Home / Mercato Azionario / Tutti i motivi per investire oggi su azioni Apple e non vendere mai

Tutti i motivi per investire oggi su azioni Apple e non vendere mai

Anche se è l’azienda più preziosa al mondo, c’è ancora un ampio margine di crescita per il titano della tecnologia. Ecco il perché investire oggi su azioni Apple può essere ancora un ottimo affare.

Apple è entrata nella storia il 2 agosto 2018, quando è diventata la prima società pubblica statunitense a raggiungere una capitalizzazione di mercato di 1 trilione di dollari. Da allora, la società ha mantenuto e persino esteso il suo vantaggio sulla concorrenza, arrivando attualmente a circa 2,25 trilioni di dollari.

I detrattori del titano della tecnologia insistono sul fatto che non ci sono altri mondi da conquistare per Apple e che gli investitori farebbero meglio ad investire i loro soldi altrove. Eppure, anche se parliamo dell’azienda di maggior valore al mondo, ci sono ancora molte ragioni per cui gli investitori dovrebbero investire oggi in azioni Apple (NASDAQ: AAPL) e non venderle mai.

Questi motivi principali che ci consigliano di investire oggi su azioni Apple

1. Il sigillo di qualità da parte di Warren Buffett

Gli investitori dovrebbero seguire l’esempio del leggendario money manager Warren Buffett. Da quando ha preso il timone di Berkshire Hathaway nel 1965, il cosiddetto ‘Oracle of Omaha’ ha offerti agli investitori a rendimenti mozzafiato, offrendo un tasso di crescita annuale composto di oltre il 20%. Alla fine del 2020, i suoi rendimenti complessivi sono cresciuti dello sbalorditivo 2.810.526% da quando Buffet ha ha rilevato l’azienda.

Buffett non ha nascosto il suo amore per Apple, dicendo ‘Probabilmente è il miglior business che conosco al mondo‘. Ma è andato anche oltre, affermando ‘Abbiamo acquistato circa il 5% dell’azienda. Mi piacerebbe possederne il 100%. … Ci piace molto l’economia delle loro attività. Ci piace molto la gestione e il modo in cui pensano‘.

Questo non è altro che un forte sostegno alle azioni Apple da parte di uno degli investitori di maggior successo al mondo.

2. La rinascita dell’iPhone

Non è passato molto tempo da quando alcuni hanno dichiarato la morte dell’iPhone, ma il rilascio della sua ultima linea di prodotti ha dimostrato che semplicemente non è così. Apple ha lanciato quattro nuovi modelli di iPhone nel 2020, i più venduti in un solo anno. Gli iPhone 12, 12 Mini, 12 Pro e 12 Pro Max gestiscono la gamma in termini di prezzo al dettaglio e funzionalità e offrono davvero qualcosa per tutti.

Durante il trimestre del 2020, Apple ha registrato un fatturato record di tutti i tempi di 111 miliardi di dollari, in aumento del 21% su base annua, con il 59% proveniente dalle vendite di iPhone.

Potrebbe essere solo l’inizio. All’inizio di quest’anno, il CEO Tim Cook ha rivelato che Apple ha una base installata di 1,65 miliardi di dispositivi, tra cui oltre 1 miliardo di iPhone attivi. L’analista di Wedbush Daniel Ives stima che circa il 40% degli utenti di iPhone non abbia aggiornato il proprio dispositivo negli ultimi 3,5 anni. Questo potrebbe essere l’inizio del tanto atteso ‘superciclo’, che potrebbe portare la capitalizzazione di mercato di Apple a 3 trilioni di dollari nel prossimo anno.

3. Apple: è quello che indossano le mode

Gli investitori non dovrebbero sottovalutare la crescente importanza del business dei dispositivi indossabili di Apple. Nell’anno fiscale 2020 (terminato il 26 settembre 2020), il segmento dei dispositivi indossabili, della casa e degli accessori dell’azienda è cresciuto del 25% rispetto al 2019, generando un record di 30 miliardi di dollari e rappresentando oltre l’11% delle entrate totali di Apple. Non solo, ma il segmento ha chiuso l’anno in modo positivo, con ogni categoria di prodotto – indossabili, per la casa e accessori – che ha generato vendite record.

Negli ultimi sei mesi, la crescita del segmento ha subito un’accelerazione. I ricavi di dispositivi indossabili, casa e accessori sono aumentati di quasi il 28% anno su anno, guidati dalla forte domanda di AirPods, AirPods Pro e Apple Watch.

4. È tutta una questione di servizi

Cook ha annunciato all’inizio del 2017 che Apple mirava a raddoppiare i ricavi dei servizi entro la fine del 2020. Nel luglio 2020, ha rivelato che Apple aveva raggiunto questo nobile obiettivo sei mesi prima del previsto.

L’attività inizierà rapidamente nel 2021. Per il secondo trimestre fiscale 2021 di Apple (terminato il 27 marzo 2021), il segmento dei servizi ha registrato un fatturato record di tutti i tempi di  16,9 miliardi di dollari, in aumento di quasi il 27% anno su anno, e segnando il più veloce tasso di crescita in più di due anni.

I guadagni sono stati guidati da 660 milioni di abbonati a pagamento nel segmento dei servizi di Apple, che include Apple TV +, Apple Music, App Store e iCloud, tra gli altri. Il CFO Luca Maestri ha affermato che le attività di video, musica, giochi e pubblicità dell’azienda hanno registrato un trimestre da record. Il segmento rappresenta circa il 19% delle entrate totali di Apple, anche con il recente aumento delle vendite di iPhone.

5. Dividendi: il dono che continua a dare

Apple ha ripreso i suoi dividendi nel 2012 dopo una pausa di 17 anni, e da allora non ha più fatto pause. Il pagamento trimestrale è ripreso a 0,095 dollari rettificato per frazionamento ed è aumentato del 132% in soli nove anni.

Apple ha annunciato questa settimana che aumenterà il pagamento trimestrale a 0,22 dollari per azione, con un aumento del 7% per il 2021. Altrettanto importante, la società sta utilizzando solo il 22% dei suoi profitti per finanziare il dividendo, dando ad Apple molto spazio per il futuro aumenta.

6. Meno condivisioni = una fetta più grande della torta

Un altro aspetto della politica di restituzione del capitale di Apple è il suo aggressivo piano di riacquisto di azioni. La società ha riacquista le proprie azioni da anni. Con ogni trimestre che passa, gli azionisti Apple possiedono una quota maggiore della torta. Negli ultimi dieci anni, il conteggio delle azioni di Apple è diminuito di quasi il 36%.

La società ha ritirato in media circa l’1% delle sue azioni in ciascuno degli ultimi quattro trimestri e ha in programma di continuare questa pratica favorevole agli azionisti. Proprio questa settimana, Apple ha annunciato che avrebbe aggiunto altri 90 miliardi di dollari al suo programma di riacquisto di azioni esistente.

Ti potrebbe interessare: Come investire in azioni Apple

Grafico delle azioni Apple in tempo reale (AAPL)

Ti potrebbe interessare:

Come investire in azioni con i CFD

Investire in azioni di borsa non significa necessariamente essere proprietari del titolo, il mondo finanziario offre molte possibilità, una di queste è il trading con i CFD o contratto per differenza. Con i CFD non si diventa proprietari del titolo bensì si negozia sul sottostante. Uno dei vantaggi offerti dal trading su CFD è la possibilità di guadagnare sia dai rialzi che dai ribassi dei prezzi, oltre ad avere a disposizione la leva finanziaria, un meccanismo che di fatto consente a chi fa trading su CFD, di investire capitali ben più piccoli rispetto a quelli richiesti per l’investimento tradizionale.

Se per esempio investendo 1.000 euro con una leva 1:5 si ottengono profitti o perdite pari a quelli di un investimento di 5.000 euro. La leva finanziaria è un’arma a doppio taglio in quanto, oltre ad ampliare i profitti, vale lo stesso discorso per le perdite. Per questo motivo l’uso di leve troppo alte può essere rischioso ed in genere sconsigliato a chi non ha esperienza.

Altro punto a favore del trading su azioni con i CFD a differenza dell’acquisto delle azioni tradizionali è la possibilità di investire capitali molto più bassi. Alcuni Broker permettono infatti di iniziare aprendo un conto con poche centinaia di euro e poter cosi iniziare ad investire su azioni con una esposizione e rischio minore.

Naturalmente è indispensabile imparare le basi del trading su CFD per avere successo. Imparare le dell’analisi tecnica, mantenere un profilo prudente e gestire il rischio in maniera adeguata, sono alcuni punti fondamentali da conoscere prima di investire soldi. Se sei alla ricerca di materiale formativo di qualità per apprendere le conoscenze necessarie per investire in modo autonomo, ti invito a scaricare l’ebook gratuito “Investire con i CFD“.

Dove investire su azioni con i CFD

Investire in azioni di borsa è tra le attività preferite di moltissime persone che sognano di guadagnare soldi con pochi sforzi e grazie alle proprie previsioni. Oggi, grazie al trading su CFD, chiunque può accedere facilmente ai mercati finanziari e comprare azioni, anche con un piccolo capitale di partenza.

Broker online come per esempio GKFX (vedi qui la recensione di GKFX) mette a disposizione una serie di strumenti per investire su principali mercati in modo semplice e sicuro grazie a piattaforme di trading all’avanguardia utilizzabili da qualsiasi PC o smartphone.

GKFX è un Broker Forex CFD fondato nel 2010 con sede a Malta. La società è di proprietà e gestita da AKFX Financial Services LTD, ed è autorizzata e regolamentata dalla Malta Financial Services Agency MFSA (numero di licenza IS60473), con diritti di passaporto ai sensi della Direttiva sui mercati degli strumenti finanziari e servizi d’investimento (MiFID II). Grazie ai diritti di passaporto, GKFX gode anche della libertà di fornire servizi in altri mercati regolamentati da istituzioni come Consob per l’Italia, Financial Conduct Authority FCA , BaFin , CNMV, AFM, , CNB, CySec e NBS.

Sebbene la società esista solo da pochi anni, è gestita da professionisti esperti e questo è una grande vantaggio per i trader che sono in cerca di un Broker di qualità e professionale.

GKFX offre alcuni strumenti unici nel settore come Autochartist e Trading Central; Autochartist è uno strumento che ha il compito analizza automaticamente i mercati alla ricerca di opportunità di trading in tempo reale. Questo servizio crea ogni giorno tre rapporti di mercato con una panoramica dei più popolari asset finanziari. Trading Central è un servizio messo a disposizione ai clienti GKFX i quali hanno l’accesso a 10 rapporti di ricerca giornalieri da uno dei leader di mercato nella ricerca indipendente basata sull’analisi tecnica.
Due strumenti di grande valore disponibili gratuitamente per i propri clienti. Un aiuto indispensabile per chi non ha le capacità o il tempo per passare ore davanti al monitor a seguire grafici e notizie economiche.

Come i migliori Broker Forex e CFD, questo Broker consente a tutti gli iscritti di usufruire un conto demo gratuito con il quale è possibile simulare l’operatività senza impegnare il proprio denaro. Il conto demo replica fedelmente il mercato reale con l’unica differenza che i soldi investiti e guadagnati sono virtuali e non consentono un guadagno reale.

Per conoscere l’offerta di GKFX visita il sito https://www.gkfx.it/

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.
I CFD sono strumenti di investimento complessi con elevato rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Il 75% dei trader retail perde denaro quando opera sui CFD con GKFX. Dovresti valutare attentamente se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’elevato rischio di perdere i tuoi soldi.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Dove investire 10.000 euro adesso? Due azioni da prendere in considerazione

Dove investire oggi? Meglio puntare su azioni vincitrici della pandemia o quelle pronte per il recupero? Queste due soluzioni da prendere in considerazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.