Home / Criptovalute / Previsione del prezzo di Ethereum per il 2021

Previsione del prezzo di Ethereum per il 2021

Ethereum, la criptovaluta che ha sovraperformato Bitcoin quest’anno ha grandi obbiettivi. La previsione del prezzo di Ethereum per il 2021 vede come obbiettivo i 3.000 dollari. ETH raggiungerà davvero questo prezzo?

Ethereum è la seconda più grande criptovaluta a livello globale, seconda solo al Bitcoin sia per capitalizzazione di mercato che per popolarità. Dalla sua offerta iniziale, Ethereum è cresciuto di oltre il 1000%.

Con l’ingresso di Bitcoin nel mainstream grazie al crescente interesse istituzionale, il 2020 è stato un buon anno per il mercato delle criptovalute. Anche Ethereum ha registrato una ottima performance nel 2020, offrendo agli investitori rendimenti 4,5 volte superiori.

Ethereum ha raggiunto il suo massimo storico di 1.456,26 dollari il 25 gennaio 2021 ed è destinato ad apprezzarsi ulteriormente.

Diamo ora un’occhiata alla previsione dei prezzi di Ethereum e vediamo cosa si prevede che la criptovaluta nei prossimi anni.

Cos’è Ethereum?

Ethereum è una piattaforma decentralizzata basata su blockchain. Fondato nel 2015 da Vitalik Buterin, consente di creare e distribuire sulla piattaforma contratti intelligenti e applicazioni decentralizzate (dApp). La piattaforma esegue queste app e questi contratti senza tempi di inattività, frodi o interferenze da parte di terzi. Poiché la piattaforma è decentralizzata, gli utenti possono comunque eseguire transazioni e smart contracts sulla piattaforma anche se parte della rete si interrompe.

Ethereum mira a decentralizzare il modello client-server, sostituendo i server centrali con migliaia di nodi gestiti da volontari in tutto il mondo.

Gli smart contracts gestiscono l’ecosistema Ethereum. Sono righe di codice memorizzate sulla blockchain. Gli smart contracts vengono eseguiti automaticamente quando vengono soddisfatte determinate condizioni predeterminate. Gli smart contracts sono applicati dalla blockchain di Ethereum, che fungono da terze parti imparziale per le transazioni sulla blockchain.

Ti potrebbe interessare: La criptovaluta Ether di Ethereum mette in ombra il Bitcoin

Storia dei prezzi di Ethereum

Ethereum è stato caratterizzato da una certa volatilità in passato, proprio come le altre criptovalute, tuttavia a lungo termine, è stata una delle criptovalute più stabili. Questa caratteristica giocherà a favore di Ethereum nel suo prossimo futuro.

Secondo la previsione dei prezzi di Ethereum, la criptovaluta continuerà a vedere un aumento del prezzo nel 2021. Alcune previsioni affermano che la criptovaluta continuerà a correre più in alto e batterà presto il suo massimo storico di 1.456,26 dollari. Non importa quale sia la previsione del prezzo, finora ha sovraperformato Bitcoin quest’anno (ti potrebbe interessare: Dimentica il Bitcoin. Ethereum è la criptovaluta su cui investire oggi).

Previsione del prezzo di Ethereum per il 2021

Secondo la previsione dei prezzi di Ethereum, ETH dovrebbe sperimentare una corsa al rialzo nel 2021 e il prezzo di Ethereum potrebbe raggiungere i 3.000 dollari. Essendo la piattaforma scelta per i progetti DeFi, Ethereum sarà la migliore stablecoin per il lungo periodo. Con l’avvio di Ethereum 2.0, i problemi di scalabilità di Ethereum vengono affrontati, con la piattaforma in grado di elaborare 100.000 transazioni al secondo, rendendo la piattaforma più efficiente e accessibile.

4 fattori significativi da considerare

Una previsione accurata del prezzo delle criptovalute è difficile fare poiché il prezzo cambia a seconda delle condizioni di mercato. Tuttavia, possiamo esaminare i fattori  che saranno determinanti per la previsione dei prezzi di Ethereum. Ecco i fattori significativi da considerare.

1. Guida alle criptovalute per le banche

L’Office of the Comptroller of Currency (OCC) spera di avere più indicazioni normative per aiutare le banche tradizionali ad abbracciare la criptovaluta e migliorare l’efficienza. L’OCC ha recentemente pubblicato Interpretive Letters 1174, chiarendo che le banche possono ora avere la custodia di criptovalute e stablecoin.

Spiega inoltre che le banche hanno il diritto di utilizzare nuove tecnologie, comprese le reti di verifica dei nodi indipendenti (INVN) e le stablecoin, che le aiuteranno a svolgere le funzioni consentite dalle banche come le attività di pagamento.

Oltre all’autorizzazione per le banche nazionali di fornire servizi di custodia di criptovaluta per i clienti, l’OCC ha anche fornito il diritto di detenere chiavi univoche associate alle valute digitali. Ciò ha consentito alle banche di emettere, scambiare stablecoin con valuta fiat e convalidare, archiviare o registrare transazioni fungendo da nodo su una blockchain (INVN).

Per la comunità ETH, questa è davvero una grande notizia perché le stablecoin sono token Ethereum che rimangono a un valore fisso, anche quando il prezzo di Ethereum cambia. ETH può essere sfruttato come infrastruttura di rete facilitando queste stablecoin.

2. Ethereum 2.0

Ethereum 2.0 (conosciuto anche come “Serenity”) si riferisce al prossimo importante aggiornamento del protocollo Ethereum di base, è un passo atteso a lungo, molto discusso e significativo dopo gli aggiornamenti passati. Questo perché implementa un meccanismo di consenso Proof-of-Stake, allontanandosi dal meccanismo di consenso Proof-of-Work esistente. L’aggiornamento verrà rilasciato in modo graduale, con la prima fase rilasciata nel 2020. Ogni aggiornamento mira a migliorare la funzionalità di Ethereum.

Il più grande vantaggio di Ethereum2.0 è che apporterà notevoli miglioramenti alla scalabilità, sicurezza e accessibilità. Può consentire a Ethereum di condurre fino a 100.000 transazioni, rispetto a Ethereum, che può supportare solo 30 transazioni al secondo. Ciò alla fine migliorerà l’efficienza e ridurrà i ritardi causati dalla congestione della rete. Le transazioni vengono gestite in catene parallele anziché consecutive in modo che l’implementazione di catene di frammenti acceleri la rete e aumenti la scalabilità.

3. Crescente interesse istituzionale per Ethereum

Secondo la revisione annuale di Coinbase per il 2020, un numero maggiore di investitori istituzionali vedono Ether come un’importante riserva di valore. Un numero crescente di clienti istituzionali ha assunto posizioni Ether per i suoi rendimenti più forti, come notato dall’exchange di criptovalute.

Il 2021 sarà un anno significativo per Ethereum. Si prevede che questa valuta digitale diventerà una delle preferite tra gli investitori istituzionali. La suite di fondi incentrati su Ethereum che verrà lanciata a breve mira a fornire esposizione a ETH, la valuta nativa della rete Ethereum, attraverso una struttura di veicoli ad alta sicurezza.

Conclusione e previsione del prezzo di Ethereum per il 2021

Secondo la previsione, Ethereum potrebbe registrare un anno da record nel 2021. Nei prossimi mesi vedremo i prezzi di Ethereum salire oltre i massimi storici grazie soprattutto ai fattori significativi appena descritti.

Ethereum dovrebbe essere in cima alla tua lista di investimenti in quanto puoi entrare oggi ad un prezzo competitivo, sfruttare appieno il sentimento rialzista e ottenere un ritorno significativo sul tuo investimento.

Ti potrebbe interessare: Come investire su Ethereum

Grafico Ethereum in tempo reale

Come investire su CFD di criptovalute

Per investire su criptovalute (Bitcoin, Ethereum, Litecoin, ecc…) ci sono più possibilità, ma di certo quella più semplice è attraverso il trading su CFD di criptovalute.

Tra i vantaggi del trading su criptovalute tramite i CFD è quello di poter fare trading 24 ore al giorno, anche nei fine settimana. Inoltre con i CFD è possibile ‘scommettere’ sia al rialzo che al ribasso, avendo così la possibilità di guadagnare (o perdere) sia durante le fase rialziste che in quelle ribassiste.

Inoltre i CFD su criptovalute possono contare della leva finanziaria di 1:2 per gli investitori retail. Questo vuol dire che investendo 1.000 euro, la posizione sul mercato sarà il doppio, 2.00 euro. La leva finanziaria ha il vantaggio di raddoppiare così i profitti ma ci si espone ad un rischio maggiore in caso che i prezzi vadano nella direzione opposta a quella scelta.

Per iniziare a fare trading su CFD die criptovalute, dovrai:

  • Aprire un conto (Con 101Investing ti bastano solo 250 euro)
    Se operi con i CFD, non è necessario possedere un conto di conversione specifico per le criptovalute o un portafoglio. Ciò che serve è semplicemente un conto con un broker che offra prodotti a leva.
  • Informarti
    Le criptovalute non sono influenzate da tutti quei fattori che normalmente hanno un impatto sulle valute tradizionali. Tuttavia è importante avere piena conoscenza del mercato in cui si opera.
  • Usa una strategia
    La tua strategia di trading dipenderà dai tuoi obiettivi e dalle tue preferenze. Decidere quale strategia è più adatta a te è fondamentale per il successo a breve e a lungo termine.
  • Fai trading
    Inserisci il numero di contratti per la tua posizione, definisci i termini di chiusura della posizione e clicca su “compra”, se credi che il valore della moneta virtuale aumenterà, o “vendi” se credi che scenderà.
  • Chiudi la posizione
    Una volta raggiunto il tuo obiettivo, o se credi che sia meglio fermare le perdite, puoi chiudere la posizione inserendo un ordine contrario a quello di apertura: se hai acquistato, devi vendere, se hai venduto devi acquistare.

Dove investire su criptovalute con i CFD

Investire su criptovalute è una delle attività preferite di moltissime persone che desiderano cavalcare l’entusiasmate rally delle valute digitali. Grazie ai CFD, chiunque può accedere facilmente ai mercati finanziari e comprare criptovalute (o altra tipologia di asset come azioni, valute, materie prime, ecc…), anche con un piccolo capitale di partenza.

Broker online come per esempio 101Investing (vedi qui la recensione di 101Investing ) mette a disposizione una serie di strumenti per investire su principali mercati in modo semplice e sicuro grazie a piattaforme di trading all’avanguardia utilizzabili da qualsiasi PC o smartphone.

101Investing, una piattaforma di investimento di proprietà della FXBFI Broker Financial Invest, autorizzata ad operare dalla CySEC in tutto il territorio dell’Unione Europea.

Registrandoti sul sito di 101Investing è possibile provare gratuitamente le migliori piattaforme di trading oltre a poter contare su spread più bassi nel settore e una suite completa di potenti strumenti di gestione del rischio. Sono inclusi una serie di strumenti fondamentali, tecnici e del sentiment che ti consentono di prendere le migliori decisioni.

Per conoscere l’offerta di 101Investing visita il sito https://www.101investing.com/it

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un alto rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro quando fa trading di CFD. Quando effettui trade di CFD, dovresti prendere in considerazione la tua comprensione del funzionamento dei CFD e tenere conto del rischio elevato di perdere i tuoi soldi. Ti preghiamo di leggere la nostra Dichiarazione di Divulgazione del Rischio nella sua interezza.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.