Le azioni Tesla sotto i riflettori. I guadagni del terzo trimestre battono le attese

I guadagni di Tesla sono aumentati vertiginosamente mentre la redditività della casa automobilistica sta beneficiando di migliori efficienze a volumi più elevati. Come leggere i numeri e quali sono le prospettive future per le azioni tesla?

Le aspettative erano alte nel rilascio degli utili del terzo trimestre di Tesla (NASDAQ: TSLA) e la società non ha deluso. Sia i ricavi che gli utili per azione sono stati superiori alle previsioni medie degli analisti, stabilendo un record per l’azienda.

Ecco uno sguardo più da vicino alle prestazioni di Tesla, i fattori chiave dietro queste metriche e alcuni altri importanti risultati dall’aggiornamento del terzo trimestre del produttore di auto elettriche.

Leggi anche: Previsioni Tesla entro il 2030. Quanto potrebbe crescere entro la fine di questo decennio?

Le entrate sono aumentate

Aiutato da un aumento del 73% anno su anno nelle consegne di veicoli, le entrate di Tesla sono aumentate del 57% anno su anno. Le vendite dell’azienda dei suoi due modelli a basso costo – Model 3 e Model Y – hanno rappresentato la maggior parte di questa crescita. Le consegne combinate di Model 3 e Y sono aumentate dell’87% anno su anno a circa 232.000. Le consegne totali per il periodo sono state un record di 241.391.

Un forte margine di profitto lordo

Catturando il modo in cui le economie di scala stanno prendendo piede per Tesla, il suo margine lordo automobilistico è aumentato dal 27,7% nel trimestre di un anno fa al 30,5%. Questo alla fine ha aiutato l’utile lordo ad aumentare più velocemente delle entrate, crescendo del 77%.

L’utile per azione rettificato è più che raddoppiato

Il modello di business di Tesla era evidente anche nel margine operativo dell’azienda, che è aumentato di 534 punti base tra il terzo trimestre del 2020 e il terzo trimestre del 2021, al 14,6%.

Il miglioramento del reddito operativo è stato ‘dovuto alla crescita del volume dei veicoli e alla riduzione dei costi‘, ha affermato Tesla nel suo aggiornamento del terzo trimestre

Combinando la forte crescita dei ricavi di Tesla con il suo margine operativo in aumento, gli utili per azione non GAAP (rettificati) della società sono aumentati del 145% anno su anno a 1,86 dollari. L’utile per azione non rettificato è aumentato del 433% a 1,44 dollari

✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

Oltre 16 miliardi di dollari di contanti

Una combinazione di un forte flusso di cassa libero (1,3 miliardi di dollari nel solo terzo trimestre) e una posizione di cassa già significativa ha permesso a Tesla di ripagare il debito netto e il leasing finanziario di 1,5 miliardi di dollari e di chiudere comunque il trimestre con 16,1 miliardi di dollari in contanti.

Rapida crescita nelle implementazioni di stoccaggio dell’energia

Le implementazioni di accumulo di energia di Tesla durante il trimestre sono aumentate del 71% anno su anno a 1.295 megawattora (o circa 1,3 gigawattora).

Ma Tesla ha notato nel suo aggiornamento del terzo trimestre che questo tocca a malapena la superficie di dove è diretto il nascente business energetico, poiché la nuova fabbrica Megapack su cui Tesla ha recentemente aperto dovrebbe produrre 40 gigawattora di capacità di accumulo di energia all’anno. Questo rispetto alle implementazioni totali di Tesla negli ultimi 12 mesi di circa 3 gigawatt.

Linee guida per un aumento significativo delle consegne

Infine, Tesla ha ribadito la guida per le consegne a un tasso di crescita medio annuo composto del 50% su ‘un orizzonte pluriennale’, nonostante gli avvertimenti dell’azienda su ‘sfide in corso relative alla catena di approvvigionamento’, ‘carenza di semiconduttori’ e ‘congestione nei porti’. ‘

Riteniamo che i nostri team di supply chain, ingegneria e produzione abbiano affrontato queste sfide globali con ingegnosità, agilità e flessibilità che non hanno eguali nel settore automobilistico‘, ha affermato la società.

Affinché Tesla possa raggiungere la sua previsione per l’intero anno per una crescita di oltre il 50% nelle consegne quest’anno, dovrà consegnare più di 750.000 unità entro la fine dell’anno. Ma con quasi 628.000 veicoli già consegnati nel 2021, questo obiettivo sembra essere sostanzialmente a portata di mano.

Grandi speranze

Tesla ha ancora piani ambiziosi. Vede la capacità di produzione aumentare a un ritmo annualizzato del 50% nei prossimi anni, con ampi fondi per finanziare gli sforzi di espansione. La società non vede l’ora che la sua prima produzione di Model Y esca dalle sue strutture in Texas e Germania entro la fine dell’anno, e il conseguente aumento del volume potrebbe aiutare a stimolare un’altra gamba più in alto per i dati di produzione e consegna.

Per gli azionisti, le speranze che le azioni Tesla salissero rapidamente a nuovi massimi superiori a 900 dollari per azione non si sono concretizzate, almeno non immediatamente dopo il rapporto. Tuttavia, con molte cose positive da dire sul business, Tesla sembra posizionarsi per il successo a lungo termine di cui avrà bisogno per essere all’altezza delle alte aspettative che gli investitori hanno per la casa automobilistica negli anni a venire.

leggi anche: Azioni Tesla TSLA, il nuovo obbiettivo di prezzo supera i 1.000 dollari

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA, ASIC
Social Trading
Deposito minimo 50€
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Elon Musk scarica ulteriori 1 miliardo di dollari di azioni Tesla

Elon Musk ha dichiarato di aver venduto un'ulteriore quota considerevole delle sue azioni Tesla per compensare un'imponente fattura fiscale di 11 miliardi di dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.