Home / Mercati finanziari / Punto sulla Brexit. Cosa ci si aspetta dalla sterlina da oggi in poi?

Punto sulla Brexit. Cosa ci si aspetta dalla sterlina da oggi in poi?

Sono trascorsi quasi tre anni e mezzo dal referendum sulla Brexit del 23 giugno 2016 che ha colto di sorpresa, rivelando una maggioranza a sostegno della separazione del Regno Unito dall’Unione europea. Da allora, la sorpresa è stata sostituita dalla frustrazione, poiché molti ne hanno abbastanza e vogliono vedere una soluzione.

La prolungata incertezza sull’esito di questo processo sta danneggiando l’economia e la coesione della società britannica, che si è sempre più polarizzata sulla questione. Le imprese e gli individui hanno piani di investimento in sospeso, il governo è troppo consumato dalla Brexit per concentrarsi su altre aree e la Banca d’Inghilterra non è stata in grado di realizzare un ciclo di inasprimento monetario. Questa è stata una brutta notizia per la sterlina. Al momento della stesura di questo articolo ad inizio di novembre 2019, la sterlina ha perso oltre il 10% da dove si trovava il 22 giugno 2016, avendo sprofondato più del 17% al massimo.
In termini generali, dal momento che il referendum ha obbedito a una semplice regola: minore è la portata della modifica delle attuali relazioni con l’UE, migliore è la sterlina. Si stima che l’accordo di Boris Johnson colpirà le casse del Regno Unito per circa 130 miliardi di sterline, pari al 6,7% del PIL nel corso dei prossimi 15 anni. Per quanto possa sembrare negativo, questa è un’opzione meno dannosa rispetto a partire senza un accordo, che nello stesso periodo ridurrebbe il PIL del 9,3%. Queste cifre derivano da uno studio sull’impatto del governo, elaborato un anno fa, che ha preso in considerazione uno scenario simile a quello previsto dall’accordo attualmente in corso.

Da metà ottobre, quando è migliorata la possibilità di una Brexit negoziata, la sterlina si è stabilizzata intorno al livello di $ 1,28, dove attualmente si trova. Ciò riflette la ridotta probabilità di non-accordo, ma anche un certo grado di incertezza mentre il Paese si prepara alle elezioni anticipate a dicembre.

Cosa aspettarsi dalla sterlina da oggi in poi?

Questi i quattro diversi scenari potenziali:

1. Secondo la maggior parte dei sondaggi elettorali, il risultato più probabile è la vittoria del partito conservatore, con un sostegno sufficiente in Parlamento per garantire che l’attuale accordo con l’UE sia rettificato e che la Brexit abbia luogo il 31 gennaio 2020. Non è ancora chiaro per quanto tempo il periodo di transizione successivo durerà per; alcuni in Europa menzionarono il 2022 come una data realistica, lasciando abbastanza tempo per mettere in atto un accordo commerciale post Brexit. Boris Johnson ha già affermato che il dicembre 2020 segnerà la fine della transizione; tuttavia, ha cambiato idea in passato (o è stato costretto a farlo).

2. Ma i sondaggi elettorali non sono riusciti a prevedere il risultato di numerosi voti recenti. Quindi un altro scenario potenziale sarebbe un parlamento sospeso; essenzialmente una continuazione di ciò che abbiamo avuto finora. Qualcuno sa quale esito darebbe uno scenario del genere. Tutte le opzioni sarebbero tornate sul tavolo. Entrambi questi primi due scenari, che si collocano tra i due più estremi che seguono, manterrebbero la sterlina nell’intervallo attuale da $ 1,20 a $ 1,30.

3. Un’altra possibilità è un parlamento post-elettorale con la maggioranza dei deputati che si oppongono alla Brexit o che invocano relazioni future più strette con l’UE. Potenzialmente questo scenario potrebbe causare una nuova e più lunga estensione e potrebbe portare a un nuovo referendum o un accordo di stile norvegese. Questo risultato sarebbe molto positivo per la sterlina con un prezzo indicativo nella regione di $ 1,40.

4. È ovviamente possibile anche per la maggioranza dei parlamentari che preferiscono una Brexit dura sedersi a Westminster. Ciò penalizzerebbe la sterlina e sarebbe realistico aspettarsi che scenda a $ 1,10 o anche più in basso nell’immediato.

Analisi curata dall’esperto n materia Ricardo Evangelista – Senior analyst ActivTrades

Pierre Veyret

Pierre ha un’esperienza decennale sui mercati finanziari. Ha imparato l’importanza della finanza comportamentale e del money management dai grandi professionisti del settore. La sua vera specialità comunque risiede nella analisi tecnica, che ha avuto la possibilità di studiare in maniera approfondita acquisendo la certificazione IFTA, prima di diventare parte del team di ActivTrades, circa cinque anni fa.

Profilo Facebook di Pierre Veyret

Chi è ActivTrades

ActivTrades (www.activtrades.com/it) è un Broker specializzato nella negoziazione di Forex e CFD. Fondata nel 2001, è oggi una delle società leader del settore.
Il suo obbiettivo è quello di massimizzare le attività di trading dei propri clienti, offrendo ad essi una combinazione unica di elementi quali una vasta gamma di strumenti finanziari, spread competitivi e un eccezionale servizio di assistenza.

Dal suo quartier generale, situato nella City di Londra, ActivTrades offre i suoi servizi a una vasta clientela globale che, negli anni, ha potuto apprezzarne l’innovazione continua, l’eccellente ambiente di trading e un’efficace gestione del rischio.

Il Servizio di assistenza ai clienti di ActivTrades è disponibile 24 ore al giorno, da domenica sera a venerdì sera, in 14 lingue tra cui Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Cinese e Arabo.

ActivTrades Plc è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority. Registrazione presso la FCA n. 434413. Iscritta all’Albo delle imprese di investimento comunitarie con succursale al n. 97.
ActivTrades Corp è autorizzata e regolata dalla Securities Commission of The Bahamas. ActivTrades Corp è una azienda commerciale internazionale registrata nel Commonwealth delle Bahamas, con numero di registrazione 199667 B.

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

ActivTrades offre le migliori condizioni di trading confermate dai più prestigiosi riconoscimenti e sostenuta da trader di tutto il mondo

Miglior esecuzione

Fai trading con precisione a partire da 0,5 pip su EURUSD, senza requote o costi nascosti.

Supporto Clienti Pluripremiato

Assistenza 24/5, via email, chat e telefono in oltre 14 lingue.

Protezione dei fondi

Assicurazione integrativa per proteggerti fino a 1.000.000£

Il trading mobile

Fai trading ovunque tu sia, con la nostra piattaforma web o mobile.

  • Trading senza commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Trading a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con leva;
  • Supporto clienti italiano rapido e disponibile;
  • Le migliori piattaforme di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Demo gratuita.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 71% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Migliori Broker Forex e CFD

Broker Caratteristiche Inizia
Itrader Licenza CONSOB, CySEC
Conto clienti protetto
Broker ECN
apri ora
24Option Licenza CONSOB, CySEC
Supporto clienti
Formazione professionale
apri ora
activtrades Licenza CONSOB, FCA
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Analisi dei mercati finanziari del 20 Novembre | ActivTrades Markets Commentary

Sterlina e mercati azionari europei sono i protagonisti dell'ActivTrades Markets Commentary di oggi. Ci commentano la situazione gli analisti Ricardo Evangelista e Pierre Veyret

Regolamento dei commenti di Dove Investire

Puoi commentare anche come ospite secondo le finalità della Privacy Policy e della normativa privacy Disqus.

Leggi il nostro REGOLAMENTO dei commenti prima di commentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.