Home / Criptovalute / Tutti contro il BITCOIN. Sarà una anno difficile ma ricco di opportunità

Tutti contro il BITCOIN. Sarà una anno difficile ma ricco di opportunità

Il 2017 è stato un anno di grandi soddisfazioni per il Bitcoin (e per chi ci ha investito). Le quotazioni sono passate da 952 dollari fino a sfiorare i 20.000 dollari a metà dicembre per poi crollare negli ultimi giorni dell’anno. Crolli che in passato il Bitcoin ha sempre risposto con forza recuperando velocemente le perdite e mettendo a segno nuovi massimi. Ora le cose sembrano essere cambiate: Mentre nei mesi scorsi si associava il nome Bitcoin a “bolla”, “truffa”, “schema ponzi”, oggi gli oppositori maggiori della criptovaluta più conosciuta al mondo sono i governi e i grandi investitori.

Senza andare troppo indietro nel tempo, negli ultimi giorni una delle notizie che hanno fatto crollare i prezzi del Bitcoin è l’annuncio del governo di Seul intenzionato a bloccare le piattaforme di scambio di Bitcoin e le altre criptovalute in Corea del Sud (terzo mercato mondiale in termini di scambi) un progetto di legge.

Una notizia che hanno causato da subito una ondata di vendite sul mercato delle criptovalute (leggi il post “Nuovo crollo delle Criptovalute. Cosa sta succedendo?“) con perdite superiori al 15% prima di recuperare dopo la rettifica effettuata dalle autorità del Paese.

Contro il Bitcoin anche Cina che punta a un nuovo giro di vite sul mining di Btcoin per l’eccessivo consumo di energia elettrica legata a questa attività e i rischi finanziari a essa connessi.

Non sono la Cina e la Corea del Sud a bloccare la corsa del Bitcoin e nello stesso tempo a nutrire forti dubbi sul futuro delle criptovalute. Pesanti commenti sul Bitcoin sono arrivati anche da uno dei più grandi guru delle finanza, Warren Buffett, che in un’intervista all’emittente Usa Cnbc, ha dichiarato di prevedere una “brutta fine per le criptovalute“.
Il più grande investitore di tutti i tempi e leader del gruppo di investimenti americano Berkshire Hathaway, il vero guru di Wall Street, aveva avvertito sulla fragilità di questi strumenti, decidendo di non investire su Bitcoin e le altre criptovalute.

Altri grandi investitori definiscono il Bitcoin una frode, ma questi sono discorsi che si sentono da tempo, si parlava di bolla anche nel 2013 quando i prezzi superassero per la prima volta i 1.000 dollari per poi crollare.

Altro punto a sfavore del Bitcoin sono le altre criptovalute. Quella che fino a poco tempo fa veniva da molti descritta come la gallina dalle uova d’oro, oggi non è più l’unica. Altre criptovalute stanno spodestando il Bitcoin non in termini di popolarità ma di performance. D’altronde oggi gli investitori non credono più al Bitcoin come moneta del futuro ma un semplice investimento speculativo per guadagnare soldi velocemente. Questo ha spinto però gli stessi investitori verso altre criptovalute come per esempio Ripple e Ethereum.
Come riporta la classifica delle migliori criptovalute del 2017, al primo posto in termini di performance è Ripple con un rialzo di oltre il 30.000%, secondo posto per Ethereum il cui rialzo si è “fermato” a +8.000%, solo al quarto posto il Bitcoin con +1.260%.

Bitcoin e le criptovalute, una anno difficile ma ricco di opportunità

Vista la volatilità dei prezzi del Bitcoin e i ripetuti crolli degli ultimi giorni, potrebbe essere un azzardo investire in criptovalute, ma la possibilità per guadagnare sul ribasso dei prezzi non manca. La soluzione è il trading online con il quale l’investitore/trader può guadagnare sia sul rialzo che sul ribasso dei prezzi e sopratutto utilizzare la leva finanziaria per “amplificare” i guadagni (o le perdite).

Alcuni broker offrono servizi di trading online (anche in Italia) e propongono strumenti finanziari legati al tasso di cambio dei Bitcoin con le altre criptovalute, in particolare col dollaro americano. È il caso per esempio dei CFD (contract for difference), prodotti derivati che permettono di guadagnare in base alle variazioni di prezzo di un’attività finanziaria sottostante (in questo caso il tasso di cambio tra i Bitcoin e le principali valute internazionali).

Come guadagnare dalla discesa dei prezzi del Bitcoin

Per capire come guadagnare sul ribasso dei prezzi è bene capire come funziona il trading su Bitcoin.

Il Bitcoin viene quotato in dollari statunitense: quando compri Bitcoin stai essenzialmente vendendo dollari e viceversa. Se hai acquistato Bitcoin e il suo prezzo aumenta, trarrai profitto; se invece il prezzo scende, subisci una perdita.

Con il trading su Bitcoin è invece possibile guadagnare in entrambe le direzioni dei prezzi. Puoi andare sia Long (acquistare per guadagnare con il rialzo dei prezzi) che Short (vendere allo scoperto per guadagnare con il rialzo dei prezzi), per cui se pensi che il prezzo del Bitcoin dovrà scendere dovrai aprire una posizione Short e se questo succede del tuo profitto aumenta in base alla discesa dei prezzi.

La vendita Short è un metodo di investimento che consente agli investitori di trarre vantaggio dalla discesa dei prezzi di un’asset particolare, in questo esempio il Bitcoin.

L’operazione Short o la vendita a consente di praticamente prendere in prestito un’attività, vendendola al prezzo corrente e successivamente con un ordine di acquisto per rimborsare la persona o l’organizzazione dove hai preso in prestito l’attività.

Dove fare trading su Bitcoin

Non sono molti i broker che offrono la possibilità di investire su criptovalute, ma negli ultimi mesi le cose stanno cambiando e Broker famosi come Plus500 ha deciso di offrire questa ottima opportunità ai propri clienti. E’ possibile aprire un conto in demo gratuito e allenarsi senza mettere a rischio il proprio capitale o investire importi ridotti per limitare i rischi.

Questi i primi passi da seguire per comprare CFD su Bitcoin:

  1. Aprire un conto di trading con Plus500
  2. Depositare il denaro che si vuole investire
  3. Investire al rialzo oppure al ribasso
  4. Aspettare che il valore delle criptovaluta salga, o scenda, in modo da incassare i profitti

Tra i vantaggi di investire sul Bitcoin con Plus500 ci sono gli strumenti per la gestione del rischio e sopratutto, la leva finanziaria che permette di investire piccoli importi ed avere un potere finanziario fino a 20 volte più grande. In parole semplici, investendo solo 100 euro è possibile comprare Bitcoin per un controvalore fino a 2.000 euro.

Guida al Bitcoin

Per capire il mondo delle criptovalute e del Bitcoin ti consiglio di scaricare l’ebook gratuito “GUIDA AL BITCOIN – Dove investire e strategie di investimento sulla criptovaluta“.

Contenuto: Una guida per spiegare quali sono i complicati meccanismi che permettono al Bitcoin di funzionare ed essere la prima criptovaluta scambiata al mondo. Nell’ebook trovi una spiegazione di che cosa sono i Bitcoin, come investire e dove investire in modo sicuro grazie al trading. Oltre 30 pagine di contenuti utili per apprendere le informazioni necessarie per conoscere i Bitcoin. Un libro scritto con parole semplici, dedicato a chi si avvicina al mondo delle criptovaluta con consigli e strategie di investimento su Bitcoin.

L’obbiettivo principale di questo ebook è quello di fornire le competenze necessarie per ottenere il massimo dalla propria attività di investimento.

Scarica gratuitamente l’ebook “GUIDA AL BITCOIN

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questa pagina, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati.
Valutazione dell’articolo

5 Stelle

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Il Bitcoin ancora in salita. La ripresa dei prezzi sembra aver preso il giusto slancio

Inizio di settimana positivo per il Bitcoin i cui prezzi registrano una impennata di oltre otto punti percentuale raggiungendo gli 8.800 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *