Il trimestre sbalorditivo di Apple non basta a sostenere le sue azioni

Perché le azioni Apple sono scese durante l’after hours dopo la pubblicazioni degli utili? Apparentemente sembra che gli investitori si aspettavano di più dal terzo trimestre dell’azienda rispetto ai numeri mostruosi pubblicati.

Apple ha fornito risultati sbalorditivi con la sua ultima pubblicazione degli utili resa nota ieri sera dopo l’orario di mercato, ma gli investitori non sono stati soddisfatti e hanno mostrato il loro disappunto scambiando le azioni Apple (NASDAQ:AAPL) leggermente in ribasso post-mercato.

La giornata in borsa di Apple non si era chiusa nel migliore dei modi, con un -1,49%, e a questo si aggiunge la perdita durante le contrattazioni dell’after hours del -0,79%.

Che cosa è successo?

Nel terzo trimestre di Apple, il colosso dell’industria tecnologica ha registrato vendite nette per poco più di 84,3 miliardi di dollari, un miglioramento del 36% anno su anno guidato in gran parte dalle maggiori vendite di prodotti (in particolare della sua linea di iPhone 12 compatibile con 5G).

Per quanto riguarda l’utile netto, è quasi raddoppiato, a 21,7 miliardi di dollari (1,30 dollari per azione diluita) per il periodo, contro il risultato di quasi 11,3 miliardi di dollari di un anno fa.

In media, i pronostici del settore stavano modellando poco più di 72,9 miliardi di dollari sulla linea superiore e solo 0,82 dollari in profitto netto per azione.

La società ha segnato anche nuovi record di entrate in ciascuno dei suoi cinque segmenti geografici. Ciò è stato guidato dall’aumento di quasi il 60% anno su anno della Cina, a poco meno di 14,8 miliardi di dollari.

Apple ha anche dichiarato un nuovo dividendo trimestrale di 0,22 dollari per azione, corrispondente al pagamento precedente. Sarà distribuito il 12 agosto agli investitori registrati a partire dal 9 agosto.

Che cosa aspettarsi ora?

Apple sta pubblicando regolarmente una crescita impressionante battendo tutti i pronostici degli analisti, e questo ha reso i suoi investitori ormai un pubblico duro ed esigente.

In questo caso, potrebbero essere interessati a una serie di sfide che l’azienda deve affrontare. Questi includono, a titolo esemplificativo, azioni legali attuali/potenziali da parte di governi e rivali, un potenziale rallentamento della crescita delle vendite se e quando la pandemia di coronavirus finalmente si placherà e l’incertezza sul prossimo modello di iPhone previsto per il rilascio nei prossimi mesi.

Ti potrebbe interessare: Apple pronto per una grande trasformazione entro il 2025. Cosa aspettarsi dalle azioni?

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Capixal Licenza CySEC
Piattaforma MT4 e Mobile
Oltre 350 CFD disponibili
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA
Social Trading
Protezione dei fondi
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 67 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

È troppo tardi per investire in azioni Apple?

Il gigante della tecnologia ha generato guadagni esplosivi negli ultimi due decenni. Ora che i prezzi hanno raggiunto i massimi storici, è ancora un buon momento per investire in azioni Apple?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.