Home / Mercati finanziari / Le notizie su dazi e Brexit attirano l’attenzione degli operatori sul Forex

Le notizie su dazi e Brexit attirano l’attenzione degli operatori sul Forex

Nonostante gli sforzi per trovare una soluzione alla questione Brexit e a quella dei dazi, gli attori principali di queste due vicende, che si trascinano ormai da anni, non sembrano aver trovato ancora una soluzione definitiva, e soprattutto condivisa. I mercati, soprattutto quello dei cambi, sembrano letteralmente sfiniti. Ciò che di fatto è estenuante, è questo continuo e persistente tira e molla tra le parti, Cina e Usa da un lato, e Uk e Ue dall’altro, con continue e persistenti dichiarazioni che rendono le price action vulnerabili sia al rialzo sia al ribasso, ma solo in certe ore della giornata, ossia la sera sul mercato Usa e la notte su quello asiatico, con difficoltà a perseguire un piano di trading che sia efficace e non randomizzato da tali fattori esogeni.

Questo discorso vale soprattutto per la sterlina, che si muove a strappi, sulle diverse dichiarazioni che di volta in volta alternano speranze di accordo ad ulteriori intoppi e che di fatto creano esclusivamente un gran caos. Caos che peraltro va avanti ormai dal 2016 perché fu all’inizio di quell’anno che cominciarono a intravedersi dichiarazioni riguardanti la Brexit e che iniziarono ad influenzare sostanzialmente l’andamento della valuta britannica. Siamo arrivati però finalmente alle ore forse decisive, con quello che molti chiamano il miracolo di Boris Johnson visto che, fino una settimana fa, le dichiarazioni erano tutte improntate ad una ulteriore estensione oppure alla quasi certezza di un no deal. Ed invece Johnson è riuscito prima a trovare un accordo con Varadkar, Primo Ministro Irlandese, e poi ad andare in Europa dove, dopo un iniziale scetticismo generalizzato, si sta andando verso un accordo che fino a qualche giorno fa pareva impossibile.
Nelle ultime ore, a creare l’intoppo, sembra essere il Dup, ovvero il partito Unionista britannico, il cui portavoce ha dichiarato che se Johnson farà ulteriori concessioni alla Ue, ritirerà il proprio appoggio. Ma tale accordo non sembra comunque lontano. I mercati chiedono chiarezza e decisioni e fino a che non vi sarà la fatidica firma potremmo avere alternanza di sentiment verso una sterlina al rialzo o al ribasso.

In questo momento, pare più difficile risolvere la seconda questione, non certo per ordine di importanza, che poi è quella dei dazi, verso la quale sembra di essere ancora in una fase di discussione e di dialettica che porta i mercati a colpire soprattutto le valute oceaniche, Aud e Nzd, che sono estremamente sensibili all’andamento del UsdYuan e delle dichiarazioni di Cina e Usa. Nonostante i dati sull’inflazione in leggero rialzo in Nuova Zelanda, usciti a +0.7% su base mensile e + 1.5% su base trimestrale, superiori entrambe di 0.1% rispetto al consensus, Nzd non è riuscito ad invertire la rotta, sempre al ribasso e si è fermato a 0.6260 65, non lontano dai minimi visti recentemente a 0.6200. La tensione su queste questa valuta, ma anche su Aud, resta altissima e non giovano le dichiarazioni delle due banche centrali che sono improntate all’apertura verso ulteriori riduzioni del costo del denaro, anche se la Rba ha lasciato intendere che da questi livelli, ulteriori ribassi potrebbero non essere così efficaci. Il vice Governatore della Rbnz, Bascand ha invece affermato che il paese resta vulnerabile agli shock esterni, e che potrebbero servire altri tagli per il raggiungimento dei target, sebbene l’economia domestica sia in una posizione di crescita e di sostanziale tenuta. Per ora quindi, non vi sono segnali di inversione, con i grandi players sempre short di queste due valute contro dollaro.

Sulle altre, segnaliamo la ripresa dell’EurUsd il quale però sembra incapace di violare la resistenza chiave di 1.1065-75 area, e che in assenza di un evento del genere, potrebbe tornare sotto pressione. UsdJpy che invece a sua volta si avvicina alla resistenza chiave di 109.00 seguita da 109.30-40, ma non sembra capace di rompere tale livello. Anche in questo caso, questo cambio è pesantemente influenzato dalle news che arrivano sulle due questioni sopracitate. Poco interesse su un UsdCad stabile tra 1.3190 e 1.3260 mentre l’EurGbp sembra il reciproco del Cable, con un movimento che in quattro sedute ha visto la sterlina recuperare un 3.8% circa da 0.9020 a 0.8633, minimo visto ieri. I veri target sono fissati a 0.8490 e se il Cable dovesse violare 1.2800 probabilmente potremmo arrivare a tali livelli. Poco da segnalare sulle altre valute, se non che UsdYuan non riesce a scendere e resta a ridosso di 7.1000, per via dei tentennamenti cinesi sui dazi.

Oggi, giornata di dati rilevanti, a partire da quelli sull’inflazione in Uk e in Europa, e a seguire quelli canadesi, mentre dagli States, attenzione alle vendite al dettaglio.
Buona giornata e buon trading

Saverio Berlinzani per ActivTrades.

ActivTrades

Profilo dell’analista

Saverio Berlinzani

Nel 1989 inizia il suo percorso lavorativo nel mercato valutario come spot trader per il Banco Lariano. Dal ’91 per la Banque San Paolo di Parigi come trader su lira e franco francese. Dal ‘92 presso il Banco Lariano di Milano spot trader su tutte le valute SME. Dal ’95 per Swiss Bank Corporation capo cambista – Lugano, Ginevra, Londra.

In questi anni, oltre alla specializzazione sul mercato dello spot come market maker, ha sviluppato conoscenze del mercato dei derivati come trader di posizionamento per l’Istituto (Opzioni vanilla ed esotiche), nonché conoscenza diretta delle valute legate ai paesi emergenti (carry trades).

Dal ’98 è rientrato in Italia come Libero professionista in qualità di Consulente Finanziario e Patrimoniale – Presidente e socio fondatore di una società broker in forex. Dal 2009 ad oggi, trader indipendente nel mercato valutario fondatore del sito www.saveforex.it, community di traders con cui condivide quotidianamente in tempo reale la sua operatività forex attraverso una chat e un webinar live.

Chi è ActivTrades

ActivTrades (www.activtrades.com/it) è un Broker specializzato nella negoziazione di Forex e CFD. Fondata nel 2001, è oggi una delle società leader del settore.
Il suo obbiettivo è quello di massimizzare le attività di trading dei propri clienti, offrendo ad essi una combinazione unica di elementi quali una vasta gamma di strumenti finanziari, spread competitivi e un eccezionale servizio di assistenza.

Dal suo quartier generale, situato nella City di Londra, ActivTrades offre i suoi servizi a una vasta clientela globale che, negli anni, ha potuto apprezzarne l’innovazione continua, l’eccellente ambiente di trading e un’efficace gestione del rischio.

Il Servizio di assistenza ai clienti di ActivTrades è disponibile 24 ore al giorno, da domenica sera a venerdì sera, in 14 lingue tra cui Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Cinese e Arabo.

La società ActivTrades Plc è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority. Registrazione presso la FCA n. 434413. Iscritta all’Albo delle imprese di investimento comunitarie con succursale al n. 97. ActivTrades Corp è autorizzata e regolata dalla Securities Commission of The Bahamas. ActivTrades Corp è una azienda commerciale internazionale registrata nel Commonwealth delle Bahamas, con numero di registrazione 199667 B.

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

Il Broker londinese ActivTrades offre le migliori condizioni di trading confermate dai più prestigiosi riconoscimenti e sostenuta da trader di tutto il mondo

Miglior esecuzione

Trading con precisione a partire da 0,5 pip su EURUSD, senza requote o costi nascosti.

Supporto Clienti Pluripremiato

Assistenza 24/5, via email, chat e telefono in oltre 14 lingue.

Protezione dei fondi

Assicurazione integrativa per proteggerti fino a 1.000.000£

Il trading mobile

Fai trading ovunque tu sia, con la nostra piattaforma web o mobile.

  • No commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Trading a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con leva;
  • Supporto clienti italiano rapido e disponibile;
  • Le migliori piattaforme di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Demo gratuita.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 71% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Migliori Broker Forex e CFD

Broker Caratteristiche Inizia
Itrader Licenza CONSOB, CySEC
Conto clienti protetto
Broker ECN
apri ora
24Option Licenza CONSOB, CySEC
Supporto clienti
Formazione professionale
apri ora
activtrades Licenza CONSOB, FCA
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Analisi dei mercati finanziari del 12 Novembre | ActivTrades Markets Commentary

Sterlina, oro e mercato azionario europeo, sono questi gli asset discussi in questa odierna ActivTrades Markets Commentary. Questo il commento degli esperti in materia

Regolamento dei commenti di Dove Investire

Puoi commentare anche come ospite secondo le finalità della Privacy Policy e della normativa privacy Disqus.

Leggi il nostro REGOLAMENTO dei commenti prima di commentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.