Home / Analisi dei mercati / L’ORO fa storia superando i massimi di tutti i tempi. Gli analisti cercano ancora di più

L’ORO fa storia superando i massimi di tutti i tempi. Gli analisti cercano ancora di più

La corsa dell’oro è inarrestabile, all’apertura delle contrattazioni della settimana ha raggiunto il massimo storico nei confronti del dollaro USA mentre gli analisti si aspettano ancora di più.

Il mercato dell’oro ha fatto una mossa storica superando agevolmente suoi massimi di tutti i tempi toccando i 1.944 dollari per oncia. Il precedente massimo, visto anche come livello di resistenza importante a 1.921 dollari, non ha saputo frenare il rally dell’oro delle ultime settimane.

L’ORO supera i massimi di tutti i tempi

Il metallo prezioso supera il precedente record fissato a settembre 2011, arrivando a toccare il massimo storico di 1.944 dollari l’oncia. Gli investitori tornano a comprare il bene rifugio per eccellenza, a seguito del continuo aumento di contagi negli Stati Uniti e in America Latina e il nuovo allarme in aree come la Spagna.

A pesare sugli umori degli investitori sono anche le tensioni tra Washington e Pechino, che aumentano l’incertezza sui listini, spingendo al rialzo le quotazioni dell’oro.

Gli analisti cercano ancora di più dall’oro

Sebbene il record sia stato un obiettivo significativo per investitori, è anche visto da alcuni come un piccolo dosso in una tendenza rialzista molto più grande, gli si aspettano che i prezzi dell’oro potranno facilmente raggiungere i 2.000 dollari l’oncia prima che l’attuale rally si concluda.

“È difficile parlare di livelli di resistenza su prezzi mai visti prima, ma se la visione dei tassi di interesse e la svolta nel ciclo del dollaro sono giuste, allora 2.500 dollari potrebbero non sembrare un miraggio”

Il prezzo dell’oro ha visto un significativo slancio rialzista negli ultimi mesi poiché l’economia globale è stata capovolta a causa della pandemia di COVID-19. Secondo alcuni analisti, le crescenti tensioni geopolitiche tra Cina e Stati Uniti stanno aggiungendo ulteriore carburante alla corsa del metallo giallo. Inoltre, la continua debolezza del dollaro USA è un’altro fattore di supporto per l’aumento dei prezzi dell’oro.

Gli analisti hanno sottolineato che a causa della pandemia COVID-19, le banche centrali di tutto il mondo hanno implementato misure di stimolo di politica monetaria aggressive, pompando miliardi di miliardi di dollari per stabilizzare i mercati finanziari. Queste misure di stimolo hanno spinto i rendimenti obbligazionari in modo significativamente più basso, e questo ha dato una forte spinta all’oro.

“Con i rendimenti reali che probabilmente rimarranno bassi per qualche tempo, ora è previsto che il prezzo dell’oro rimarrà alto anche per il prossimo futuro”

Il commento sull’oro dall’esperto in materia

Questa mattina Carlo Alberto De Casa, Chief analyst ActivTrades, ha commentato così la situazione dell’oro nella rubrica ActivTrades Markets Commentary:

L’oro ha toccato un nuovo record, superando il picco raggiunto nell’estate 2011.

I metalli preziosi hanno iniziato la nuova settimana con ancora più forza di quella precedente, che era già stata decisamente positiva. Il lingotto è salito dell’1,5% grazie all’indebolimento del dollaro e alle crescenti tensioni tra Stati Uniti e Cina, che potrebbero rallentare la ripresa negli Stati Uniti. In questo scenario incerto, gli investitori stanno riempiendo il loro portafoglio di oro per essere protetti non solo da una correzione sulle borse, ma anche dal rischio di ulteriori cali della valuta americana.

In altre parole, l’oro in questa fase è visto anche come un’assicurazione sulle turbolenze sui mercati valutari; mentre tutte le valute possono essere stampate ad oltranza, la natura limitata dell’oro e dell’argento le rende migliori riserve di valore in questi periodi di incertezza.

I 2.000 dollari ad un passo

Lo slancio rialzista dell’oro riacquisterà slancio solo dopo una pausa al di sopra del livello psicologico di 1.950 dollari. Se i tori sono in grado di superare questa soglia, l’oro riprenderà a correre raggiungendo rapidamente i 2.000 dollari, che sarà come una grande pietra miliare nella storia degli investitori d’oro.

Come investire sull’oro

Sulla piattaforma trading offerte dai Broker è possibile investire sull’oro utilizzando i CFD o gli ETF. I CFD sull’oro sono soggetti a leva finanziaria, dunque tutti i guadagni e le perdite saranno correlati al valore ultimo raggiunto grazie a questa.

La caratteristica principale dei contratti CFD è la leva finanziaria, ovvero uno strumento per aumentare il capitale a proprio disposizione quando si investe sui CFD. Si tratta di una sorta di “prestito” fatto dal Broker, che ci permette di disporre di un capitale maggiore del nostro. Per esempio, sfruttando una leva finanziaria 1:20 e investendo 500 euro, in realtà potremmo “muovere” ben 10.000 euro (dato che per ogni euro investito, ne equivalgono venti).

La leva finanziaria però è un’arma a doppio taglio: può amplificare i profitti ma anche le perdite. Dopotutto, il guadagno o le perdite vengono calcolate sul capitale mosso tramite la leva e non su quello realmente investito.

Grafico dell’oro in tempo reale

Fai trading sull’oro con i CFD

Sei alla ricerca di un Broker affidabile che offra tutti gli strumenti necessario per fare trading sui mercati finanziari in modo semplice?

Abbiamo selezionato pere te alcuni dei migliori Broker Forex e CFD in termini di sicurezza, strumenti di trading, supporto e formazione. Tutti i Broker presenti nella tabella qui sotto offrono la possibilità di fare trading di CFD su valute, azioni, materie prime (oro, petrolio, argento, ecc…), indici di borsa, CFD e criptovalute.

Scegli il Broker più adatto alle tue esigenze, metti in pratica le tue capacità ma senza rischiare nulla grazie al conto demo gratuito.

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
Brokereo Licenza CySEC
No commissioni su CFD
Segnali di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Dove investire segue costantemente il mercato dei cambi (e non solo) con analisi di mercato, livelli operativi e news sui mercati finanziari. Per rimanere aggiornato attiva le notifiche dal pulsante in basso a sinistra o seguici il nostro canale Telegram di Dove Investire o dalla pagina Facebook www.facebook.com/doveinvestire.blog

Seguici su:

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni riportate sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
NSBroker Licenza MFSA, FCA, Consob
Piattaforma di trading avanzata
Trading su criptovalute
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Analisi dei mercati finanziari del 15 Luglio | ActivTrades Markets Commentary

Il presidente della Fed, Jerome Powell, smorza le preoccupazioni dovute ai dati relativi all'inflazione superiori alle attese, affermando che le pressioni saranno solo temporanee

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.