Sui mercati tutto lascia pensare alla possibilità di una tempesta perfetta

Sul mercato più liquido al mondo, comincia ad emergere la paura, quella che in passato ha in qualche occasione, portato a flash crash a causa di buchi di liquidità. Quanto visto ieri assomiglia moltissimo ai periodi ad alta tensione vissuti nel 2009 e anche nel 2020, ovvero periodi nei quali le price action cominciavano a mostrare segnali di panico vero, e l’analisi tecnica non contava nulla.

Sulla sterlina ieri siamo scesi anche sotto quota 1.2000 dopo che in mattinata aveva toccato quota 1.2215, e si consideri il fatto che nell’ultima settimana, ovvero nelle ultime 5 sessioni operative, il cable ha perso oltre 600 pips, senza correzioni rilevanti, al pari di una qualsiasi valuta emergente. Il momento ideale per movimenti erratici, specie considerato il fatto che stasera la Fed alzerà il costo del denaro tra i 50 e i 75 basis points, alimentando ancor di più la divaricazione tra i tassi Usa e quelli Uk, la cui decisione sul costo del denaro è attesa domani.

La valuta inglese sembra non trovare una base, in assenza assoluta di dichiarazioni della Boe, ed è sorprendente il fatto, perché si dibatte un giorno sì e l’altro pure del rialzo di 25 50 basis points come se fosse questione di vita o di morte, e poi si lascia andare il tasso di cambio che ogni 4 5 punti percentuali di ribasso, rischia di causare un aumento dell’inflazione importata dello 0.25 0.50 per cento almeno. Incomprensibile secondo noi questo “benign neglect” delle autorità monetarie anglosassoni che vale in parte anche per la Bce che almeno in una occasione, era intervenuta per segnalare la preoccupazione per la discesa della moneta unica. Di conseguenza, in assenza di interventi verbali, il mercato si presta ad una possibile riduzione di liquidità e aumento della volatilità che nel breve potrebbe causare movimenti estremamente volatili, da tenere sott’occhio. Il fatto è che non vi sono correzioni significative, che in condizioni di normalità, si vedono sempre e la pressione a favore del dollaro aumenta pericolosamente.

Nel frattempo le borse restano sotto pressione, il petrolio resta forte e tutto lascia pensare alla possibilità di una tempesta perfetta, il famoso cigno nero, che per ora non pare esserci solo perché lo Jpy resta debolissimo. Se anche lo Jpy cominciasse ad evidenziare risk off, allora bisogna allacciarsi le cinture di sicurezza a doppia mandata, perché si ballerà e tanto. E’ un momento estremamente delicato, e solo un eventuale calo del petrolio, come diciamo da tempo, potrebbe stemperare una tensione che monta pericolosamente, alimentando il momentum dei trend in atto.

Sulle borse rischio discese violente, sui cambi, dollar index che rotto quota 105.00 punta decisamente verso area 109.00 110.00. EurUsd che secondo alcuni analisti di un certo nome (Well Fargo), potrebbe vedere quota parità entro un mese con il Cable a 1.1500 minimo del marzo 2020. UsdJpy che se rompe 135.20 potrebbe anche salire a 140.00 e si tenga in considerazione il fatto che il massimo precedente significativo, è quello del 1998 prima della crisi russa a 147.50. E’ chiaro che tali livelli potrebbero essere visti solo temporaneamente, dati gli importanti eccessi che si notano su tutti i time frame di breve, medio e lungo termine, ma è bene armarsi di pazienza e capire che questi livelli potrebbero essere visti prima di quanto si potesse immaginare solo qualche giorno orsono. Sono i cosiddetti movimenti finali, considerati dei climax e degli spoof, tipici dei mercati quando vanno in panico.

Appuntamento quindi questa sera alle 20, quando le autorità monetarie Usa decideranno sui tassi, attesi in rialzo, che secondo la maggior parte degli analisti, sarà di 75 punti base anziché 50, specie dopo i dati pubblicati sull’inflazione la settimana scorsa. Ma prima di stasera, nel pomeriggio, non dimentichiamo le vendite al dettaglio Usa, che, se inferiori al consensus alimenterebbero ulteriore paura per una recessione che non sembra poi così lontana.

Saverio Berlinzani per ActivTrades.

Profilo dell’analista

Saverio Berlinzani

Nel 1989 inizia il suo percorso lavorativo nel mercato valutario come spot trader per il Banco Lariano. Dal ’91 per la Banque San Paolo di Parigi come trader su lira e franco francese. Dal ‘92 presso il Banco Lariano di Milano spot trader su tutte le valute SME. Dal ’95 per Swiss Bank Corporation capo cambista – Lugano, Ginevra, Londra.

In questi anni, oltre alla specializzazione sul mercato dello spot come market maker, ha sviluppato conoscenze del mercato dei derivati come trader di posizionamento per l’Istituto (Opzioni vanilla ed esotiche), nonché conoscenza diretta delle valute legate ai paesi emergenti (carry trades).

Dal ’98 è rientrato in Italia come Libero professionista in qualità di Consulente Finanziario e Patrimoniale – Presidente e socio fondatore di una società broker in forex. Dal 2009 ad oggi, trader indipendente nel mercato valutario fondatore del sito www.saveforex.it, community di traders con cui condivide quotidianamente in tempo reale la sua operatività forex attraverso una chat e un webinar live.

Chi è ActivTrades

ActivTrades (www.activtrades.eu/it) è un Broker specializzato nella negoziazione di Forex e CFD. Fondata nel 2001, è oggi una delle società leader del settore.
Il suo obbiettivo è quello di massimizzare le attività di trading dei propri clienti, offrendo ad essi una combinazione unica di elementi quali una vasta gamma di strumenti finanziari, spread competitivi e un eccezionale servizio di assistenza.

Dal suo quartier generale, situato nella City di Londra, ActivTrades offre i suoi servizi a una vasta clientela globale che, negli anni, ha potuto apprezzarne l’innovazione continua, l’eccellente ambiente di trading e un’efficace gestione del rischio.

Il Servizio di assistenza ai clienti di ActivTrades è disponibile 24 ore al giorno, da domenica sera a venerdì sera, in 14 lingue tra cui Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Cinese e Arabo.

ActivTrades Europe SA è autorizzata e regolata dalla Commission de Surveillance du Secteur Financier (CSSF) in Lussemburgo. ActivTrades Europe SA è una società registrata in Lussemburgo, numero di registrazione B232167. ActivTrades Europe SA è una sussidiaria di ActivTrades PLC, autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority, con numero di registrazione 434413. ActivTrades PLC è una società registrata in Inghilterra e Galles, numero di registrazione 05367727.

Per conoscere in dettaglio i prodotti e i servizi offerti visita il sito www.activtrades.eu/it. Vedi qui la nostra recensione e opinioni su ActivTrades.

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

Il Broker londinese ActivTrades offre le migliori condizioni di trading confermate dai più prestigiosi riconoscimenti e sostenuta da trader di tutto il mondo

Miglior esecuzione

Trading con precisione a partire da 0,5 pip su EURUSD, senza requote o costi nascosti.

Supporto Clienti Pluripremiato

Assistenza 24/5, via email, chat e telefono in oltre 14 lingue.

Protezione dei fondi

Assicurazione integrativa per proteggerti fino a 1.000.000£

Il trading mobile

Fai trading ovunque tu sia, con la nostra piattaforma web o mobile.

  • No commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Trading a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con leva;
  • Supporto clienti italiano rapido e disponibile;
  • Le migliori piattaforme di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Demo gratuita.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 68% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

L’eccessiva debolezza dello Jpy deprime l’economia del sol levante

Lo Jpy rimane al centra dell'attenzione dei mercati valutare con il cambio UsdJpy che sembra destinato a rinfrescare il massimo degli ultimi 24 anni sopra 136,00

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.