Home / Mercati finanziari / Un nuovo capitolo nella saga della Brexit?

Un nuovo capitolo nella saga della Brexit?

Alexander Boris Pfeffel Johnson, è stato nominato primo ministro del Regno Unito mercoledì 24 luglio. È il culmine di una carriera che è iniziata nel giornalismo e ha avuto altri punti salienti, tra cui la nomina a sindaco di Londra e la presa di posizione come una delle figure di spicco della campagna politica ‘LEAVE’, che ha preceduto il referendum sulla Brexit nel Giugno 2016.

Controverso e talvolta divisivo, il nuovo premier è un prodotto tipico delle élite britanniche. Proveniente da un background privilegiato, Boris Johnson ha studiato all’esclusiva scuola di Eton, (la stessa che hanno frequentato i principi William e Harry Windsor, tanto per intenderci) e si è successivamente laureato all’Università di Oxford in studi classici. La sua carriera professionale è iniziata nel giornalismo e per 5 anni è stato corrispondente di Bruxelles per il Daily Telegraph, un importante quotidiano britannico. Durante questo periodo Boris divenne noto per il tono umoristico ed esagerato, (a volte descritto come disonesto), con il quale commentava la vita quotidiana dell’Unione Europea. Alcuni sostengono che le sue cronache hanno contribuito alla crescente ostilità sentita da molti nel Regno Unito, verso il progetto europeo.

Tuttavia, secondo molti il sostegno offerto alla campagna per la Brexit, in vista del referendum del 2016, non è stato un atto spontaneo. Johnson ha tenuto per sè la sua opinione per un pò, prima di offrire alla fine il suo sostegno per l’uscita dall’UE. Diversi analisti hanno sottolineato che la sua decisione potrebbe essere stata parte di una strategia per promuovere la sua carriera politica, piuttosto che derivante da forti convinzioni.

Quindi, che tipo di Brexit possiamo aspettarci con Boris Johnson al timone?

Il nuovo primo ministro britannico ha usato parole dure durante la sua campagna per la guida del partito conservatore, promettendo che sotto il suo governo Brexit accadrà il 31 ottobre, senza se e senza ma.

La sua scelta di ministri di gabinetto, compresi molti ‘Brexittieri’ di linea dura, segnala una predisposizione per un’uscita senza accordo. Questo è uno dei potenziali risultati per il processo. Tuttavia, avrebbe alti costi politici: alcuni nell’ala moderata del partito conservatore hanno già detto che, non avendo altra scelta, si unirebbero al partito laburista con un voto di sfiducia, che potrebbe innescare la caduta del governo e portare a elezioni anticipate. In uno scenario del genere, la Brexit sarebbe probabilmente rimandata.

Ma Boris, oltre ad essere controverso, ha anche la reputazione di essere un pragmatico. E’ plausibile che, una volta stabilito nel suo nuovo ruolo, Johnson cambierà il suo tono e cercherà un accordo con l’UE per un’uscita negoziata, che probabilmente richiederebbe un rinvio della data di partenza oltre il 31 ottobre. Questo scenario, meno probabile di quello precedente, potrebbe sicuramente innescare una forte opposizione da parte dei sostenitori della linea dura all’interno del suo partito e gabinetto del governo, lasciando il primo ministro, ancora una volta, esposto a un voto di sfiducia richiesto dall’opposizione.

Possiamo quindi affermare che lo scenario più probabile è che la Brexit sarà nuovamente rinviata e, possibilmente, ci saranno elezioni anticipate, che potrebbero aver luogo entro la fine dell’anno. Solo un nuovo parlamento può sbloccare la situazione; l’attuale composizione crea un gioco di scacchi politici, rendendo impossibile a una delle due parti una maggioranza decisiva.

E come reagiranno i mercati?

Fino a quando non verrà presa una decisione definitiva e il processo non sarà concluso, è improbabile che ci sarà una reazione significativa. L’incertezza che attualmente sperimentiamo è già scontata dal valore della Sterlina. La sterlina ha oscillato tra un minimo di $ 1.1985 e un massimo di $ 1.3712, dal referendum di giugno 2016. Attualmente la valuta britannica viene scambiata a circa $ 1.24, ben all’interno dell’intervallo menzionato; solo una volta che ci sarà chiarezza sull’esito del processo, vedremo una deviazione significativa. La Brexit potrebbe far scendere la sterlina, a $ 1.10 e potenzialmente addirittura alla parità con il dollaro. D’altra parte, se venisse raggiunto un accordo, mantenendo il Regno Unito vicino all’UE, è probabile che sterlina salga sino al $ 1.40 o anche al di sopra di questo valore. Ma, fino ad allora, non dovremmo aspettarci scostamenti significativi dai valori medi degli ultimi 3 anni.

Ricardo Evangelista – Senior analyst ActivTrades

Chi è ActivTrades

ActivTrades (www.activtrades.eu/it) è un Broker specializzato nella negoziazione di Forex e CFD. Fondata nel 2001, è oggi una delle società leader del settore.
Il suo obbiettivo è quello di massimizzare le attività di trading dei propri clienti, offrendo ad essi una combinazione unica di elementi quali una vasta gamma di strumenti finanziari, spread competitivi e un eccezionale servizio di assistenza.

Dal suo quartier generale, situato nella City di Londra, ActivTrades offre i suoi servizi a una vasta clientela globale che, negli anni, ha potuto apprezzarne l’innovazione continua, l’eccellente ambiente di trading e un’efficace gestione del rischio.

Il Servizio di assistenza ai clienti di ActivTrades è disponibile 24 ore al giorno, da domenica sera a venerdì sera, in 14 lingue tra cui Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Cinese e Arabo.

ActivTrades Plc è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority. Registrazione presso la FCA n. 434413. Iscritta all’Albo delle imprese di investimento comunitarie con succursale al n. 97.
ActivTrades Corp è autorizzata e regolata dalla Securities Commission of The Bahamas. ActivTrades Corp è una azienda commerciale internazionale registrata nel Commonwealth delle Bahamas, con numero di registrazione 199667 B.

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

ActivTrades offre le migliori condizioni di trading confermate dai più prestigiosi riconoscimenti e sostenuta da trader di tutto il mondo

Miglior esecuzione

Fai trading con precisione a partire da 0,5 pip su EURUSD, senza requote o costi nascosti.

Supporto Clienti Pluripremiato

Assistenza 24/5, via email, chat e telefono in oltre 14 lingue.

Protezione dei fondi

Assicurazione integrativa per proteggerti fino a 1.000.000£

Il trading mobile

Fai trading ovunque tu sia, con la nostra piattaforma web o mobile.

  • Trading senza commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Trading a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con leva;
  • Supporto clienti italiano rapido e disponibile;
  • Le migliori piattaforme di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Demo gratuita.

Gli analisti di ActivTrades


Ricardo Evangelista

Ricardo Evangelista è approdato ad ActivTrades nel 2011 e ha ricoperto diversi ruoli senior, tra cui la gestione del desk internazionale. È fra i relatori di webinar e convegni di ActivTrades nel Regno Unito, collabora con media e tv fornendo analisi di mercato sul forex e sui principali strumenti finanziari.

Dal novembre 2016 è Senior Executive Officer (SEO) per ActivTrades. Prima di giungere prezzo il Broker londinese ha lavorato presso altre istituzioni finanziarie e nel settore IT.

Profilo Linkedin di Ricardo Evangelista

I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 76% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
FXCM Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Sicurezza dei fondi
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

La sterlina prova a riportare volatilità sul mercato dei cambi

La fase di calma piatta che sta caratterizzando il mercati valutari Forex è scosso soltanto dalla sterlina che, in seguito alle notizie relative ai colloqui tra Uk e Ue ha mostrato un deciso aumento della volatilità

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.