Home / Criptovalute / Bitcoin scende di oltre 1.000 dollari in due giorni. Gli investitori non sono preoccupati

Bitcoin scende di oltre 1.000 dollari in due giorni. Gli investitori non sono preoccupati

Giornate nere per il Bitcoin le cui quotazioni sono scese di oltre 1.000 dollari dai massimi registrati mercoledì. A pesare sulla criptovaluta è la decisione dell’annullamento dell’hard fork previsto per il 16 novembre. I promotori di Segwit2x hanno fanno intendere che non è un dietro front ma solamente un rimando in attesa di raggiungere il consenso di tutte le parti interessate.

Nel momento in cui scriviamo la quotazione del Bitcoin è di 6.800 dollari con una perdita in percentuale vicina al 5% nella sola giornata odierna.
Da specificare che nonostante il crollo dei prezzi degli ultimi giorni, il Bitcoin guadagna da inizio dell’anno più del 600 per cento.

Gli investitori non sono preoccupati di questo crollo, già in passato si è assistito a cosa del genere ma in breve i prezzi sono tornati a crescere superando nuovi massimi.

Chi ne approfitta sono invece i trader, i veri speculatori del mercato che, grazie alla volatilità dei prezzi del Bitcoin, puntano a guadagnare sul crollo dei prezzi.

Leggi anche: Come guadagnare dal ribasso del prezzo del Bitcoin? La guida

Il grafico degli ultimi giorni mostra l’incertezza che caratterizza il movimento dei prezzi del Bitcoin negli ultimi giorni.

Non solo Bitcoin

E mentre il Bitcoin attira l’attenzione per la discesa dei prezzi delle ultime ore, la regina della giornata è il Bitcoin Cash che mette a segno un rialzo superiore al 25% portando i prezzi oltre la soglia degli 800 dollari. Con quest’ultimo rialzo, il Bitcoin Cash mette a segno una performance superiore all’80% negli ultimi 10 giorni.

Consiglio

Per chi volesse investire nelle criptovalute consigliamo sempre prudenza e di impegnare al massimo il 20% del proprio portafoglio di investimento.

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questa pagina, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Il Bitcoin Cash torna a correre. Prezzi in rialzo di oltre 20 punti percentuale

Bitcoin Cash è il protagonista, in positivo, della giornata con i prezzi in metto rialzo dopo i crolli degli ultimi due giorni

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *