Inflazione USA sul massimo da quattro decenni. Cosa significa per le criptovalute?

Poiché i numeri dell’inflazione toccano il massimo degli ultimi quattro decenni, ecco cosa potrebbe significare per il mercato delle criptovalute.

A metà settimana il Dipartimento del lavoro degli Stati Uniti ha pubblicato i numeri dell’inflazione del paese per dicembre 2021. L’inflazione è cresciuta al tasso più veloce del 7% per la prima volta in oltre quattro decenni dal 1982.

L’aumento del 7% dell’indice dei prezzi al consumo (CPI) si riferisce a un periodo di 12 mesi. Tuttavia, su base mensile, l’IPC è aumentato dello 0,5%. È interessante notare che i dati sull’inflazione erano abbastanza in linea con le aspettative del mercato.

Secondo gli economisti intervistati dal Dow Jones, l’aumento previsto su base annua era del 7%. Tuttavia, l’aumento mensile previsto è stato dello 0,4%. L’impennata dei numeri CPI arriva in mezzo alla carenza di beni e lavoratori. Deriva anche da un afflusso di denaro senza precedenti nel sistema finanziario statunitense attraverso il Congresso e la Federal Reserve.

Poiché i dati CPI effettivi erano abbastanza in linea con le aspettative, le azioni ha registrato una seduta positiva, mentre i rendimenti dei titoli di Stato sono rimasti per lo più negativi dopo la notizia. Parlando con CNBC, Brian Price, capo della gestione degli investimenti presso Commonwealth Financial Network, ha dichiarato:

“Il rapporto CPI di dicembre con un aumento del 7% negli ultimi 12 mesi sarà scioccante per alcuni investitori poiché non abbiamo visto un numero così alto. Tuttavia, questa notizia è stata ampiamente anticipata da molti e possiamo vedere quella reazione nel mercato obbligazionario poiché i tassi di interesse a lungo termine stanno scendendo’.

✅ Conosci il social trading di eToro? Con la funzione CopyTrader™ puoi investire copiando in automatico le strategie dei migliori trader del mondo! Oggi puoi avere un conto Demo GRATUITO con 100.000€ di credito virtuale >>

I funzionari della Fed stanno osservando da vicino lo scenario inflazionistico che si sta evolvendo. È probabile che la Federal Reserve aumenterà i tassi di interesse quattro volte quest’anno. Pertanto, potremmo aspettarci una certa volatilità nel mercato azionario per i prossimi mesi. Il capo di JPMorgan Jamie Dimon prevede una forte crescita economica per gli Stati Uniti nel 2022.

Cosa c’è in serbo per Bitcoin e Criptovalute?

Subito dopo la notizia dell’inflazione, il prezzo di Bitcoin è salito superando i livelli di 44.000 dollari; anche l’intero mercato delle criptovalute è stato scambiato in verde con la capitalizzazione di mercato che è ritornata sopra la quota di 2,10 trilioni di dollari.

Molti ritengono che il Bitcoin funge da copertura dall’inflazione, tuttavia, con l’aumento dei tassi di interesse da parte della Fed, il denaro tende solitamente a fluire da attività più volatili come azioni, criptovalute, ecc. ad attività meno volatili come i titoli di stato.

Se l’inflazione continua a salire e a rimanere più a lungo del previsto, possiamo aspettarci che la Fed diventi più aggressiva nell’aumentare i tassi di interesse a un tasso più rapido. Parlando con CoinDesk, Edward Moya, analista di mercato senior presso l’intermediazione online Oanda, ha dichiarato:

“La Fed prevede che l’inflazione durerà fino alla metà del 2022 e probabilmente è allora che lascerà che il bilancio scenda. Il percorso dell’inflazione potrebbe determinare rialzi dei tassi più rapidi e un inizio più rapido a ridurre il bilancio, e ciò potrebbe essere a breve termine ribassista per asset rischiosi come le criptovalute, ma le azioni probabilmente risentiranno di più. Ci sono ancora soldi significativi a bordo campo in attesa di acquistare Bitcoin, ma molti trader di criptovalute stanno adottando un approccio attendista”.

Investi con l’aiuto degli esperti

Sei abbastanza esperto per fare trading sul le criptovalute? Se non lo sei ma vuoi comunque sfruttare il trend del mercato puoi delegare qualcun altro al posto tuo. Sulla piattaforma di trading eToro puoi utilizzare la funzione copy trading, un servizio che ti permette di scegliere un trader esperto e copiare in automatico ogni sua mossa. Individua i migliori investitori, clicca su copia e lascia che provino a generare un profitto anche per te.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA, ASIC
Social Trading
Deposito minimo 50€
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

L’elevata inflazione obbliga le Banche Centrali ad agire con forza

La maggior parte delle banche centrali non sono disposte a scommettere sulla stabilità economica dei loro paesi e hanno già iniziato ad avviare un inasprimento nelle politiche monetarie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.