Il Bitcoin può crollare a 10k? Questo indicatore dice l’opposto

Dopo giorni di lotta per contenere ulteriori perdite, i rialzisti di Bitcoin (BTC) hanno guadagnato terreno stabilizzando il prezzo sopra ai 16.500 dollari. Nel frattempo, gli investitori sono alla ricerca di segnali che possano innescare il movimento del prezzo di Bitcoin in entrambe le direzioni.

Per capire quale sia la direzione futura del BTC, abbiamo preso come riferimento il grafico dei prezzi Rainbow Chart di Bitcoincenter, uno degli indicatori sfruttati dal mercato per determinare la possibile prossima azione di prezzo di Bitcoin. Lo strumento utilizza bande di colore che seguono una regressione logaritmica e rivede le prestazioni passate per fornire una potenziale visione dei suoi movimenti a lungo termine.

È interessante notare che, a partire dal 20 novembre, l’indicatore Bitcoin è sceso al di sotto del livello “Fondamentalmente una svendita“, rappresentato per la prima volta dal colore blu, il livello più basso sul grafico arcobaleno Bitcoin.

Dal grafico, Bitcoin è rimasto bloccato nella zona “Fondamentalmente una svendita” per diverse settimane. Storicamente, Bitcoin ha raggiunto l’ultima volta il livello nel marzo 2020, quando l’asset si è consolidato prima di salire verso il mercato rialzista dello scorso anno.

È interessante notare che l’indicatore rimane rialzista per le prospettive a lungo termine di Bitcoin, evidenziando che il prezzo dell’asset probabilmente raggiungerà un valore a sei cifre nei prossimi due anni. Allo stesso tempo, il grafico suggerisce un possibile stato ” HODL” di Bitcoin alla fine dell’anno.

Esaurimento della tendenza al ribasso di Bitcoin

La violazione dell’indicatore al ribasso arriva dopo che Bitcoin sembrava aver esaurito il suo slancio al ribasso, in parte innescato dal crollo dello scambio di criptovaluta FTX . Al prezzo attuale, Bitcoin ha trovato un livello di supporto a 16.200 dollari, e una violazione della posizione probabilmente introdurrà una maggiore correzione.

In effetti, la possibilità di un’ulteriore correzione verso i 10.000 dollari è stata evidenziata di recente dopo che il Bitcoin ha lanciato il suo segnale di vendita più forte dal 2021. Nel complesso, il prezzo di Bitcoin è rimasto bloccato in una tendenza al ribasso con tentativi infruttuosi di superare i 17.000 dollari a causa della bassa pressione all’acquisto mentre prevalgono i problemi di liquidità.

Con il Bitcoin che sembra aver trovato una certa stabilità, l’attenzione si è concentrata in precedenza sul potenziale del toro di innescare un rally verso i 18.000 dollari . Nelle ultime settimane, il livello di 18.000 dollari è emerso come una posizione di supporto cruciale per la criptovaluta di punta.

Analisi tecnica su Bitcoin

Dal punto di vista dell’analisi tecnica, gli indicatori giornalieri di Bitcoin sono orientati verso il lato ribassista, con un sommario che punta a “vendere” a 10. Le medie mobili suggeriscono una “vendita forte” a 14 mentre gli oscillatori sono “neutrali” a 9.

Al momento, Bitcoin veniva scambiato i 16.694,20 dollari al momento della pubblicazione dell’articolo, con un rialzo dello 0,07% nelle ultime 24 ore.

Nel complesso, la sottoperformance di Bitcoin sarà probabilmente cancellata una volta che l’incertezza del mercato delle criptovalute derivante dalla saga FTX si sarà stabilizzata.

Allo stato attuale è improbabile che il Bitcoin possa crollare a 10k, ma prevedere il futuro nel breve termine di un asset così volatile è praticamente impossibile. Se l’ottica di investimento è di lungo periodo, allora il BTC alle quotazioni attuali può essere un buon affare, ma qualunque sia la scelta, è bene valutare la propria propensione al rischio ed investire solo quella parte di capitale che si è disposti a perdere.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Quanto varrebbe oggi il tuo investimento in Bitcoin un anno fa?

Se avessi investito 1.000 euro in Bitcoin quando i prezzi hanno raggiunto il picco nel novembre 2021, il tuo investimento oggi sarebbe di circa .... euro

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.