Home / Mercato Azionario / Le azioni Micron Technology sono un buon investimento?

Le azioni Micron Technology sono un buon investimento?

Il prezzo delle azioni Micron Technology (MU) sono più che raddoppiato negli ultimi 12 mesi e continua a salire, ma gli investitori potrebbero dover prestare attenzione.

In mezzo a una carenza di chip semiconduttori, le azioni Micron Technology (NASDAQ: MU) hanno registrato uno dei migliori risultati in molti anni. Il prezzo delle sue azioni è quasi tornato al suo massimo storico di 97,50 dollari, un punto che non ha raggiunto dal culmine del boom delle dot-com nel 2000. Data la sua storia, gli investitori dovrebbero chiedersi se Micron Technology sia nel bel mezzo di una corsa a lungo termine, o se il suo recente rialzo è solo una reazione alla carenza di chip.

Chi è Micron Technology?

Micron Technology è una multinazionale americana con sede a Boise, in Idaho, che produce diverse tipologie di dispositivi a semiconduttore, tra cui memorie DRAM, memorie Flash NAND e NOR, e unità di memorizzazione a stato solido (fonte Wikipedia).

Quale è la posizione di mercato di Micron Technology

Micron Technology  fa parte di un gruppo selezionato di azioni che sono state aiutate dalla pandemia. Le fonderie di chip sono state temporaneamente chiuse nel 2020, anche se la crescente necessità di lavoro a distanza ha portato a un aumento della domanda di chip. Per soddisfare questa esigenza di mercato, l’azienda ha portato la sua produzione a piena capacità in un contesto di aumento dei prezzi delle memorie.

Micron rimane uno dei principali attori nel mercato delle memorie NAND, o flash. Secondo TrendForce, Micron è il terzo attore nel mercato NAND, con una quota di mercato di circa il 14%.

Tuttavia, il suo vantaggio competitivo più impattante risiede nella sua posizione nel mercato delle DRAM. L’azienda è uno dei soli tre produttori di chip DRAM, che rappresentavano il 68% dei ricavi dell’azienda nel 2020. TrendForce riferisce che Micron deteneva il 23% del mercato DRAM alla fine del 2020. E il fatto che sia diventato uno dei i primi 20 dichiaranti di brevetti nel 2020 indicano un impegno a mantenere e approfondire il proprio vantaggio.

Micron continua inoltre a beneficiare di una tendenza molto più ampia. Negli anni passati, ha creato memoria principalmente per i PC. Tuttavia, la sua attività di memoria ha recentemente registrato un aumento esponenziale della domanda poiché l’intelligenza artificiale, la realtà virtuale, i data center, gli smartphone e altri dispositivi fanno affidamento sui suoi chip.

Ti potrebbe interessare: Gli investitori Momentum adorano le azioni Micron Technology

Dati finanziari di Micron Technology

Questo aumento secolare della domanda ha contribuito a rendere le recessioni meno estreme. In un passato più lontano, i crolli del mercato dei chip hanno portato a perdite, come quella subita nell’anno fiscale 2016. Ma la società si è mantenuta redditizia anche a causa del calo degli utili nel 2019 e nel 2020.

Ora l’aumento della domanda e le carenze hanno avuto effetti positivi sui finanziari. Per i primi sei mesi dell’anno fiscale 2021, i ricavi sono aumentati di circa il 21% rispetto ai primi sei mesi dell’anno fiscale 2020. Nello stesso periodo, l’utile netto è aumentato del 54% poiché le spese operative hanno registrato un aumento solo del 5%.

Micron ha offerto solo proiezioni finanziarie per il prossimo trimestre. Tuttavia, i ricavi da 6,9 miliardi di dollari a 7,3 miliardi di dollari previsti superano notevolmente i 5,4 miliardi che la società ha guadagnato durante lo stesso trimestre nel 2020. Inoltre, la società ha aumentato le sue previsioni di vendita sia per la memoria DRAM che per la memoria NAND per tutto l’anno fiscale 2021. Prevede DRAM le vendite registreranno un aumento del 20% rispetto ai livelli dello scorso anno, con le vendite NAND che cresceranno nell’intervallo da basso a medio del 30% durante lo stesso periodo.

Nonostante gli utili positivi, Micron ha riportato un flusso di cassa libero negativo di 642 milioni di dollari. Ciò è accaduto perché ha investito quasi 5,8 miliardi di dollari in proprietà, impianti e attrezzature aggiuntive, una mossa comprensibile data la crescente domanda di chip. Inoltre, poiché la società detiene circa 6,5 miliardi di dollari in contanti, le spese per interessi trimestrali di 42 milioni e i 6,6 miliardi di dollari di debito corrente e lungo termine combinato non dovrebbero riguardare gli azionisti.

Inoltre, azioni Micron Technology sono più che raddoppiato negli ultimi 12 mesi. Lo stock Micron ha una lunga storia di movimenti con i prezzi di memoria, per questo motivo, il suo recente aumento non dovrebbe sorprendere.

Tuttavia, questa tendenza può applicarsi anche in periodi di bassa domanda. Le azioni sono scese al range di 10 dollari per azione durante la recessione del 2016. Tuttavia, le condizioni sono migliorate poiché la necessità di memoria si è espansa oltre i PC. Di conseguenza, Micron non è sceso molto al di sotto dei 30 dollari per azione al culmine della flessione iniziata nel 2018. Tuttavia, la sensibilità del titolo ai prezzi della memoria rimane e gli azionisti dovrebbero esserne consapevoli mentre Micron si avvicina ai massimi storici.

Dovrei investire oggi su azioni Micron Technology?

Molti ritengono che le azioni Micron Technology siano un ottimo acquisto a causa della carenza di chip. Tuttavia, gli investitori non dovrebbero dimenticare che queste azioni rimangono un proxy per i prezzi delle memorie. Micron ha pubblicato una prospettiva di vendita per tutto il 2021 ma non ha fornito una prospettiva finanziaria oltre il prossimo trimestre. Ciò può indicare questa incertezza riguardo al prezzo della memoria.

Inoltre, quando la domanda di chip alla fine diminuirà, il prezzo delle azioni Micron Technology probabilmente subirà un forte calo. Questo dovrebbe dare agli investitori a lungo termine ripensamenti sull’acquisto di questo stock di chip ai livelli attuali.

Ti potrebbe interessare: Express Certificate Leonteq su Micron Technology

Grafico in tempo reale delle azioni Micron Technology (MU)

Come investire in azioni con i CFD

Investire in azioni di borsa non significa necessariamente essere proprietari del titolo, il mondo finanziario offre molte possibilità, una di queste è il trading con i CFD o contratto per differenza. Con i CFD non si diventa proprietari del titolo bensì si negozia sul sottostante. Uno dei vantaggi offerti dal trading su CFD è la possibilità di guadagnare sia dai rialzi che dai ribassi dei prezzi, oltre ad avere a disposizione la leva finanziaria, un meccanismo che di fatto consente a chi fa trading su CFD, di investire capitali ben più piccoli rispetto a quelli richiesti per l’investimento tradizionale.

Se per esempio investendo 1.000 euro con una leva 1:5 si ottengono profitti o perdite pari a quelli di un investimento di 5.000 euro. La leva finanziaria è un’arma a doppio taglio in quanto, oltre ad ampliare i profitti, vale lo stesso discorso per le perdite. Per questo motivo l’uso di leve troppo alte può essere rischioso ed in genere sconsigliato a chi non ha esperienza.

Altro punto a favore del trading su azioni con i CFD a differenza dell’acquisto delle azioni tradizionali è la possibilità di investire capitali molto più bassi. Alcuni Broker permettono infatti di iniziare aprendo un conto con poche centinaia di euro e poter cosi iniziare ad investire su azioni con una esposizione e rischio minore.

Naturalmente è indispensabile imparare le basi del trading su CFD per avere successo. Imparare le dell’analisi tecnica, mantenere un profilo prudente e gestire il rischio in maniera adeguata, sono alcuni punti fondamentali da conoscere prima di investire soldi. Se sei alla ricerca di materiale formativo di qualità per apprendere le conoscenze necessarie per investire in modo autonomo, ti invito a scaricare l’ebook gratuito “Investire con i CFD“.

Dove investire su azioni con i CFD

Investire in azioni di borsa è tra le attività preferite di moltissime persone che sognano di guadagnare soldi con pochi sforzi e grazie alle proprie previsioni. Oggi, grazie al trading su CFD, chiunque può accedere facilmente ai mercati finanziari e comprare azioni, anche con un piccolo capitale di partenza.

Broker online come per esempio GKFX (vedi qui la recensione di GKFX) mette a disposizione una serie di strumenti per investire su principali mercati in modo semplice e sicuro grazie a piattaforme di trading all’avanguardia utilizzabili da qualsiasi PC o smartphone.

GKFX è un Broker Forex CFD fondato nel 2010 con sede a Malta. La società è di proprietà e gestita da AKFX Financial Services LTD, ed è autorizzata e regolamentata dalla Malta Financial Services Agency MFSA (numero di licenza IS60473), con diritti di passaporto ai sensi della Direttiva sui mercati degli strumenti finanziari e servizi d’investimento (MiFID II). Grazie ai diritti di passaporto, GKFX gode anche della libertà di fornire servizi in altri mercati regolamentati da istituzioni come Consob per l’Italia, Financial Conduct Authority FCA , BaFin , CNMV, AFM, , CNB, CySec e NBS.

Sebbene la società esista solo da pochi anni, è gestita da professionisti esperti e questo è una grande vantaggio per i trader che sono in cerca di un Broker di qualità e professionale.

GKFX offre alcuni strumenti unici nel settore come Autochartist e Trading Central; Autochartist è uno strumento che ha il compito analizza automaticamente i mercati alla ricerca di opportunità di trading in tempo reale. Questo servizio crea ogni giorno tre rapporti di mercato con una panoramica dei più popolari asset finanziari. Trading Central è un servizio messo a disposizione ai clienti GKFX i quali hanno l’accesso a 10 rapporti di ricerca giornalieri da uno dei leader di mercato nella ricerca indipendente basata sull’analisi tecnica.
Due strumenti di grande valore disponibili gratuitamente per i propri clienti. Un aiuto indispensabile per chi non ha le capacità o il tempo per passare ore davanti al monitor a seguire grafici e notizie economiche.

Come i migliori Broker Forex e CFD, questo Broker consente a tutti gli iscritti di usufruire un conto demo gratuito con il quale è possibile simulare l’operatività senza impegnare il proprio denaro. Il conto demo replica fedelmente il mercato reale con l’unica differenza che i soldi investiti e guadagnati sono virtuali e non consentono un guadagno reale.

Per conoscere l’offerta di GKFX visita il sito https://www.gkfx.it/

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.
I CFD sono strumenti di investimento complessi con elevato rischio di perdere rapidamente denaro a causa della leva finanziaria. Il 75% dei trader retail perde denaro quando opera sui CFD con GKFX. Dovresti valutare attentamente se comprendi come funzionano i CFD e se puoi permetterti di correre l’elevato rischio di perdere i tuoi soldi.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Dove investire oggi? Quali azioni FAANG acquistare e quale evitare

Tra Facebook, Apple, Amazon, Netflix e Alphabet, ci sono due azioni imperdibili in questo momento, ma anche una da da evitare. Su quale azione FAANG investire oggi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.