Le Criptovalute da evitare nel mese di Maggio

Il valore aggregato del mercato delle criptovalute è aumentato di oltre il 1.000% dal 2020, ma non tutte le valute digitali sono destinate a continuare a crescere. Queste le criptovalute da evitare nel mese di maggio.

Nel lungo periodo, il mercato azionario ha registrato performance migliore di tutti gli altri strumenti di investimento. Ma le cose sembrano essere molto diverse se si guarda ad un arco temporale più ristretto. Negli ultimi due anni, sono le criptovalute che hanno bruciato letteralmente i risultati del mercato azionario. Mentre il benchmark S&P 500 ha guadagnato oltre il 90% da quando è rimbalzato dal suo minimo di pandemia COVID-19 nel marzo 2020, il valore aggregato di tutte le valute digitali è salito da 141 miliardi a oltre 1,8 trilioni di dollari. Questo è un guadagno vicino al 1.200%.

Anche se c’è molta eccitazione intorno alla tecnologia blockchain, ai contratti intelligenti, ai token non fungibili (NFT) e ai giochi basati su blockchain, non tutte le criptovalute destinate a continuare a crescere. Qui di seguito solo elencate tre criptovalute che gli investitori dovrebbero evitare come la peste a maggio.

Shiba Inu (SHIB)

La prima criptovaluta da evitare a maggio è un token che potresti anche inserire nella lista delle “criptovalute da non acquistare” purché il suo valore di mercato rimanga nell’ordine dei miliardi di dollari: Shiba Inu.

L’anno scorso, Shiba Inu era inarrestabile. Dalla mezzanotte del 1 gennaio 2021 alla chiusura di fine anno, il token SHIB ha realizzato guadagni di circa il 46.000.000%. È del tutto possibile che non vedremo mai più guadagni di un anno come questo duplicati.

La corsa a Shiba Inu nel 2021 è stata alimentata dal rumore dei social media – era una delle valute digitali più cercate l’anno scorso – e da una raffica di exchange di criptovalute che la quotavano per il commercio. Anche il lancio dell’exchange decentralizzato ShibaSwap a luglio ha aiutato. Da questo lancio, che ha migliorato la liquidità e consentito ai possessori di SHIB di puntare le proprie monete per guadagnare un reddito passivo, il periodo di attesa mediano per i token Shiba Inu è aumentato vertiginosamente.

Ma c’è un altro lato in questa storia. Il problema più grande con Shiba Inu è che manca dei vantaggi competitivi e della differenziazione necessari per distinguersi con oltre 19.000 criptovalute elencate su CoinMarketCap.com. Al suo interno, Shiba Inu non è altro che una moneta di pagamento costruita sulla blockchain di Ethereum. Anche se il progetto blockchain di livello 2 Shibarium è stato lanciato con successo, non cambia il fatto che Shiba Inu è ancora una moneta di pagamento e non c’è nulla di rivoluzionario in una moneta di pagamento.

C’è molta speranza ma anche poca sostanza incorporata nelle aspettative di Shiba Inu. Ad esempio, gli sviluppatori stanno costruendo un gioco basato su blockchain e intendono vendere appezzamenti di terreno digitali , noti come “Shiba Lands“, nella propria versione del metaverso. Niente di tutto ciò può verificarsi fino al lancio di Shibarium e le commissioni di transazione non saranno notevolmente ridotte.

Se hai bisogno di un ultimo motivo per evitare SHIB, considera questo: la storia ha dimostrato che i guadagni che cambiano la vita nei token di pagamento e di protocollo spesso si traducono in reversioni per un totale di almeno il 93% (o più) nei 26 mesi successivi ai rispettivi picchi.

ApeCoin (APE)

Una seconda criptovaluta da evitare come la peste nel mese di maggio è la popolarissima e appena rilasciata ApeCoin.

Inizialmente, ApeCoin è stato distribuito ai proprietari del Bored Ape Yacht Club (BAYC) e del Mutant Ape Yacht Club (MAYC) tramite un airdrop, ma ora può essere trovato su più exchange di criptovalute. Se BAYC e MAYC suonano familiari, è perché sono affiliati ad alcuni degli NFT più costosi che sono stati venduti. Un certo numero di celebrità ha speso un sacco di soldi per acquistare BAYC NFT .

✅ Stai cercando un corso completo per avere successo con il trading? Questo è l’ebook che fa per te… Una guida completa al trading scritta con parole semplici e comprensibili, per aiutare gli aspiranti trader a muoversi con sicurezza.
👉 Scarica la guida gratuita!

Lo scopo principale di ApeCoin è fornire un ponte fungibile per introdurre il gioco. Di recente è stato annunciato che ApeCoin sarà il token principale per Otherside, un progetto di gioco metaverso di Yuga Labs lanciato il 30 aprile 2022 . Yuga è l’entità creativa dietro BAYC. Con alcuni analisti che credono che il metaverso abbia un potenziale multimiliardario, i primi lanci di giochi nel metaverso stanno suscitando molto entusiasmo.

Mentre ci sono molte promesse con il metaverso, ci sono anche molte cose sconosciute. In particolare, Yuga non ha divulgato molto su Otherside prima del suo rilascio. La stragrande maggioranza dei progetti metaverse richiederà molto tempo per maturare, soprattutto perché vengono effettuati investimenti nell’infrastruttura che supporta questi mondi virtuali 3D. In breve, è improbabile che APE e Otherside diventino un successo immediato.

Per aggiungere a quanto sopra, è un po’ strano che i progetti di gioco esistenti basati sul metaverso come Decentraland (MANA) e The Sandbox (SAND) valgano meno di ApeCoin. Anche se non sto dicendo che Decentraland e The Sandbox siano necessariamente la fine di tutto quando si tratta di acquisto di terreni digitali e interazioni metaverse, è un po’ strano che un progetto metaverso poco conosciuto (Otherside) e il suo token di protocollo (APE) valgano più dei noti e affermati Decentraland e Sandbox.

Forse più preoccupante è il fatto che l’interesse per le NFT si è rapidamente raffreddato. Durante la prima settimana di marzo, l’interesse di ricerca per il termine “NFT” è sceso del 68% da dove era iniziato l’anno, secondo Google Trends. Per avere un’idea di quanto appena detto, l’acquirente NFT del primo tweet del co-fondatore di Twitter Jack Dorsey ha ricevuto solo un’offerta superiore di 280 dollari dopo aver precedentemente pagato 2,9 milioni di dollari per questo.

Fino a quando ApeCoin non dimostrerà valore e utilità tangibili, non vale la pena acquistarlo.

Dogecoin (DOGE)

In linea con il tema della moneta meme, la terza criptovaluta da evitare come la peste a maggio è Dogecoin (DOGE) ispirato a Shiba Inu.

Molto prima che Shiba Inu si parlasse di Twitter, Dogecoin stava abbagliando gli investitori di criptovalute con rendimenti sbalorditivi. Tra l’inizio di novembre 2020 e l’inizio di maggio 2021 (vale a dire, il giorno in cui Elon Musk è apparso al Saturday Night Live come “Dogefather”), Dogecoin ha ottenuto un ritorno di oltre il 27.000%!

I possessori di Dogecoin sembrano essere entusiasti del potenziale per una maggiore utilità, in particolare con Musk, un titolare di Dogecoin, che ha accettato di acquistare Twitter per 44 miliardi di dollari. Sebbene non ci sia nulla di tangibile che colleghi l’acquisizione di Twitter a un maggiore utilizzo di Dogecoin, è difficile ignorare i tweet e i meme precedenti di Musk che hanno effettivamente “pompato” Dogecoin come un valido token di pagamento.

Ma Dogecoin non sarebbe in questa lista se avesse un brillante futuro. Come ho sottolineato sopra, non c’è niente di particolarmente speciale nelle monete di pagamento. Potenzialmente migliaia di progetti crittografici potrebbero fungere da token di pagamento. Ciò renderà incredibilmente difficile per Dogecoin distinguersi nel lungo periodo.

Un altro problema evidente per Dogecoin è che non è nemmeno una moneta di pagamento popolare. Secondo la directory aziendale online Cryptwerk, Dogecoin ha accumulato solo 2.058 commercianti in tutto il mondo che lo accettano come forma di pagamento. Intendiamoci, questa cifra è stata costruita in più di otto anni. Anche se le commissioni di transazione di Dogecoin sono diminuite, il numero di transazioni giornaliere medie sulla sua rete blockchain non è cresciuto negli ultimi tre anni. Per un certo contesto, il processore di pagamento Visa è in grado di gestire la stessa quantità di transazioni che Dogecoin elabora quotidianamente in circa un secondo.

Sebbene Dogecoin sia stata la criptovaluta più cercata negli Stati Uniti l’anno scorso, non c’è nulla in questa moneta di pagamento che suggerisca che abbia un potenziale rivoluzionario. Ciò che è molto più probabile è che Dogecoin torni di oltre il 90% dal suo massimo di 0,73 dollari fissato a maggio 2021.

Investi con l’aiuto degli altri Trader

Sei abbastanza esperto per fare trading sul le criptovalute? Se non lo sei ma vuoi comunque sfruttare il trend del mercato puoi delegare qualcun altro al posto tuo. Sulla piattaforma di trading eToro puoi utilizzare la funzione copy trading, un servizio che ti permette di scegliere un trader e copiare in automatico ogni sua mossa. Individua i migliori investitori, clicca su copia e lascia che provino a generare un profitto anche per te.

Resta aggiornato sulle nostre notizie

Se questo articolo vi è piaciuto, condividetelo sui vostri social e seguite Doveinvestire su Google News, Facebook, Twitter. Non esitate a condividere le vostre opinioni e/o esperienze commentando i nostri articoli.

Per restare aggiornati sulle notizie pubblicate sul nostro portale attiva le notifiche dal pulsante verde in alto (Seguici) o iscriviti al nostro canale Telegram di Dove Investire

Disclaimer: L’opinione qui espressa non è un consiglio di investimento, ma viene fornita solo a scopo informativo. Non riflette necessariamente l’opinione di doveinvestire.com. Ogni investimento e ogni trading comporta dei rischi, quindi dovresti sempre eseguire le tue ricerche prima di prendere decisioni. Non consigliamo di investire denaro che non puoi permetterti di perdere. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questo sito, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. Il testo riportato non costituisce attività di consulenza da parte di Dove Investire né, tanto meno, offerta o sollecitazione ad acquistare o vendere strumenti finanziari. Le informazioni ivi riportate sono di pubblico dominio e sono considerate attendibili, ma il portale Dove Investire non è in grado di assicurarne l’esattezza. Si invita a fare affidamento esclusivamente sulle proprie valutazioni delle condizioni di mercato nel decidere se effettuare un’operazione finanziaria e nel valutare se essa soddisfa le proprie esigenze. La decisione di effettuare qualunque operazione finanziaria è a rischio esclusivo dei destinatari della presente informativa.

FORMAZIONE Trading a 360°. Scarica GRATIS i nuovi EBOOK sul TRADING!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
ActivTrades Licenza Consob, FCA, CSSF
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
XTB Licenza FCA, CySEC, KNF
Piattaforma professionale
Affidabilità e supporto
apri ora
IG Licenza FCA, BaFin, Consob
Oltre 45 anni di esperienza
Trading su CFD e Turbo24
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 62 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

È possibile Guadagnare con i Robot su Criptovalute automatizzati?

I robot automatizzati su criptovalute sono truffe o funzionano davvero? È così semplice guadagnare lasciando l'operatività nelle mani di Expert Advisor su Criptovalute?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.