Home / Mercati finanziari / Bassa volatilità e movimenti ridotti. È questa la quiete prima della tempesta?

Bassa volatilità e movimenti ridotti. È questa la quiete prima della tempesta?

Inizia oggi una nuova settimana di contrattazioni sui mercati finanziari dove la volatilità sembra essersi ridotta così come i movimenti dei prezzi dei principali asset class, ma è vietato abbassare la guardia, tutto può succedere e molto rapidamente. Il trader indipendente ed esperto materia Saverio Berlinzani ci commenta la situazione attuale dei mercati.

Torniamo dopo la festività americana del 4 Luglio e dopo un breve periodo di vacanza, con un mercato che pare in compressione di volatilità, in una fase caratterizzata da una certa apatia nelle price action e movimenti poco significativi. Nulla vieta che le cose possano repentinamente cambiare, ma per ora, la sensazione è che andremo avanti così per ancora del tempo, almeno fino a quando i mercati azionari non daranno qualche scossone.

È chiaro infatti che senza movimenti sull’equity, non vediamo cosa o chi possa spostare gli equilibri sulle valute, se non movimenti di breve termine su eventi esogeni, come è accaduto la scorsa settimana alla sterlina che era partita in ribasso con minimi a 1.2260 sulle notizie di possibile mancato accordo Ue-Uk sulla Brexit, il solito tormentone, per poi risalire prepotentemente arrivando dopo 3 sedute al test di 1.2530 35 area solo per il fatto che la notizia che aveva causato il ribasso, un articolo di un quotidiano inglese su una dichiarazione della Merkel, era datato e ormai obsoleto. Pertanto è un periodo nel quale anche rumor di questo tipo possono causare, sebbene siano poco significativi, movimenti di breve termine che comunque tendono a rientrare. Non dobbiamo però abbassare la guardia perché l’anno è ben lungi dall’essere terminato e non possiamo escludere qualche evento che possa scatenare nuovamente gli investitori e le price action.

Negli Usa la pandemia resta una priorità da risolvere, data la persistenza del virus, in un contesto di ripresa economica ancora lenta e poco significativa. Nel resto del mondo, in Europa, siamo alle prese con una pandemia in chiaro rallentamento ma una ripresa economica probabilmente ancor più lenta rispetto agli Usa, soprattutto nel nostro paese. Come dicono autorevoli commentatori, per l’Italia, ci si deve augurare che il resto del Mondo sia lento a recuperare la congiuntura preesistente il covid 19, proprio per osservare ancora nelle autorità politiche e nella Bce, una certa manica larga nel sostegno alle economie, il che consentirebbe al nostro paese di non essere isolato nella ricerca degli aiuti. In caso di ripresa rapida, infatti, il rigore tornerebbe a fare capolino in Europa con conseguenze estremamente negative per il nostro paese. In questo caso mal comune, mezzo gaudio, è il caso di ribadirlo.

Per quel che si osserva sul mercato valutario, resta ancora dollaro centrico, con alternanza di fasi di rialzi e ribassi, in una sorta di bassa diversificazione tra le altre valute. Di fatto gli investitori non ponderano scelte diverse tra le varie valute diverse dal dollaro, ma comprano o vendono divisa Usa a seconda del sentiment di breve, e non fanno asset allocation specifica su altre divise. Ecco perché se si osservano i grafici di quasi tutte le valute contro dollaro, si scoprirà che sono tendenzialmente uguali, il che significa che i cross vivono una fase di trading range e di compressione di volatilità. Sarà così ancora per un po’, almeno fino ad elezioni Usa. Solo in seguito, crediamo, le diversificazioni di portafoglio ricominceranno a valere qualcosa, e molto dipenderà dal fatto che le politiche monetarie tenderanno ad essere modificate dalle autorità monetarie delle diverse aree e non resteranno a delta praticamente nulli come accade invece oggi (Qe e tassi a zero), specie in ragione degli effetti diversi che i provvedimenti presi dai governi e dalle banche centrali, avranno sulle diverse economie. Fino ad allora rischiamo di subire il paradigma dollaro che sale quando la borsa scende e paradossalmente oro che sale quando la borsa sale, come se in questo momento rappresentasse una protezione a garanzia delle esposizioni long di equity, in correlazione che storicamente è stata sempre inversa, e che invece oggi appare diretta e anomala. Basta adeguarsi e utilizzare le leve adeguate, per poter sempre essere, in ogni circostanza, a mercato e senza ingessarsi in posizioni di medio o lungo termine, eccessivamente importanti, in termini di leva finanziaria.

Buona giornata e buon trading.

Saverio Berlinzani per ActivTrades.

Profilo dell’analista

Saverio Berlinzani

Nel 1989 inizia il suo percorso lavorativo nel mercato valutario come spot trader per il Banco Lariano. Dal ’91 per la Banque San Paolo di Parigi come trader su lira e franco francese. Dal ‘92 presso il Banco Lariano di Milano spot trader su tutte le valute SME. Dal ’95 per Swiss Bank Corporation capo cambista – Lugano, Ginevra, Londra.

In questi anni, oltre alla specializzazione sul mercato dello spot come market maker, ha sviluppato conoscenze del mercato dei derivati come trader di posizionamento per l’Istituto (Opzioni vanilla ed esotiche), nonché conoscenza diretta delle valute legate ai paesi emergenti (carry trades).

Dal ’98 è rientrato in Italia come Libero professionista in qualità di Consulente Finanziario e Patrimoniale – Presidente e socio fondatore di una società broker in forex. Dal 2009 ad oggi, trader indipendente nel mercato valutario fondatore del sito www.saveforex.it, community di traders con cui condivide quotidianamente in tempo reale la sua operatività forex attraverso una chat e un webinar live.

Chi è ActivTrades

ActivTrades (www.activtrades.eu/it) è un Broker specializzato nella negoziazione di Forex e CFD. Fondata nel 2001, è oggi una delle società leader del settore.
Il suo obbiettivo è quello di massimizzare le attività di trading dei propri clienti, offrendo ad essi una combinazione unica di elementi quali una vasta gamma di strumenti finanziari, spread competitivi e un eccezionale servizio di assistenza.

Dal suo quartier generale, situato nella City di Londra, ActivTrades offre i suoi servizi a una vasta clientela globale che, negli anni, ha potuto apprezzarne l’innovazione continua, l’eccellente ambiente di trading e un’efficace gestione del rischio.

Il Servizio di assistenza ai clienti di ActivTrades è disponibile 24 ore al giorno, da domenica sera a venerdì sera, in 14 lingue tra cui Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Cinese e Arabo.

La società ActivTrades Plc è autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority. Registrazione presso la FCA n. 434413. Iscritta all’Albo delle imprese di investimento comunitarie con succursale al n. 97. ActivTrades Corp è autorizzata e regolata dalla Securities Commission of The Bahamas. ActivTrades Corp è una azienda commerciale internazionale registrata nel Commonwealth delle Bahamas, con numero di registrazione 199667 B.

I vantaggi di fare trading con ActivTrades

Il Broker londinese ActivTrades offre le migliori condizioni di trading confermate dai più prestigiosi riconoscimenti e sostenuta da trader di tutto il mondo

Miglior esecuzione

Trading con precisione a partire da 0,5 pip su EURUSD, senza requote o costi nascosti.

Supporto Clienti Pluripremiato

Assistenza 24/5, via email, chat e telefono in oltre 14 lingue.

Protezione dei fondi

Assicurazione integrativa per proteggerti fino a 1.000.000£

Il trading mobile

Fai trading ovunque tu sia, con la nostra piattaforma web o mobile.

  • No commissioni nè costi nascosti per aprire o chiudere un ordine;
  • Trading a partire da un micro lotto e massimizza la flessibilità del tuo trading con leva;
  • Supporto clienti italiano rapido e disponibile;
  • Le migliori piattaforme di trading;
  • Webinar settimanali e formazione personalizzata con formatori specializzati;
  • Demo gratuita.
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Il 76% di investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD con ActivTrades. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
FXCM Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Sicurezza dei fondi
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
GMO Trading Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 68 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Analisi dei mercati finanziari del 5 Agosto | ActivTrades Markets Commentary

La giornata sui mercati vede l'oro protagonista di un nuovo rally. Il metallo prezioso registra un nuovo record storico sulla debolezza del dollaro Usa. In rialzo anche l'euro e l'azionario europeo

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.