Home / Analisi dei mercati / 3 mosse da fare se il mercato azionario dovesse crollare

3 mosse da fare se il mercato azionario dovesse crollare

La scorsa settimana è stata spaventosa per i mercati finanziari, sopratutto per l’azionario americano. I colloqui per un nuovo piano di stimolo si sono improvvisamente interrotti (di nuovo), l’epidemia di coronavirus sembra aumentare di nuovo, c’è un molta incertezza sul risultato delle elezioni presidenziali, sulla disponibilità di un vaccino e sull’economia globale degli Stati Uniti.

Tutti questi fattori sono stati la causa della peggiore settimana del mercato azionario americano degli ultimi mesi, poiché tutte e tre i principali indici, Dow Jones Industrials, S&P 500 e Nasdaq Composite sono crollati di oltre il 5%. Ma se questo fosse solo l’inizio del crollo dei mercati?

Prima mossa: fai un passo indietro

Le correzioni e i crolli del mercato azionario sono una parte naturale degli investimenti. Negli ultimi 25 anni, abbiamo avuto tre crollo anomali su vasta scala e numerose correzioni, e l’S&P 500 ha ancora un rendimento totale di oltre l’800%.

I crolli del mercato possono certamente essere spaventosi. Dopotutto, a nessuno piace vedere il valore dei propri investimenti scendere rapidamente. Ma ricorda che la direzione a lungo termine del mercato azionario è in rialzo, quindi fare un respiro profondo e cercare di mantenere la calma è la prima cosa da fare quando il mercato crolla.

Seconda mossa: non fare movimenti bruschi

L’investitore medio ha una performance inferiore al mercato azionario, e non con un piccolo margine. Uno dei motivi principali di questo è che mentre il punto fondamentale dell’investimento è comprare a basso e vendere a un prezzo alto, il nostro istinto ci dice di fare l’esatto contrario. In particolare, quando il mercato azionario crolla, tendiamo a voler vendere ‘prima che le cose peggiorino’.

Lasciatemi essere chiaro al 100%: la cosa peggiore in assoluto che puoi fare in un crollo del mercato è iniziare a vendere le azioni. Se fossi stato preso dal panico e avessi venduto i tuoi investimenti nel mese di marzo, ti saresti perso la salita del 30% o più dalla fine del crollo. D’altra parte, se semplicemente non avessi fatto nulla e avessi lasciato che il crollo facesse il suo corso, probabilmente avresti visto i tuoi investimenti rimbalzare ed avere oggi un buon profitto. Molti investitori non se ne rendono conto, ma l’S&P 500 ha effettivamente prodotto finora un rendimento totale positivo nel 2020.

Se sei incline a reazioni istintive, potrebbe anche essere una buona idea non controllare il saldo dei tuoi investimenti per un po’.

Terza tappa: cerca con calma le opportunità

Come disse una volta l’investitore miliardario Warren Buffett, ‘La migliore possibilità di impiegare capitali è quando le cose stanno andando giù‘. Per un investitore a lungo termine, un crollo del mercato è un motivo per cercare grandi opportunità di investimento con uno sconto, non un motivo per vendere.

Nel mese di marzo ci sono state grandi opportunità un po’ in tutti i settori e sebbene sia impossibile prevedere quandoci sarà o finirà un crollo, posso dire con la certezza al 100% che questo non sarà l’ultimo crollo irrazionale nel mercato. Quindi, se ci sarà un altro crollo dei mercati, è un motivo per pensare in modo un po ‘offensivo.

Questi alcuni articoli che ti potrebbero interessare:


FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Le cose peggiori che potresti fare in un crollo del mercato azionario

Si parla da tempo dell'arrivo di un crollo del mercato azionario, non sappiamo quando e con quale intensità arriverà, ma posso dirti quali errori evitare quando ci sarà un sell off del mercato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.