Azioni Apple crollano in Borsa. Che cosa aspettarci adesso?

Le azioni Apple hanno resistito meglio della maggior parte dei titoli tecnologici quest’anno, ma le cose sembrano cambiare. Che cosa dobbiamo aspettarci dal titolo Apple?

Le azioni Apple ( NASDAQ: AAPL) crollano in borsa; con un calo di oltre il 5% il prezzo dello stock scende sotto i 142 dollari. Questo calo sorprende in quanto è persino maggiore del più ampio Nasdaq Composite che ha registrato un calo poco inferiore del 3%.

Con i mercati azionai in forte calo, non sorprende che anche le azioni Apple siano in calo, ma è sorprendente vedere che questo titolo, che ha resistito meglio della maggior parte dei titoli tecnologici, sottoperformare a tal punto.

Tra i motivi della svendita è che Apple ha ricevuto un aggiornamento che un raro downgrade dagli analisti di Wall Street.

Bank of America riduzione il rating di Apple

Il downgrade arriva dalla Bank of America Wamsi Mohan che ha declassato lo stock da “buy” a “neutral”, abbassando il suo obiettivo di prezzo da 185 a 160 dollari.

Questa previsione non sorprende troppo, poiché l’inflazione globale, il conflitto geopolitico e i tassi di interesse più elevati fanno credere a Mohan che la spesa dei consumatori sarà bassa nel breve termine. Inoltre, il dollaro usa molto forte rispetto alle valute estere significa che anche le entrate di Apple potrebbero subire pressioni nel prossimo trimestre, mentre le problematiche emerse nel post-pandemica nelle vendite di PC potrebbe riportare le vendite di Mac e iPad ai livelli del 2019. Quando lo si combina con la valutazione relativamente alta di Apple a 24 volte gli utili e il fatto che quest’anno non è sceso tanto quanto altri grandi titoli tecnologici, è abbastanza facile per un analista diventare ribassista, anche su questo nome blue chip .

✅ Stai cercando un corso completo su come realizzare profitti con il trading? Questo è l’ebook che fa per te… Questa guida ti aiuterà a comprendere i concetti e le regole fondamentali per avere successo nel trading.
👉 Scarica la guida gratuita!

Non tutti gli analisti sono ribassisti sulle azioni Apple

Oltre al downgrade di Bank of America, oggi Apple ha effettivamente ricevuto un aggiornamento da Rosenblatt Securities. Rosenblatt ha annullato quasi perfettamente la richiesta di Mohan, aggiornando il titolo a “comprare” da “neutrale” e alzando il prezzo target da 160 a 189 dollari.

In modo incoraggiante, l’analista ha basato il suo aggiornamento su un recente sondaggio statunitense di 1.100 persone, che ha mostrato “un notevole interesse” per l’iPhone Pro Max e il nuovo Apple Watch Ultra.

A chi credere?

Potrebbe esserci spazio per le opinioni degli analisti sia positive che negative in questo caso, in base alla forza relativa del consumatore statunitense rispetto ad altri paesi, nonché ai clienti facoltosi rispetto a quelli all’estremità inferiore dello spettro.

Ci sono motivi di credere che i consumatori di altri paesi condividano questo entusiasmo, spingendo l’azienda ad abbracciare stime più costruttive a breve e lungo termine.

E qui sta il problema: certo, i consumatori sono entusiasti dei dispositivi premium di Apple, ma l’inflazione elevata e la potenziale recessione, limitano la capacità di questi clienti entusiasti di acquistare un nuovo telefono.

L’attenzione ai dati economici

È interessante notare che i mercati stanno scendendo oggi dopo che le richieste iniziali di sussidi di disoccupazione di questa settimana sono scese a 193.000, la lettura più bassa da aprile. In tempi normali, il calo delle richieste di sussidio di disoccupazione e la disoccupazione ai minimi storici sarebbero un’ottima cosa per i consumatori e Apple; tuttavia, la Federal Reserve sta cercando disperatamente di ridurre l’inflazione, che è stata rivista al rialzo anche nel secondo trimestre di oggi. Quindi, un numero di posti di lavoro “buono” rende effettivamente il lavoro della Fed più difficile. Quindi, questo è il motivo per cui i titoli tecnologici stanno cadendo ampiamente.

Che cosa aspettarci adesso?

Molti nella comunità degli investitori potrebbero diffidare delle azioni Apple ora, poiché la sua relativa sovraperformance rispetto ad altre tecnologie potrebbe stimolare maggiori vendite.

I mercati ribassisti spesso finiscono quando anche i “generali”, o i nomi più amati, tornano sulla terra. Ciò significa che la previsione di Bank of America potrebbe essere giusta nel breve termine.

✅ Stai cercando un guida per investire in Azioni? Questo è l’ebook che fa per te… Se vuoi ottenere dei risultati dal trading su mercato azionario, questa guida è ciò che ti serve. Investi il tuo tempo nella formazione e verrai ricompensato dai tuoi stessi risultati.
👉 Scarica la guida gratuita!

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

La RBNZ neozelandese aumenta i tassi di 75 pb per la prima volta nella storia

La Reserve Bank of New Zealand ha aumentato i tassi ufficiali di 75 punti base. Ma ora l'attesa di sposta verso i verbali dell’ultima riunione della Fed

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.