Home / Criptovalute / +60% in soli 6 giorni. Non è tardi per investire su Bitcoin

+60% in soli 6 giorni. Non è tardi per investire su Bitcoin

Il fermento intorno al Bitcoin non si ferma anzi, questa mattina si festeggia l’ennesimo record storico dei 15.000 dollari. Il 1° dicembre il suo valore era inferiore ai 10.000 dollari, in percentuale il rialzo degli ultimi 6 giorni è stato circa il 60%.

Si continua a parlare di bolla, ma anche i più scettici stanno cambiando idea ed iniziano ad investire su Bitcoin anche perché, come si sta dimostrando, non è tardi per investire sulla criptovaluta numero uno al mondo.

Anche se è stato dato per morto centinaia di volte nei suo nove anni di storica, il Bitcoin continua a salire. Molti gli scettici e molti fiduciosi, ma di sicuro è che le dimensioni del mercato dei Bitcoin si ingrandiscono di giorno in giorno e per quanto possano sembrare enormi, la loro incidenza sui flussi di capitali globali resta contenuta. La capitalizzazione del Bitcoin ha superato i 252 miliardi di dollari, circa un quarto della capitalizzazione totale di Apple. Questo fa ben capire che i margini di crescita del Bitcoin sono ancora molto alti.

Le previsioni di fine anno vedono le quotazioni del Bitcoin a 15.000 dollari, ma con questo ritmo di crescita questo traguardo sarà raggiunto sicuramente prima.

Leggi anche: Previsioni di prezzo delle principali criptovalute nel 2018

I futures su Bitcoin mettono le ali alla criptovaluta

L’ultima impennata dei dei prezzi è arrivata dopo l’annuncio del Chicago Board Options Exchange, il regolatore americano sui contratti derivati, che dal prossimo 10 dicembre lancerà i suoi futures sui Bitcoin, mentre CME Group ha già annunciato nelle settimane passate che li tratterà dal 18 dicembre prossimo.

Cosa cambierà?

La nascita di futures sui Bitcoin implica una minima regolamentazione per un asset ad oggi del tutto sregolato e che proprio a ciò deve gran parte del suo successo, dall’altro rappresenta il debutto della “criptovaluta” più popolare nelle sale della finanza ufficiale. Insomma, pur con molti a storcere il naso, Bitcoin sarà un nuovo investimento trattato a Wall Street, il tempio della finanza mondiale.

I trader scommettono sul rialzo del Bitcoin

Il Bitcoin è uno strumento perfetto per la speculazione; lo sanno bene i trader che nell’ultimo anno hanno saputo sfruttare le opportunità offerte dalle criptovalute.

È già da diverso tempo che alcune delle migliori piattaforme di trading offrono la possibilità di acquistare e vendere CFD su Bitcoin. Tra queste una delle prime ad offrire questo tipo di servizi è stato Plus500, uno dei broker più conosciuti a livello internazionale, il quale da la possibilità di fare trading su tutte le principali criptovalute (Bitcoin, Bitcoin Cash, Bitcoin Gold, Ethereum, Litecon, Monero e altre ancora).

I vantaggi principali di fare trading su Bitcoin con Plus500 sono:

  • possibilità di investe piccoli importi
  • conto demo gratuito
  • strumenti per la gestione del rischio
  • semplicità di utilizzo
  • possibilità di guadagnare sia sul rialzo che sul ribasso dei prezzi
  • leva finanziaria

È proprio su Plus500 che possiamo vedere le previsioni dei trader. L’89% dei trader scommette sul rialzo del Bitcoin, solo l’11% crede in un ritracciamento.

Vista la crescita della popolarità del Bitcoin, le previsioni rialziste, l’opinione dei trader, potrebbe essere ancora oggi una buona occasione per investire su Bitcoin.

Come iniziare

  1. Aprire un conto di trading con Plus500
  2. Depositare il denaro che si vuole investire
  3. Investire al rialzo oppure al ribasso
  4. Aspettare che il valore che salga, o scenda, in modo da incassare i profitti

Strategia di trading su Bitcoin

Qui di seguito è possibile scaricare gratuitamente “Strategia di Trading”, un ebook che descrive in modo dettagliato come utilizzare una semplice strategia ideale per approfittare delle opportunità offerte dai mercati finanziari.
La Strategia di Trading presente nell’ebook è possibile utilizzarla valute, azioni, materie prime e indici di borsa e criptovalute.

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questa pagina, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Il Bitcoin frena la corsa, ma sono in arrivo nuove opportunità

Rallenta la corsa del Bitcoin dopo aver segnato il nuovo massimo storico a 17.500 dollari nella giornata di ieri. Il mondo della finanza dimostra di voler bene al Bitcoin

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *