Home / Analisi dei mercati / Due cose da fare per prepararmi a un crollo del mercato azionario nel 2021

Due cose da fare per prepararmi a un crollo del mercato azionario nel 2021

L’anno prossimo le azioni saliranno o il mercato crollerà? Una risposta che nessuno sa rispondere con certezza, ma chi non vuole correre rischi deve assolutamente leggere questo articolo.

Sebbene il 2020 sia stato orribile per le economia mondiali a causa della pandemia da Coronavirus, il mercato azionario non è poi andato cosi male. Anche se a marzo i listini azionari sono andati in crisi in seguito allo notizia della pandemia, nei mesi successivi le borse si sono riprese rapidamente da quelle perdite premiando gli investitori pazienti che sono rimasti fermi durante quel periodo difficile.

Se guardiamo il Dow Jones Industrial Average ha recentemente superato i massimi storici sopra i 30.000 punti, una pietra miliare per l’indice americano e questo potrebbe far pensare che non ci sia davvero alcun motivo per pensare che un crollo del mercato azionario sia imminente, o almeno la maggior parte degli investitori potrebbe non pensare in questo modo.

Perché il mercato azionario potrebbe crollare nel 2021 dato che ora sta andando bene? La risposta a questa domanda la si può trovare su un paio di ragioni.

Per prima cosa la pandemia è ancora in corso e una volta che Joe Biden si è insediato nella Casa Bianca, potrebbe sentirsi obbligato a prendere misure estreme per evitare che i casi si moltiplichino. Ciò potrebbe significare l’implementazione di una chiusura a livello nazionale q e questo sappiamo che danneggia le aziende e potrebbe far precipitare i valori delle azioni.

Secondo luogo i vaccini di cui sentiamo parlare; potrebbe ancora andare storto in questo ambito. La distribuzione e lo stoccaggio dei vaccini potrebbero essere un incubo. Le dosi potrebbero subire ritardi e, proprio come le notizie positive sul fronte dei vaccini hanno aiutato le azioni a salire, le notizie negative tendono ad avere l’effetto opposto.

Sono questi motivi che gli investitori si dovranno preparare per un potenziale crollo del mercato nel 2021.

Ti potrebbe interessare: I motivi per cui il mercato azionario potrebbe crollare nei prossimi 3 mesi

Queste due semplici cose che dovrebbe sapere gli investitori per non farsi trovare impreparati.

1. Potenziare il mio fondo di emergenza

La maggior parte delle persone non ha bisogno di tanti soldi a portata di mano, ma essendo un momento particolare, anche se si ha un buon livello di risparmi di emergenza, è consigliato riempire il proprio conto di risparmio a breve termine per un paio di motivi.

Innanzitutto, avere più liquidità a portata di mano darà la possibilità di non toccare gli investimenti se il loro valore scende, evitando così perdite. Ma altrettanto importante, più denaro si ha disposizione, più azioni ‘scontate’ si posso acquistare se il mercato dovesse crollare nel 2021.

2. Spostando le cose nel portafoglio

Sono fermamente convinto che un portafoglio ben diversificato possa resistere a un crollo del mercato azionario meglio di un portafoglio fortemente concentrato in pochi titoli o settori. Ecco perché in questo momento è consigliato apportare modifiche mentre il mercato azionario è ancora forte. Potresti scegliere di vendere alcune azioni ed investire in società di un segmento di mercato diverso. Inoltre, potresti decidere di abbandonare ora alcuni titoli sotto-performanti prima che il loro valore scenda ulteriormente, e capitalizzare quella perdita dal punto di vista fiscale.

Ti potrebbe interessare: Dove investire per diversificare al meglio i propri risparmi

Una piccola dose di pessimismo non fa male

Non è realistico pensare che il mercato azionario non crollerà mai più. Se ciò accadrà nel 2021 è ancora da stabilire, ma è meglio essere sempre preparati. Seguire i consigli appena riportati tti poterà a stare più tranquillo e riuscire ad affrontare le flessioni del mercato piuttosto che farmi male.

Ti potrebbe interessare: Trading su Azioni | Come Investire su CFD di Azioni di Borsa

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Analisi dei mercati finanziari del 6 aprile | ActivTrades Markets Commentary

Dopo la pausa Pasquale dei mercati, la giornata vede un dollaro USA in rialzo rispetto alle altre valute, stabile l'oro e ancora in rialzo il mercato azionario europeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.