Home / Mercati finanziari / La strategia sul mercato valutario “Buy the rumor, sell the news”

La strategia sul mercato valutario “Buy the rumor, sell the news”

Durante le ultime sedute, abbiamo spesso avuto l’impressione che, stando seduti di fronte ai monitor, fosse saltata la connessione, data l’assenza di movimenti di prezzi, e sembrava di avere di fronte una fotografia statica di prezzi immobili. Parliamo ovviamente del mercato valutario, che data la liquidità presente, è certamente il meno volatile e più liquido rispetto ad azionario e materie prime. Si muove di più durante la sessione asiatica ormai, rispetto a quanto faccia durante quella europea o anche americana, e nonostante anche notizie macro continuino a cercare di creare volatilità. Ma, sarà per il fatto che molti fondi stanno tirando i remi in barca per le chiusure di fine anno, o perché le condizioni attuali di incertezza non favoriscono l’apertura di posizioni che abbiano una certa probabilità di successo, che di fatto il mercato, specie durante la sessione europea, appare assolutamente immune a qualsiasi evento esogeno.

L’EurUsd ha oscillato nelle ultime due sedute tra 1.1810 e 1.1890 mentre il UsdJpy è scivolato pip dopo pip fino a 103.65, unico movimento di rilievo dato che nelle ultime tre sessioni ha perso circa 150 pips, trascinato da una leggera tendenza ribassista sul biglietto verde generata, come richiamato anche ieri, dalle incertezze sul sistema Usa, la mancanza di un vincitore ufficiale delle elezioni, la pandemia e il mancato accordo sugli stimoli fiscali. Gli unici movimenti comunque degni di nota, stanno avvenendo, come detto, durante la sessione asiatica che comunque ha visto una discesa di Cable da 1.3280 a 1.3220 dopo che dall’Europa sono uscite in tarda serata, notizie relative ad un piano di sostegno alle aziende messo in piedi da Paesi Bassi, Francia e Belgio, di sostegno eventuale alle comunità di pescatori che saranno colpite da un eventuale Brexit senza accordo.

Successivamente abbiamo avuto i dati sull’occupazione australiana, uscita decisamente migliore delle attese con 178.5 occupati in più a ottobre rispetto ad un consensus di -30 mila. AudUsd però non è salito, perché probabilmente aveva scontato il rialzo in precedenza e per il principio del “buy on rumors and sell on news”, ha mostrato prese di beneficio ed un ritorno da 0.7320-25 area a 0.7290-95. NzdUsd continua dal canto suo, a sovra-performare rispetto al dollaro australiano, con AudNzd che scivola lentamente verso le aree di supporto chiave poste a 1.0510-20 area, livelli dai quali noi ci aspetteremmo una ripresa. UsdCad dal canto suo resta tra 1.3050 e 1.3100 incapace anch’esso di risalire la corrente, ma più volatile e reattivo di UsdJpy tanto che CadJpy resta ancora in una fase di sell on rallies, ovvero di vendite sui rialzi, e con possibili obiettivi (il forse, lo ricordiamo è d’obbligo sui mercati) in area 78.00.

Per quel che riguarda i cross, interessante price action di EurNzd ed EurAud che restano, nonostante la forza di EurUsd, ribassisti, in quanto le oceaniche performano meglio dell’Euro e forse perché si ha la sensazione che sull’Euro sopra certi livelli, vi siano ordini di vendita di un certo importo, tali da respingere sempre ogni attacco fino ad ora portato alla divisa Usa. Forse sono possibili prese di beneficio delle ingenti quantità long Euro sul Cot, ovvero sui future, che sono superiori ancora ai 17 miliardi di Euro, e che rappresentano solo una piccola porzione delle posizioni cash.

Sulle emergenti segnaliamo UsdYuan a 6.57, stabile, con tendenza ancora ribassista e target in area 6.44, ed EurTrl che dopo la discesa da 10.20 a 8.90, consolida in area 9.1500 e sembra però pronto a riprendere il trend rialzista che, come sappiamo, è strutturale ormai da anni.

Saverio Berlinzani per ActivTrades.

Profilo dell’analista

Saverio Berlinzani

Nel 1989 inizia il suo percorso lavorativo nel mercato valutario come spot trader per il Banco Lariano. Dal ’91 per la Banque San Paolo di Parigi come trader su lira e franco francese. Dal ‘92 presso il Banco Lariano di Milano spot trader su tutte le valute SME. Dal ’95 per Swiss Bank Corporation capo cambista – Lugano, Ginevra, Londra.

In questi anni, oltre alla specializzazione sul mercato dello spot come market maker, ha sviluppato conoscenze del mercato dei derivati come trader di posizionamento per l’Istituto (Opzioni vanilla ed esotiche), nonché conoscenza diretta delle valute legate ai paesi emergenti (carry trades).

Dal ’98 è rientrato in Italia come Libero professionista in qualità di Consulente Finanziario e Patrimoniale – Presidente e socio fondatore di una società broker in forex. Dal 2009 ad oggi, trader indipendente nel mercato valutario fondatore del sito www.saveforex.it, community di traders con cui condivide quotidianamente in tempo reale la sua operatività forex attraverso una chat e un webinar live.

Chi è ActivTrades

ActivTrades (www.activtrades.eu/it) è un Broker specializzato nella negoziazione di Forex e CFD. Fondata nel 2001, è oggi una delle società leader del settore.
Il suo obbiettivo è quello di massimizzare le attività di trading dei propri clienti, offrendo ad essi una combinazione unica di elementi quali una vasta gamma di strumenti finanziari, spread competitivi e un eccezionale servizio di assistenza.

Dal suo quartier generale, situato nella City di Londra, ActivTrades offre i suoi servizi a una vasta clientela globale che, negli anni, ha potuto apprezzarne l’innovazione continua, l’eccellente ambiente di trading e un’efficace gestione del rischio.

Il Servizio di assistenza ai clienti di ActivTrades è disponibile 24 ore al giorno, da domenica sera a venerdì sera, in 14 lingue tra cui Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Cinese e Arabo.

La società ActivTrades Plc è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority. Registrazione presso la FCA n. 434413. Iscritta all’Albo delle imprese di investimento comunitarie con succursale al n. 97. ActivTrades Corp è autorizzata e regolata dalla Securities Commission of The Bahamas. ActivTrades Corp è una azienda commerciale internazionale registrata nel Commonwealth delle Bahamas, con numero di registrazione 199667 B.

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

Il Broker londinese ActivTrades offre le migliori condizioni di trading confermate dai più prestigiosi riconoscimenti e sostenuta da trader di tutto il mondo

Miglior esecuzione

Trading con precisione a partire da 0,5 pip su EURUSD, senza requote o costi nascosti.

Supporto Clienti Pluripremiato

Assistenza 24/5, via email, chat e telefono in oltre 14 lingue.

Protezione dei fondi

Assicurazione integrativa per proteggerti fino a 1.000.000£

Il trading mobile

Fai trading ovunque tu sia, con la nostra piattaforma web o mobile.

  • No commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Trading a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con leva;
  • Supporto clienti italiano rapido e disponibile;
  • Le migliori piattaforme di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Demo gratuita.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 76% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Trade.com Licenza CySEC, FSCA, Consob
Oltre 2000 asset disponibili
Conto Demo gratuito
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading
apri ora
Markets.com Licenza CySEC, FSCA
Strumenti di trading avanzati
Strategie personalizzate
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

L’incertezza che avvolge la maggior parte dei paesi del mondo frena la volatilità sulle valute

Sono settimane di difficile interpretazione per i trader sul Forex. I cambi più importanti rimangono in trading-range con pochi momenti di volatilità in un mercato che appare dollaro centrico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.