Home / Criptovalute / Perché le criptovalute sono tornate a salire dopo i recenti crolli?

Perché le criptovalute sono tornate a salire dopo i recenti crolli?

Il movimento al rialzo delle criptovalute ha riportato fiducia in mercato recentemente martoriato da forti perdite. Che cosa ha sostenuto il rialzo? È il momento di investire? La discesa è finita?

Molte delle principali criptovalute sono tornate a salire rapidamente nelle ultime ore; il rialzo di alcune ha addirittura superato percentuali a due cifre.

Per quanto riguarda le criptovalute più reputate, il Bitcoin (BTC), dopo essere sceso fino a 29.200 dollari, ha messo a segno un rapido recupero che lo riportato sopra quota 32.000 dollari. Anche Ethereum (ETH) ha registrato una ottima performance guadagno oltre il 10% riportandosi a ridosso dei 2.000 dollari.

Che cosa ha sostenuto il rally delle criptovalute?

Potrebbero essere più i fattori ad aver sostenuto la recente ripresa del mercato delle criptovalute; in primis, come è successo per i mercati azionari dopo il crollo di inizio settimana, gli investitori hanno approfittato dei recenti crolli dei prezzi delle criptovalute per ritornare ad acquistare alimentano cosi la domanda e facendo salire i prezzi.

Altro fattore che potrebbe aver sostenuto il recente rally può essere associato alla conferenza sulla criptovaluta di ieri, nel quale CEO di Tesla Elon Musk ha ammesso di possedere personalmente Bitcoin, Dogecoin ed Ethereum. Anche SpaceX, l’impresa di esplorazione spaziale di Tesla e Musk, detiene Bitcoin. Infatti, accanto a Tesla e SpaceX, Bitcoin è la sua più grande partecipazione in portafoglio. Ha anche rivelato che ‘non vendo Bitcoin, né SpaceX o Tesla‘.

Che cosa aspettarsi ora?

I recenti crolli dei prezzi delle criptovalute ha spaventato non poco gli investitori e ridotto in parte l’interesse dei nuovi verso l’acquisto di valute digitali.

È impossibile prevedere quali saranno i prossimi movimenti dei prezzi; non dovremmo mai seguire ciecamente le mosse di portafoglio di un famoso investitore. E dovremmo anche tenere ben presente che le criptovalute come asset class sono altamente volatili e, soprattutto nel caso delle altcoin più oscure, estremamente speculative anche nei momenti migliori.

Se hai intenzione di investire in criptovalute, fai attenzione.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione, inoltre, non sono forniti da un cambio, ma piuttosto dai market maker, quindi potrebbero non essere precisi e possono differire dal prezzo effettivo di mercato. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Tutte le informazioni sono date in buona fede sulla base dei dati disponibili, ma sono suscettibili di variazioni anche senza preavviso in qualsiasi momento dopo la pubblicazione. Si declina ogni responsabilità per qualsivoglia informazione esposta in questa pubblicazione. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
Brokereo Licenza CySEC
No commissioni su CFD
Segnali di trading
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Quali sono le prossime grandi criptovalute che esploderanno nel 2021

Considerando la recente impennata dei prezzi del Bitcoin, è ora di iniziare a cercare le prossime grandi criptovalute che esploderanno nei prossimi mesi. Ecco quali sono

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.