COVID-19. Ciò ha portato molti investitori a diffidare di un’inflazione estrema nei prossimi anni. L’oro ha un’offerta limitata e di solito aumenta con l’aumentare del costo della vita. In quanto tale, è visto come un’eccellente copertura contro l’inflazione. Non solo, sembra esserci una correlazione positiva quasi esatta tra il prezzo dell’oro in USD e il limite di debito totale degli Stati Uniti.

    L’oro sembra aumentare (in termini di USD) in correlazione quasi perfetta al tetto del debito degli Stati Uniti.

    Detto questo, l’oro ha i suoi rischi. Forse il più grande è che le altre classi di investimento di solito tendono a sovraperformare l’oro di un bel po’ durante le condizioni di mercato rialziste. Se il peggio è alle nostre spalle, probabilmente l’oro non sarà un buon investimento nei prossimi anni.

    Argento

    Il vantaggio principale che si ottiene quando si possiede l’argento fisico è la comodità. Non solo puoi acquistare argento abbastanza facilmente, ma è anche più facile da scaricare rispetto all’oro. Soddisfare una piccola esigenza finanziaria è molto più facile con l’argento poiché è solo una frazione del prezzo dell’oro.

    Un altro punto importante da notare è che la domanda di argento è in aumento, sia nell’industria che nei consumatori (sia per gli investimenti che per i gioielli). Questo, insieme al fatto che la maggior parte dei governi in tutto il mondo ha smesso di accumulare il metallo, significa che potrebbe essere in arrivo una lunga corsa al rialzo per il Silver.

    L’argento ha registrato un calo costante negli ultimi dieci anni. Al suo massimo, ha raggiunto $ 50 / oncia. Tuttavia, ha chiuso il 2019 ad un prezzo molto modesto di $ 17,83 / oncia. A causa di ciò, l’argento viene estratto sempre meno ogni anno che passa. Una volta accoppiato l’aumento della domanda con un calo dell’offerta, è facile vedere quanto potrebbe essere redditizio un investimento in argento.

    Tuttavia, non devi dimenticare i rischi associati all’argento. Dato che è così facilmente disponibile ed economico, tutti questi fattori potrebbero cambiare in un istante. È anche importante ricordare che fino a quando gli effetti completi del COVID-19 non diventeranno evidenti, c’è ancora la possibilità di un continuo calo della domanda di argento industriale che potrebbe ostacolarne il prezzo.

    Conclusione, dove investire, oro o argento?

    In questo momento, meno dell’1% della ricchezza totale del mondo è investito in oro e argento. Anche un lieve aumento di questa percentuale potrebbe avere un impatto significativo sui loro prezzi. Ciò che è ancora più interessante è che la domanda sembra aumentare gradualmente, tanto che il mining non riesce a stargli dietro!

    Ciò significa che potresti vedere rendimenti favorevoli sul tuo investimento indipendentemente dal metallo in cui investi. Tuttavia, lo scopo dell’oro e dell’argento è molto diverso. In quanto tali, sono per persone con mentalità molto diverse.

    In generale, l’oro è per investitori più conservatori. Sebbene sia possibile vedere rendimenti più elevati in argento, per farlo dovrai programmare le tue uscite e le entrate nella merce. L’oro, d’altra parte, è ottimo per gli investitori che vogliono dormire sogni tranquilli.

    Ricorda che l’oro dovrebbe essere solo una piccola parte del tuo portafoglio di investimento. Se inizi a vedere una crisi imminente che potrebbe causare incertezza sui mercati, solo allora dovresti investire sull’oro prima che lo facciano tutti gli altri e aumenti il ​​prezzo.

    L’argento è molto più di un investimento opportunistico. A causa della sua volatilità, può dare rendimenti molto migliori dell’oro in determinate condizioni, tuttavia, l’argento tende a non andare bene se tenuto per molto tempo.

    Il mio consiglio è che gli investitori conservatori che stanno cercando di coprire il proprio portafoglio con metalli preziosi dovrebbero scegliere di investire sull’oro. Solo chi conosce a fondo il mondo delle materie prime dovrebbe provare a fare trading sull’argento o sull’oro. Chi ha esperienza potrebbe aumentare notevolmente i propri rendimenti se investe in argento o oro al momento giusto. Gli investitori inesperti, d’altra parte, probabilmente non avranno conoscenze sufficienti per negoziarlo in modo efficace.

    Come investire su oro e argento

    Per investire su oro e argento ci sono diverse possibilità, ma di sicuramente quella più utilizzata è attraverso il trading su CFD.

    Per chi non conoscere questa tipologia di strumento, basta che scarichi l’ebook gratuito “Investire con i CFD“, disponibile sul portali di doveinvestire.com a questo Link: https://www.doveinvestire.com/investire-con-i-cfd/

    In breve: Investire su CFD su metalli preziosi non significa comprare il bene direttamente ma bensì significa acquistare un contratto per differenza (esempio una azione) che permetterà di guadagnare in base alle movimentazioni del prezzo proprio come se si possedesse il bene reale, il tutto direttamente una piattaforma di trading dalla propria poltrona di casa.

    Queste piattaforme offerte dai diversi Broker è possibile investire sull’oro, argento o altri asset finanziari utilizzando CFD o ETF. I CFD sono strumenti che utilizzando la leva finanziaria, dunque tutti i guadagni e le perdite saranno correlati al valore ultimo raggiunto grazie a questa. Sui metalli preziosi come oro e argento la leva finanziaria massima disponibile è 1:20, il che vuol dire che un investimento di 1.000 euro avrà un valore di mercato di 20.000 euro. La leva finanziaria però è un’arma a doppio taglio: può amplificare i profitti ma anche le perdite. Dopotutto, il guadagno o le perdite vengono calcolate sul capitale mosso tramite la leva e non su quello realmente investito.

    I migliori Broker per il trading su CFD su oro e argento

    Nella scelta del Broker CFD da utilizzare per investire i propri soldi in sicurezza può non bastare leggere le recensioni e quali sono le esperienze fornite da altri utenti, ma occorre verificare personalmente se la piattaforma di trading scelta rispetti una serie di parametri stabiliti dalle leggi in materia. Ecco che a tal riguardo diviene importante prendere in considerazione la licenza.
    È un fattore prioritario scegliere un Broker CFD regolamentato ed autorizzato da appositi organismi ed autorità di vigilanza, come ad esempio il CYSEC (Cyprus Securities and Exchange Commission), la Consob, FCA, ecc….

    Nella scelta del Broker CFD per fare trading può essere anche utile ricorrere al conto demo che i migliori intermediari mettono a disposizione dei loro clienti in maniera gratuita. Grazie al conto demo di trading, è possibile provare gratuitamente la piattaforma avendo a disposizione del denaro virtuale per eseguire operazioni (virtuali) sui mercati in tempo reale. Grazie a questa tipologia di conto sarà più semplice comprendere il funzionamento della piattaforma e testate le proprie capacità con la sicurezza di non perdere nemmeno un euro.

    Il consiglio è quello di iniziare ad investire denaro reale solo dopo aver acquisito la necessaria esperienza; solo seguendo questi consigli sarà possibile fare trading con soldi reali ed ottenere veri profitti.

    Qui di seguito l’elenco dei migliori Broker CFD su metalli preziosi che abbiamo selezionato:

    Broker Caratteristiche Inizia
    Avatrade Licenza MiFID, FCA, ASIC
    Trading automatico e compatibilità EA
    Formazione professionale
    apri ora
    XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
    Piattaforma professionale
    Affidabilità e supporto
    apri ora
    IG Licenza FCA, BaFin, Consob
    50 anni sul mercato
    CFD, Certificati a Leva e Turbo24
    apri ora
    eToro Licenza CySEC, FCA, ASIC
    CopyTrader
    Deposito minimo 100€
    apri ora
    I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

    Strategie di Trading – Le migliori tecniche di finanza operativa

    Un manuale pratico con ben NOVE strategie di trading tra cui n°4 di livello BASE e n°5 di livello AVANZATO.

    Una serie di strategie e tecniche di trading da imparare e successivamente replicarle sulla propria piattaforma. Ogni strategia include una descrizione ed esempi pratici.

    Un ebook che ogni aspirante trader di successo dovrebbe avere letto.

    Resta aggiornato sulle nostre notizie

    Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

    Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

    “Dove Investire” ti aiuta a comprendere come investire i tuoi risparmi nel modo migliore

    Le Nostre analisi sono puntuali e precise e ti permetteranno di districarti nel Trading, e i Pattern, nel capire come poter Diversificare i tuoi investimenti, come Investire nel lungo Termine e come capire la Fiscalità.

    Non abbiamo la bacchetta magica ma cerchiamo di offrirti sempre informazioni dettagliate e reali per poter Investire in maniera informata conoscendo più a fondo i Mercati e le loro regole. “Dove Investire” è il tuo portale di approfondimento sugli Investimenti.

    Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di Investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di Doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni Trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di Investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i Grafici e i Segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.
    Doveinvestire
    Doveinvestire
    Amministratore e CEO del portale www.doveinvestire.com, Simone Mordenti è anche analista finanziario, trader con oltre 20 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e azioni, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.
    ARTICOLI CORRELATI

    LASCIA UN COMMENTO

    Per favore inserisci il tuo commento!
    Per favore inserisci il tuo nome qui

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

    Zero commissioni di investimento
    Copia automaticamente gli investimenti dei trader di maggior successo
    Segui Doveinvestire su Telegram

    Ultimi articoli

    Da non perdere

    Migliori Azioni di Semiconduttori: 5 Titoli per Cavalcare il Boom dell'AI

    Migliori Azioni di Semiconduttori: 5 Titoli per Cavalcare il Boom dell’AI

    Sei pronto a capitalizzare sulla crescita dell'intelligenza artificiale? Scopri quali sono le migliori azioni di semiconduttori che possono rivoluzionare il tuo portafoglio
    Investire Oggi: Le 20 Azioni Più Redditizie per il Lungo Termine

    Investire Oggi: Le 20 Azioni Più Redditizie per il Lungo Termine

    Vuoi costruire un portafoglio di investimenti a lungo termine e ottenere rendimenti stabili? Scopri le 20 azioni più redditizie che possono fare la differenza per il tuo futuro finanziario
    Le 10 Migliori Azioni di Intelligenza Artificiale (AI) da Non Vendere Mai

    Le 10 Migliori Azioni di Intelligenza Artificiale (AI) da Non Vendere Mai

    Scopri le migliori azioni di intelligenza artificiale: da Microsoft a Nvidia, ecco dove gli esperti vedono il maggior potenziale di crescita nel settore tecnologico
    Investire in Intelligenza Artificiale: I Top 5 Titoli che Guidano l'S&P 500

    Investire in Intelligenza Artificiale: I Top 5 Titoli che Guidano l’S&P 500

    Scopri i titoli di intelligenza artificiale che stanno cambiando l'S&P 500. Sono queste le azioni tecnologiche legate all'IA con potenziale di crescita esplosivo
    Come Investire in Intelligenza Artificiale

    Come Investire in Intelligenza Artificiale. Le Migliori azioni di IA

    Scopri come investire in intelligenza artificiale, le migliori azioni di IA e perché investire in questo settore in crescita esponenziale
    Intelligenza Artificiale: 5 Azioni IA da Comprare Ora e Tenere per Sempre

    Intelligenza Artificiale: 5 Azioni IA da Comprare Ora e Tenere per Sempre

    Investire nell'intelligenza artificiale può offrire rendimenti elevati a lungo termine. Ma dove investire per cavalcare il trend? Scopri qui le azioni IA più promettenti del mercato

    MIGLIORI BROKER

    XTBIGMigliori Broker