Trading di criptovalute: quando e come vendere e comprare

Il trading di criptovalute non è più qualcosa che si opera saltuariamente, ma è diventato come un rito quotidiano per moltissimi imprenditori e trader. Non è necessario essere persone di successo o molto ricche per approcciarsi alle strategie di trading di criptovalute e trarne profitto. Per questo motivo, il trading crypto dovrebbe essere approfondito con costanza e dedizione.

In molti si chiedono come e quando acquistare o vendere criptovaluta nel panorama del crypto trading italiano: è questo il momento di approfondire la questione e di scoprire i segreti di questo mondo a portata di clic.

Bitcoin criptovaluta: la più famosa per il trading

Nel momento in cui un trader si domanda quale criptovaluta comprare o su quale criptovaluta investire, Bitcoin è la risposta che più spesso si sente risuonare. Il valore Bitcoin è cambiato negli anni, passando attraverso periodi anche poco semplici, ma ciò che risulta evidente è come sia sempre riuscito ad alzarsi e anche di molto. I pronostici di quest’anno lo vedono salire fino a 50 mila dollari per unità.

Acquistare Bitcoin è inoltre semplice, perché è possibile ottenerne anche una piccola parte di una singola unità, quindi non bisogna essere miliardari. Si può comprare Bitcoin con carta di credito, esattamente come comprare un asset di altro tipo online. Ci sono infatti intermediari specializzati (Broker CFD) che si occupano proprio di questo. Ma quali sono tutti i modi per comprare Bitcoin? Eccoli di seguito.

Acquistare criptovaluta: le informazioni passo dopo passo

Per prima cosa, stabilire il proprio obiettivo e decidere una strategia è della massima importanza nel trading di criptovalute. Si possono quindi sfruttare varie tecniche, ma prima di metterle in pratica è necessario scegliere dove comprare criptovalute. Le opzioni sono o tramite Exchange, o tramite Broker CFD. Questi ultimi vengono considerati più affidabili e sicuri. Poiché l’etica di Bitcoin riguarda il decentramento e la sovranità individuale, alcuni exchange consentono agli utenti di rimanere anonimi e non richiedono agli utenti di inserire informazioni personali.

Il secondo passaggio da compiere consiste proprio nel collegare l’Exchange scelto a un’opzione di pagamento. Le informazioni da inserire variano a seconda del paese, del metodo scelto e dell’exchange in questione, e si deve attendere la conferma della propria identità per assicurarsi che il conto per fare trading di criptovalute sia collegato e attivo.

Ci sono inoltre commissioni variabili per i depositi tramite conto bancario, debito o carta di credito. Gli exchange addebitano anche commissioni per transazione, che possono essere fisse (se l’importo del trading è basso) o una percentuale dell’importo di trading.

Si potrà dunque effettuare un ordine come terzo passaggio, acquistando Bitcoin o un’altra criptovaluta. Quasi tutti gli exchange di criptovaluta offrono sia ordini di mercato che ordini limite e alcuni offrono anche ordini stop-loss.

L’ultima fase prevede l’archiviazione sicura, e l’ideale è la diversificazione del proprio wallet. Come con le azioni, nel trading di criptovalute è bene distribuire i propri soldi tra diverse valute digitali. Ciò significa non rischiare di essere sovraesposti nel caso in cui una criptovaluta precipiti di valore, soprattutto perché i prezzi di mercato di questi investimenti sono altamente volatili, come già accennato. Ce ne sono migliaia tra cui scegliere, ognuno può scegliere il più appropriato facendo le proprie ricerche.

I momenti migliori per il trading di criptovalute

Riguardo a quando acquistare e vendere criptovalute, il consiglio migliore è di fare ricerche dettagliate. Tenere quindi traccia delle tendenze attuali del mercato, dei valori delle monete, della capitalizzazione di mercato, e così via. Per essere un trader di successo e avere possibilità di fare trading di criptovalute in modo eccellente è fondamentale essere consapevole del proprio percorso di trading. Lo strumento critico di ricerca è l’analisi tecnica. Si deve pertanto dedicare del tempo alla lettura dei grafici, tenere traccia di valori e prezzi, identificare modelli specifici per sapere quando vendere criptovalute e quando acquistarle.

Ci sono inoltre momenti in cui è più conveniente acquistare criptovaluta, ovvero quando il trend è rialzista. A tal proposito, acquistare e detenere una particolare criptovaluta può aiutarti a bypassare le sue volatilità a breve termine. Per questo si consiglia caldamente di attuare un piano a lungo termine, il cosiddetto approccio buy and hold.

L’ideale per vendere, dall’altra parte, sarebbe quando i prezzi raggiungono il picco. Seguire le tempistiche del mercato è però molto impegnativo, e di qui ne deriva un altro consiglio, ovvero quello di parlare e discutere con altri trader, così come seguire broker di un certo livello di esperienza osservandone ed emulandone le mosse.

Per concludere

Il trading di criptovalute può essere il percorso giusto per tante persone che sono alla ricerca dei metodi migliori per guadagnare in maniera passiva, ma prima di questo è necessario diventare abili nel settore, sviluppando proprie strategie e analizzando i mercati. Di certo, il trading di criptovalute non sembra deludente e, anzi, è sempre in crescita.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Capixal Licenza CySEC
Piattaforma MT4 e Mobile
Oltre 350 CFD disponibili
apri ora
eToro Licenza CySEC, FCA
Social Trading
Protezione dei fondi
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 67 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Criptovalute vs Forex: somiglianze e differenze

Meglio fare trading su Criptovalute o sul Forex? Tutte le differenze e le somiglianze di queste tipologie di asset. Questo il confronto tra il trading su Criptovalute e il Forex trading

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.