Home / Mercati finanziari / Le valute in grado di contrastare la forza del dollaro

Le valute in grado di contrastare la forza del dollaro

Finalmente dopo alcune sedute monocordi, caratterizzate da una persistente ed esclusiva forza del dollaro, registriamo un piccolo cambiamento nella qualità degli asset, come se il mercato si fosse accorto che le valute contro dollaro non tutte abbiano le medesime caratteristiche e una differenziazione legata a fattori macro, deve essere presa in considerazione dagli asset manager.

Mentre l’Euro resta sotto pressione contro il biglietto verde e con lui anche la sterlina, per Aud e in parte Nzd le cose sembrano differenti e finalmente qualcuno si accorge che la congiuntura macro di queste due aree non è negativa come quella che si percepisce chiaramente nel vecchio continente, pertanto si deve cominciare a fare delle distinzioni tra le diverse valute. Questa notte infatti in Australia sono usciti i dati sul mercato immobiliare, e come avevamo anche annunciato qualche giorno sono, ci aspettavamo un miglioramento delle condizioni del mercato interno, e infatti i prestiti immobiliari sono saliti del 4.4%, mostrando una brillantezza che non si vedeva da tempo. Molto probabilmente, la spiegazione è legata al fatto che gli incendi hanno spinto molti possessori di case coinvolte nel disastro, a chiedere prestiti e mutui per sistemare le abitazioni, o ricostruirle dopo le note vicende. Ma è di fatto una ripresa del mercato interno e della domanda, che probabilmente andrà a compensare un prevedibile rallentamento dell’export legato alle altrettanto note vicende dell’epidemia in Cina.

In ogni caso AudUsd ha recuperato quasi lo 0.80% questa notte e quest’anno, per noi, Aud e Nzd potranno rappresentare dei porti sicuri anche in caso di rallentamento globale. Sono e restano economie di dimensioni medie (Australia) e piccolissime (Nzd) ma flessibili ai cambiamenti. Lo stesso discorso, vale, anche se parzialmente, per il Cad, che potrebbe riprendersi in fretta, essendo legato a doppio filo all’unica economia che ancora tira, tra le major. Per l’Euro, il discorso è diverso e diventa assai difficile pensare ad un recupero strutturale, data la presenza di dati in deciso calo non solo nel nostro paese, ormai fanalino di coda tra le economia del primo mondo, ma anche nei paesi core, Germania in testa. Sulla sterlina, invece, si prospetta una volatilità biunivoca, con possibili oscillazioni al rialzo e/o al ribasso considerato che i dati macro sembrano migliori rispetto al vecchio continente, ma risentono ancora delle code lasciate dalla questione Brexit. Pertanto, continuiamo a rimanere pro dollaro ma attenzione perchè su certi cambi questa correlazione perversa (per la quale se salgono le borse, il dollaro sale e se scendono le borse il dollaro sale comunque) dovrà cadere prima o poi, tornando un mercato che distingue tra le varie divise, a seconda delle diverse congiunture presenti.

Oggi è giornata di Pil in Uk, relativo al quarto trimestre 2020, oltre alla produzione industriale e manifatturiera, che ultimamente, avevano fatto registrare un calo improvviso. Aspettiamo e teniamoci pronti, perchè sulla sterlina c’è sempre un poco di volatilità.

Saverio Berlinzani per ActivTrades.

ActivTrades

Profilo dell’analista

Saverio Berlinzani

Nel 1989 inizia il suo percorso lavorativo nel mercato valutario come spot trader per il Banco Lariano. Dal ’91 per la Banque San Paolo di Parigi come trader su lira e franco francese. Dal ‘92 presso il Banco Lariano di Milano spot trader su tutte le valute SME. Dal ’95 per Swiss Bank Corporation capo cambista – Lugano, Ginevra, Londra.

In questi anni, oltre alla specializzazione sul mercato dello spot come market maker, ha sviluppato conoscenze del mercato dei derivati come trader di posizionamento per l’Istituto (Opzioni vanilla ed esotiche), nonché conoscenza diretta delle valute legate ai paesi emergenti (carry trades).

Dal ’98 è rientrato in Italia come Libero professionista in qualità di Consulente Finanziario e Patrimoniale – Presidente e socio fondatore di una società broker in forex. Dal 2009 ad oggi, trader indipendente nel mercato valutario fondatore del sito www.saveforex.it, community di traders con cui condivide quotidianamente in tempo reale la sua operatività forex attraverso una chat e un webinar live.

Chi è ActivTrades

ActivTrades (www.activtrades.eu/it) è un Broker specializzato nella negoziazione di Forex e CFD. Fondata nel 2001, è oggi una delle società leader del settore.
Il suo obbiettivo è quello di massimizzare le attività di trading dei propri clienti, offrendo ad essi una combinazione unica di elementi quali una vasta gamma di strumenti finanziari, spread competitivi e un eccezionale servizio di assistenza.

Dal suo quartier generale, situato nella City di Londra, ActivTrades offre i suoi servizi a una vasta clientela globale che, negli anni, ha potuto apprezzarne l’innovazione continua, l’eccellente ambiente di trading e un’efficace gestione del rischio.

Il Servizio di assistenza ai clienti di ActivTrades è disponibile 24 ore al giorno, da domenica sera a venerdì sera, in 14 lingue tra cui Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Cinese e Arabo.

La società ActivTrades Plc è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority. Registrazione presso la FCA n. 434413. Iscritta all’Albo delle imprese di investimento comunitarie con succursale al n. 97. ActivTrades Corp è autorizzata e regolata dalla Securities Commission of The Bahamas. ActivTrades Corp è una azienda commerciale internazionale registrata nel Commonwealth delle Bahamas, con numero di registrazione 199667 B.

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

Il Broker londinese ActivTrades offre le migliori condizioni di trading confermate dai più prestigiosi riconoscimenti e sostenuta da trader di tutto il mondo

Miglior esecuzione

Trading con precisione a partire da 0,5 pip su EURUSD, senza requote o costi nascosti.

Supporto Clienti Pluripremiato

Assistenza 24/5, via email, chat e telefono in oltre 14 lingue.

Protezione dei fondi

Assicurazione integrativa per proteggerti fino a 1.000.000£

Il trading mobile

Fai trading ovunque tu sia, con la nostra piattaforma web o mobile.

  • No commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Trading a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con leva;
  • Supporto clienti italiano rapido e disponibile;
  • Le migliori piattaforme di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Demo gratuita.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 69% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Analisi dei mercati finanziari del 17 Febbraio | ActivTrades Markets Commentary

Un inizio di settimana al rialzo per le borse europee. Sui mercati valutari l'euro segna un leggero recupero sul dollaro, mentre l'oro registra un modesto declino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.