Home / Mercati finanziari / Borse europee in difficoltà mentre il Nasdaq segna un nuovo record

Borse europee in difficoltà mentre il Nasdaq segna un nuovo record

“Potremmo avere una giornata di volatilità apparentemente non molto adatta a coloro che cercano nuovi spunti dopo i rialzi di queste sedute” Questo era l’inizio della newsletter di ieri.
Non ci siamo andati molto lontani. Le resistenze sui listini Usa si sono fatte sentire: hanno attratto a sé Nasdaq e in parte Sp500, ma il 23.600 di Dow ha fatto da spauracchio e le incertezze di Fed sul futuro dell’economia insieme ai tracolli sul Dax hanno creato scompiglio sull’indice americano Dow Jones che esprime l’andamento dei titoli industriali.

Le news su ipotesi di restrizione di liquidità in Giappone, citate ieri, hanno secondo me incrementato la paura di inflazione non stimabile e dato via a prese di profitto, che maggiormente abbiamo visto ieri sul Dax. Qui pesa la salita di euro, causata anche da crescita dei prezzi delle materie prime.

Dax ieri ha davvero passato una brutta giornata, somatizzando in ritardo di un paio di giorni le incertezze politiche del governo Merkel. La chiusura ufficiale a 13.009 delle 17,35 non realizza il mood della seduta, che peraltro ha chiuso vicino ai minimi in area 12.980.
Urge oggi un pronto recupero, possibile ma non facile e comunque da prendere con grande prudenza: come accennavo ieri, la media a 200 su time-frame orario è rotta in modo visibile e credo che molti operatori ne terranno buon conto, insieme al fatto che 228 punti di range sono comunque tanti e sui trader in forte leverage hanno sicuramente pesato.

I volumi delle borse sono stati relativamente modesti, a conferma che dove abbiamo avuto cali sensibili questi sono stati provocati da stop loss di mano secondaria e non primaria.

Le banche, meno sensibili al fattore cambi, hanno visto progressi generati anche dal calo delle obbligazioni, ma in Europa se il Dax prende il raffreddore non si può escludere che qualche bacillo arrivi anche su altri listini, e che in vista della pausa americana del Black Friday si possa passare all’incasso dei profitti conseguiti sui recenti rimbalzi: infatti, ieri mi aspettavo sinceramente più tutela da parte di mano primaria su certi livelli (ad esempio, su 13.080 di Dax e 3.565 di Eurostoxx), e così invece non è stato. Idem su determinati cross, quali quelli su Yen. Questo non è un indizio rialzista su mercato azionario.

In dettaglio ecco i livelli di equilibrio/top/bottom – calcolati per la seduta odierna – dei principali strumenti finanziari da me monitorati:

  • Dax: 13004 top a 13.150, bottom 12.775
  • Eurostoxx: 3559 top a 3590, bottom 3514
  • Bund: 163.05- top a 163.52, bottom 162.58
  • FtseMib40: 22.400 – top 22.650, bottom 22100
  • Sp500: 2594, top 2607 bottom 2579
  • Nasdaq: 6386, top 6431, bottom 6343
  • Dow Jones: 23480, top 23.630, bottom 23.310

Buon trading a tutti

Giovanni Lapidari per ActivTrades

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

  • Fai trading con ActivTrades, no commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Stabilisci il tuo rischio, negozia a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con la leva fino a 1:400;
  • Puoi fare trading 24 ore al giorno, ActivTrades ti fornisce assistenza dalle 11 p.m. della domenica fino alle 11 p.m. del venerdì;
  • Metti in pratica le tue capacità con le migliori piattaforma di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Prova la demo gratuita oggi stesso – REGISTRATI QUI

I prodotti finanziari negoziati in marginazione presentano un elevato rischio per il tuo capitale.
ActivTrades PLC è autorizzata e regolata dalla Financial Conduct Authority. Registrazione presso la FCA n. 434413.
ActivTrades Plc. Via Borgonuovo 14/16 20121 Milano – iscritta all’Albo delle imprese di investimento comunitarie con succursale al numero 97.
I livelli di prezzo utilizzati in questa analisi, si riferiscono ai contratti CFD presenti nell’offerta di Activtrades.
Qualsiasi previsione ivi fornita non è un indicatore affidabile di risultati futuri. I pensieri e le opinioni espresse sono esclusivamente quelle dell’autore e non riflettono necessariamente le opinioni di ActivTrades Plc. Questa analisi è solo a scopo informativo e non deve essere considerata una consulenza finanziaria. La decisione di agire in base alle idee ed ai suggerimenti presentati è a sola discrezione del lettore.
Broker Caratteristiche Inizia
activtrades Licenza CONSOB, FCA
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
24Option Licenza CONSOB, CySEC
Supporto clienti
Formazione professionale
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Possibile correzione sui mercati? I tre asset da tenere d’occhio

Le derisioni di Trump di imporre tariffe commerciali a Brasile e Argentina e la "calma" di firmare un accordo commerciale con la Cina, peggiora l'umore dei mercati. Cosa aspettarci?

Regolamento dei commenti di Dove Investire

Puoi commentare anche come ospite secondo le finalità della Privacy Policy e della normativa privacy Disqus.

Leggi il nostro REGOLAMENTO dei commenti prima di commentare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.