Motivi per cui dovresti Investire oggi su Ethereum

Vorresti iniziare ad investire nel mondo delle criptovalute? Ecco alcuni motivi per cui Ethereum potrebbe essere un ottimo punto di partenza.

Motivi per cui dovresti Investire oggi su Ethereum – Riepilogo

Argomento ⭐️ Criptovalute
Livello di difficoltà ✅ Principianti e non
Tipologie di informazioni 💰 Investire in Ethereum
Tipologia di criptovalute 👉 Ethereum
Broker consigliato ⭐️ Capixal

Motley Fool Issues Raro avviso di acquisto ‘All In’

Essendo la seconda criptovaluta più grande al mondo, Ethereum (ETH) ha un seguito che potrebbe anche essere più forte in qualche modo di quello di Bitcoin (BTC). La blockchain di Ethereum sembra essere l’elemento costitutivo su cui si basa una gamma di monete stabili, dApp, scambi decentralizzati e scambi NFT (ne parleremo in seguito).

Gli investitori che hanno acquistato Ethereum cinque anni fa hanno visto il loro denaro aumentare di oltre 270 volte. Questo tipo di incredibile apprezzamento del capitale è estremamente raro all’interno di qualsiasi asset class. Tuttavia, anche dopo questa corsa al rialzo, c’è motivo di credere che Ethereum potrebbe avere ancora molti vantaggi per gli investitori a lungo termine.

Molti sostengono che Ethereum possa trovare un modo per superare il Bitcoin, conquistando il primo posto nel mondo delle criptovalute. Quell’evento – chiamato ‘il flippening’ – è qualcosa che molti nello spazio crittografico hanno previsto da molto tempo.

Discutiamo tre motivi per cui Ethereum rimane la scelta migliore tra molti investitori di criptovalute in questo momento.

Ethereum fornisce applicazioni del mondo reale

Forse l’ingrediente chiave del successo di Ethereum è la sua inclusione di smart contract sin dal suo inizio. Nel lontano 2013, Vitalik Buterin ha visto l’importanza di fornire a una rete di criptovalute modalità per eseguire transazioni immediatamente dopo che alcune condizioni concordate sono state soddisfatte. Questa funzionalità ha stimolato una serie di applicazioni del mondo reale che si estendono dalla finanza all’assicurazione, all’assistenza sanitaria e ad altri grandi settori in attesa di essere interrotte.

Essere una blockchain decentralizzata e open source ha i suoi vantaggi per coloro che detengono token ETH. Man mano che Ethereum diventa la piattaforma su cui gli sviluppatori costruiscono dApp o progetti incentrati sulla crittografia, l’effetto di rete di Ethereum cresce.

Di conseguenza, l’utilità fornita da Ethereum è reale e tangibile. Altre criptovalute lottano con questo concetto. Mentre altre criptovalute possiedono caratteristiche simili a valute, la finanza decentralizzata e le applicazioni del mondo reale che Ethereum ha sbloccato è un punto di svolta sotto molti aspetti.

Il fatto che Ethereum alimenta un numero incredibile di progetti crittografici importanti e di alto profilo in questo momento porta gli investitori all’idea che possedere gli elementi costitutivi di base dell’ecosistema delle criptovalute sia una buona idea. In effetti, questo è un concetto difficile contro cui discutere.

Ethereum sarà (più) verde a breve

Forse uno dei maggiori argomenti contro la proprietà o l’accettazione di criptovalute negli ultimi tempi è l’enorme quantità di energia necessaria per alimentare queste reti blockchain. Anche uno degli influencer più ottimisti nel mondo delle criptovalute, Elon Musk, si è rivolto a Twitter per spingere per un cambiamento su questo tema.

L’ascesa di Ethereum come una delle prime criptovalute ha reso necessario un modello di mining di criptovalute proof-of-work. I minatori, o coloro che verificano le transazioni attraverso la blockchain, dovevano essere ricompensati per farlo. Dopotutto, ci sono costi per aggiungere la potenza di calcolo necessaria per creare una rete per cominciare.

Tuttavia, con il mondo delle criptovalute che sembra essersi evoluto fino a raggiungere uno status quasi onnipresente tra gli investitori, Ethereum cerca di cambiare i suoi modi. La rete di criptovalute ha annunciato una proposta di miglioramento di Ethereum 3554 (o EIP-3554, in breve) per passare a un modello proof-of-stake.

Consentendo agli utenti di Ethereum di mettere in gioco i propri token Ethereum esistenti per verificare le transazioni, si osserva una significativa riduzione di energia in tutta la blockchain. Coloro che puntano i propri token saranno ricompensati in modo simile (tramite più token ETH). Tuttavia, la quantità di energia consumata attraverso la blockchain diminuirà drasticamente, una buona cosa per coloro che cercano di ottenere un reddito passivo dalle loro partecipazioni senza investire il capitale per le piattaforme minerarie e gestire i costi energetici in corso associati al mining. La riduzione totale di energia attraverso la rete Ethereum è stimata dalla fondazione Ethereum in circa il 99,95%.

Si prevede che questa mossa migliorerà notevolmente i costi sociali del mining di criptovalute (e indirettamente, la proprietà delle criptovalute). Coloro che cercano di possedere una criptovaluta più verde e più snella potrebbero iniziare a spostarsi verso Ethereum a mega-cap come scelta primaria rispetto a Bitcoin solo per questo motivo.

Ethereum alimenta il mondo NFT

Forse la più grande parola d’ordine nel mondo delle criptovalute in questo momento è NFT (token non fungibile). Gli NFT sono diventati popolari nell’ultimo anno, a causa del rapido aumento delle valutazioni di queste risorse digitali. Notoriamente, un token non fungibile è stato venduto all’inizio di quest’anno per ben 69 milioni di dollari. Questi tipi di cartellini dei prezzi tendono a invitare rapidamente gli speculatori alla festa.

Si dà il caso che Ethereum alimenta alcuni dei mercati NFT più grandi e conosciuti in questo momento. Tra questi, opensea.io ha visto un volume incredibile negli ultimi tempi. Gli investitori NFT sembrano apprezzare la flessibilità dell’utilizzo di Ethereum per scambiare le proprie opere d’arte. Tuttavia, altre criptovalute come Solana (SOL) stanno emergendo come concorrenti nella corsa per la quota di mercato NFT.

Ethereum sarà in grado di spiazzare la concorrenza in questi mercati di criptovalute in crescita? Il tempo lo dirà. Tuttavia, gli investitori che cercano di scommettere sull’ecosistema più grande e robusto hanno sicuramente la loro giusta dose di ragioni per considerare Ethereum in questo momento.

Conclusioni

Lo spazio delle criptovalute è certamente volatile per cominciare. Gli investitori incuriositi da ciò che lo spazio delle criptovalute ha da offrire potrebbero voler dare un’occhiata a Ethereum. Dopotutto, questa è una delle piattaforme più robuste e aperte su cui è costruito gran parte dell’ecosistema crittografico.

Come ogni investimento speculativo ad alto rischio e ad alto rendimento, gli investitori in criptovalute dovrebbero sempre ricordarsi di rimanere entro i propri limiti. Si tratta di risorse digitali che sono esplose e si sono schiantate in modo spettacolare in passato. Mettere tutte le proprie uova in un simile paniere potrebbe non essere eccezionale, in particolare per quelli con soglie di tolleranza al rischio più basse.

Detto questo, c’è sicuramente una forte argomentazione da sostenere sul fatto che Ethereum si adatti bene a una posizione centrale in un portafoglio crittografico ben gestito.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Capixal Licenza CySEC
Piattaforma MT4 e Mobile
Oltre 350 CFD disponibili
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA
Social Trading
Protezione dei fondi
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 67 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Bitcoin vs. Ethereum. Il confronto delle due giganti delle criptovalute

Bitcoin vs Ethereum, quale di queste due grandi criptovalute vincerà lo scontro? Queste le caratteristiche in comune e che cosa distingue Bitcoin da Ethereum.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.