Home / Dove Investire / Come gestire il proprio portafoglio azionario in tempo di crisi

Come gestire il proprio portafoglio azionario in tempo di crisi

Che impatto avrà COVID-19 sull’economia? Quanto durerà questo Mercato Orso? Quando si riprenderanno le azioni?

Fisher Investments Italia ha preparato un report “Prospettive sul mercato azionario 2020” e gli aggiornamenti periodici dedicati a investitori con più di 350.000 euro.

Il report è disponibile gratuitamente compilando il form di richiesta sul sito di www.fisherinvestments.com

La situazione di mercati è oggi più che mai incerta; stiamo assistendo a movimenti altalenanti senza riuscire a formare un trend definito. Gli investitori sanno che dopo ogni crollo dei mercati si aprono le porte a grosse opportunità, ma capire dove investire e quando farlo non è facile.
Nel report “Prospettive sul mercato azionario 2020” sono trattati numerosi e dettagliati argomenti tra cui “Quando si registrerà un rimbalzo vero e proprio dei mercati azionari”, “Quali sono gli effetti delle misure di stimolo delle banche centrali”, “Come reagire ai prossimi dati economici”, e altro ancora.

Questa l’introduzione del report:

Una nota citazione di Warren Buffet recita: «Abbiate paura quando gli altri sono avidi, e siate avidi quando gli altri hanno paura». Oggi i media e i notiziari televisivi raffigurano un mondo dominato dalla paura. A nostro avviso, questo è il momento di essere avidi per gli investitori che ricercano la crescita del capitale nel lungo periodo.

Dopo un progressivo rialzo fino a livelli record nelle prime sei settimane dell’anno, i mercati azionari mondiali hanno subito un crollo, entrando in territorio ribassista (-20% od oltre dal massimo precedentemente registrato) in soli 22 giorni – il mercato Orso sviluppatosi di gran lunga più rapidamente nella storia.
In base alla nostra analisi delle pubblicazioni finanziarie, molti attribuiscono il crollo dei mercati alla diffusione del COVID-19, la malattia causata dal recente Coronavirus, cosa con cui concordiamo in parte. A nostro giudizio, tuttavia, la causa diretta della flessione non è tanto il numero di decessi – sebbene indubbiamente drammatico -quanto piuttosto la risposta della società all’insorgere dell’epidemia.

Numerose entità – società, amministrazioni locali, governi nazionali ed enti non governativi -hanno reagito alla diffusione del virus imponendo restrizioni radicali sull’attività economica. A nostro giudizio, tali interruzioni hanno frenato bruscamente l’espansione economica. I mercati tendono ad anticipare ampiamente le oscillazioni cicliche dell’economia (dalla crescita alla contrazione e viceversa). Le nostre ricerche dimostrano che i mercati Orso iniziano di norma gradualmente, scontando i segnali crescenti di una recessione imminente. Tuttavia, riteniamo che questa volta l’improvvisa interruzione dell’attività aziendale abbia costretto i mercati a scontare rapidamente una probabilità molto più elevata di una recessione rispetto a quanto chiunque avesse previsto. Ii questo senso, la causa dell’attuale mercato Orso appare storicamente senza precedenti. Ciò nonostante, sebbene la causa possa essere nuova, in passato vi sono state numerose recessioni e fasi ribassiste che, in base alle nostre ricerche, si concludono quasi sempre con una ripida ascesa dei mercati azionari, fino a delineare un andamento a “V”. Dopo sei, 12 e 18 mesi, i mercati azionari tendono a registrare livelli delle quotazioni molto più elevati, il che, a nostro parere, ha dato origine alla saggia citazione di Buffett.

Per continuare a leggere il report e ricevere gli aggiornamenti gratuiti, compila la richiesta a questo LINK: www.fisherinvestments.com

Investire nei mercati finanziari comporta il rischio di perdita e non è possibile garantire che il capitale investito, in tutto o in parte, possa essere rimborsato. Le performance passate non garantiscono, né sono indicatori affidabili di performance future. Il valore degli investimenti, e i relativi rendimenti, sono soggetti alle fluttuazioni dei mercati azionari mondiali e dei tassi di cambio internazionali.
Fisher Investments Italia è la denominazione commerciale utilizzata dalla succursale di Fisher Investments Ireland Limited operante in Italia (“Fisher Investments Italia”).
Fisher Investments Italia è iscritta con il numero 182 ne “l’Elenco delle Imprese di Investimento autorizzate in altri Stati UE con succursale in Italia”, tenuto dalla Commissione Nazionale per le Società e la Borsa (“Consob”), ed è iscritta presso il Registro delle Imprese di Parma (numero d’iscrizione e Codice Fiscale 97838750152, Partita IVA 02903080345, Numero REA PR-276048).
Fisher Investments Ireland Limited è una società a responsabilità limitata costituita in Irlanda e, inoltre, operante in Italia con la denominazione commerciale di Fisher Investments Europe (“Fisher Investments Europe”). Fisher Investments Ireland Limited e le sue denominazioni commerciali, Fisher Investments Europe e Fisher Investments Italia, sono iscritte all’Irish Companies Registration Office (registro delle imprese irlandesi) con i numeri 623847, 629724 e 629725. Fisher Investments Europe è regolamentata dalla Banca Centrale d’Irlanda. La sede legale di Fisher Investments Europe è 2nd Floor, 3 George’s Dock, International Financial Services Centre, Dublin, D01 X5X0, Ireland.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
ETFinance Licenza CySEC
Spread stretti
Piattaforma MT4
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Analisi dei mercati finanziari del 26 Maggio | ActivTrades Markets Commentary

Sui mercati si rinnova l'ottimismo da parte degli investitori nonostante le tensioni politiche tra Washington e Pechino. Questa il commento sui mercati da parte degli analisti di ActivTrades

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.