Home / Criptovalute / Crollano le quotazioni del Bitcoin. Il popolo del web si divide

Crollano le quotazioni del Bitcoin. Il popolo del web si divide

Prosegue il momento di difficoltà per il Bitcoin le cui quotazioni sono scese sotto i 6.000 dollari nelle prime ore di questa domenica. Il minimo raggiungo dalla principale criptovaluta è stato addirittura a 5.555 dollari, ben 2.245 dollari dai massimi della scorsa settimana, per una discesa in percentuale del 28% negli ultimi sette giorni.

Il popolo del web si divide tra chi sostiene che il “Bitcoin è morto” e chi invece crede che “i prezzi torneranno a correre” ed ora è il momento di comprare.
Non crediamo che il “Bitcoin è morto”, ne che sia “scoppiata la bolla”, è invece molto probabile che il Bitcoin tornerà a volare ma non subito. Chi aveva acquistato Bitcoin con l’unico scopo di guadagnare nel breve termine dal hard fork SegWit2x, ora sta vendendo spingendo le quotazioni al ribasso.
A pesare sulla criptovaluta è infatti la decisione dell’annullamento dell’hard fork previsto per il 16 novembre. I promotori di Segwit2x hanno fanno intendere che non è un dietro front ma solamente un rimando in attesa di raggiungere il consenso di tutte le parti interessate.

Leggi anche: Come guadagnare dal ribasso del prezzo del Bitcoin? La guida

Nel momento in cui scriviamo la quotazione del Bitcoin si trova a 6.100 dollari con una capitalizzazione di mercato di 103 miliardi di dollari.
Da specificare che nonostante il crollo dei prezzi degli ultimi giorni, il Bitcoin guadagna da inizio dell’anno più del 500 per cento.

Questo il grafico tecnico del Bitcoin degli ultimi giorni

Rimani aggiornato su: Notizie, analisi di mercato, news su Bitcoin

Ti potrebbe interessare:

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questa pagina, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Previsioni di prezzo delle principali criptovalute nel 2018

Le criptovalute sono l'indiscusso "fenomeno" dell'anno. Bitcoin, Ethereum, Litecoin hanno registrato performance strabilianti. Quali previsioni per il 2018?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *