Home / Analisi dei mercati / I 10 migliori titoli azionari di Warren Buffett. Dove investire

I 10 migliori titoli azionari di Warren Buffett. Dove investire

Vuoi investire come Warren Buffett? Dove investire pubblica i 10 titoli azionari che Buffett detiene nel portafoglio della Berkshire Hathaway.

Berkshire Hathaway, holding statunitense in assoluto una delle più grandi del mondo e a cui fa capo Warren Buffett, possiede più di $ 200 miliardi di azioni ordinarie ed è oggi uno dei portafogli più invidiati del mondo.

Conoscere i criteri che Warren Buffett utilizza per scegliere le azioni su cui investire significa avere un ottimo punto di riferimento per i propri investimenti. Questa è anche una buona ragione per cui molti investitori tengono traccia delle azioni di Berkshire.

Nel portafoglio di Berkshire sono presenti azioni ordinarie di oltre 40 società, ma ci sono grosse differenze di dimensioni tra le posizioni. Alcuni valgono ben oltre $ 10 miliardi, mentre altri sono relativamente piccoli a poche centinaia di milioni.

Qui di seguito è mostrata la tabella delle 10 posizioni azionarie più grandi nel portafoglio di Berkshire Hathaway.

Compagnia (Azione/Simbolo) Azioni di proprietà Percentuale proprietà Valore di mercato della posizione
Apple (NASDAQ:AAPL) 249,589,329 5.3% $49.5 billion
Bank of America (NYSE:BAC) 896,167,600 9.3% $26.7 billion
Wells Fargo (NYSE:WFC) 426,768,902 9.5% $20.0 billion
Coca-Cola (NYSE:KO) 400,000,000 9.3% $18.8 billion
American Express (NYSE: AXP) 151,610,700 18% $16.8 billion
Kraft Heinz (NASDAQ:KHC) 325,634,818 26.7% $10.8 billion
U.S. Bancorp (NYSE: USB) 129,308,831 8.1% $6.4 billion
JPMorgan Chase (NYSE: JPM) 50,116,394 1.6% $5.5 billion
Moody’s Corporation (NYSE: MCO) 24,669,778 13.1% $4.6 billion
Bank of New York Mellon (NYSE: BK) 80,937,250 8.5% $4.2 billion

Fonte dei dati: Berkshire Hathaway. Partecipazioni al 31/12/2018.

Ti potrebbe interessare: Dove investire secondo Warren Buffett. Tutti i segreti nella raccolta dei sui libri

I motivi della scelta di questi titoli azionari da parte di Warren Buffett

1. Apple

La Apple si è rapidamente evoluta per diventare la migliore holding di Berkshire, e con un ampio margine. La posizione è stata aperta nel 2016 quando uno dei gestori degli investimenti di Buffett ha deciso di investire circa $ 1 miliardo nel gigante tecnologico, mossa che ha permesso a Buffett di guadagnare abbastanza nei pochi anni successivi. Buffett ama la “viscosità” dell’ecosistema di Apple e ha affermato che i prodotti dell’azienda offrono un valore eccezionale ai clienti.

2. Bank of America

L’imponente azione Bank of America di Berkshire è nata sulla scia della crisi finanziaria. Buffett ha fatto un investimento particolarmente saggio in azioni privilegiate di Bank of America per $ 5 miliardi, ma senza alcun costo aggiuntivo ha anche ricevuto warrant per acquistare 700 milioni di azioni per soli $ 7,14 ciascuna. Bene, i warrant sono stati esercitati dopo l’aumento del dividendo 2017 della banca, e dal momento che Bank of America vale attualmente circa $ 30 per azione, è giusto dire che questo è stato un investimento di grande successo per Warren Buffett.

3. Wells Fargo

Nonostante la natura tormentata dagli scandali degli ultimi anni, Warren Buffett ha resistito a Wells Fargo, uno dei suoi più antichi investimenti bancari. Buffett non solo ha supportato pubblicamente i manager della banca, ma Berkshire ha venduto solo il numero di azioni Wells Fargo necessario per rimanere sotto una quota di proprietà del 10%. I recenti risultati della banca e la partenza dell’amministratore delegato Tim Sloan potrebbero segnalare che le cose stanno finalmente iniziando a girare per la banca, che è stata una delle peggiori performance del settore.

4. Coca-Cola

Il gigante delle bibite è stato nel portafoglio di Buffett per quasi tre decenni ed è uno dei migliori interpreti di lungo periodo del Berkshire. Buffett ha pagato $ 1,3 miliardi per 400 milioni di azioni di Coca-Cola e l’attuale valore di mercato si è tradotto in un guadagno del 1350%. Inoltre, l’investimento paga al Berkshire uno sbalorditivo $ 640 milioni di dividendi all’anno. Con un track record di 55 anni di aumento del dividendo annuale, è lecito ritenere che questo reddito continuerà a salire anche nel prossimo futuro.

5. American Express

È difficile enfatizzare eccessivamente il valore che Buffett attribuisce alla grande gestione e un marchio forte, e American Express ha certamente entrambi. American Express ha fatto un solido lavoro di costruzione del potere di determinazione dei prezzi e ha una base di carte di credito più ricca rispetto agli emittenti di carte di credito concorrenti. Inoltre, ha fatto un buon lavoro di investimento in nuovi prodotti che attirano la generazione millenaria cruciale, che l’ha aiutato più che a sostituire i mancati introiti della precedente partnership Costco.

6. Kraft Heinz

Dire che Kraft Heinz è stato una delusione per gli investitori di Buffett e Berkshire sarebbe un eufemismo. Meno di due anni fa, il colosso del cibo era l’investimento numero uno del Berkshire con un valore di $ 28,3 miliardi – ora è sceso al sesto posto e si è ridotto di oltre il 60%. Kraft Heinz non solo ha generato risultati di guadagni insoddisfacenti, ma la società è soggetta a indagini SEC per le sue pratiche contabili e i controlli interni.

7. Stati Uniti Bancorp

Probabilmente hai notato guardando Buffett che ama i titoli bancari, e US Bancorp è uno dei suoi preferiti grazie alla sua gestione fantastica, alla sua qualità patrimoniale e alla sua reputazione di essere una delle banche più redditizie ed efficienti nel Stati Uniti, anno dopo anno. Buffett ha aggiunto considerevolmente all’investimento di Berkshire negli Stati Uniti Bancorp negli ultimi anni e non sarei sorpreso di vederlo diventare ancora più grande. Generalmente non è desiderabile possedere più del 10% di una banca, ma c’è ancora un po’ di spazio prima che Berkshire raggiunga la zona di pericolo qui.

8. JPMorgan Chase

Non sappiamo con certezza perché Buffett abbia deciso di aggiungere JPMorgan Chase al portafoglio di Berkshire nel 2018, ma ha certamente un senso. Buffett ama i titoli bancari, è un grande fan del CEO Jamie Dimon come manager, e con quasi il 10% di entrambi Wells Fargo e Bank of America, è una mossa logica investire in un’altra grande banca che è la migliore in classifica per molte metriche .

9. Moody’s Corporation

Moody’s è una delle principali agenzie di rating, e insieme a Standard and Poor’s ha un efficace duopolio sul suo mercato. Controlla la valutazione del debito per qualsiasi grande azienda quotata in borsa e probabilmente vedrai un rating che sembra A- / A3 per rappresentare entrambe le agenzie. Moody’s è stato un investimento altamente redditizio per il Berkshire, con una base di costo di soli $ 248 milioni – circa il 6% dell’attuale valore di mercato della quota.

10. Bank of New York Mellon

Buffett ha aggiunto significativamente gli investimenti bancari di Berkshire nel 2018, e Bank of New York Mellon è uno di quelli che ha visto i maggiori aumenti. La più antica banca operativa negli Stati Uniti, Bank of New York Mellon ha un flusso di entrate diversificato che include massicce attività di gestione patrimoniale e attività bancarie istituzionali.

Warren Buffett come sceglie le azioni su cui investire?

Gente come Warren Buffett, con altri investitori istituzionali sono un esempio per molti investitori a cui non rimane altro che fare le sue di analisi e scegliendo di investire in base alle proprie esigenze.

Investire in grandi aziende, necessità una ricerca accurata e l’idea di copiare Warren Buffett è ottima soluzione per chi investe sulle borse estere, visto che le operazioni di Buffett si concentrano soprattutto sul mercato USA.

Oggigiorno le strategie di portafoglio di quello che è stato addirittura ribattezzato come l’oracolo di Omaha vengono sempre guardate con molto interesse da tutti gli investitori.

Il suggerimento che possiamo darti in conclusione è quello di provare ad applicare concretamente il metodo di Warren Buffett per comprare le azioni migliori. Mi raccomando, però, non investire denaro reale che non puoi permetterti di perdere, investire in azioni di borsa comporta alti rischi e, prima di iniziare è consigliato formarsi ed informarsi al meglio.

Qui di seguito un ottimo libro sui segreti di Warren Buffett: Il metodo Warren Buffett. I segreti del più grande investitore del mondo

“Ogni giorno milioni di investitori, dilettanti e professionisti, provano che non puoi battere il Mercato. Poi c’è Warren Buffett.”

Warren Buffett è la seconda persona più ricca d’America e uno dei più grandi finanzieri del mondo: il suo fondo d’investimento, nato nel 1956 con un capitale di 105.000 dollari, oggi ne gestisce 142 miliardi, ed è uno dei più solidi e profittevoli sul mercato mondiale.

L’autore ricostruisce l’ormai proverbiale “metodo Buffett” analizzando in dettaglio la sua vita privata, la sua formazione professionale, i grandi successi finanziari (Coca-Cola, IBM, Heinz), i “12 paradigmi” alla base della sua filosofia di lavoro, la psicologia dietro ogni decisione finanziaria, il valore della pazienza e la sua predilezione per gli investimenti a lungo termine.

Acuistalo su Amazon

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Markets.com Licenza CySEC, FSCA
Strumenti di trading avanzati
Strategie personalizzate
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
FXCM Licenza FCA, Consob
Zero commissioni
Strumenti di trading esclusivi
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Leonteq. I nuovi Certificati di Investimento

Se stai cercando soluzioni su dove investire in questa particolare economica, i nuovi certificati di investimento Leonteq sono un'ottima alternativa come diversificazione del portafoglio. Scopri di più

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.