Home / Criptovalute / Il Bitcoin sopra i 6.000 dollari, crolla il Bitcoin Cash. Volatilità da brivido sulle criptovalute

Il Bitcoin sopra i 6.000 dollari, crolla il Bitcoin Cash. Volatilità da brivido sulle criptovalute

Inizio di settimana in rialzo per il Bitcoin che dopo il crollo degli ultimi giorni che ha portato i prezzi dai valori massimi a 7.888 ai 5.555 dollari di ieri, questa mattina segna un rialzo superiore al 8% con le quotazioni sopra ai 6.300 dollari.
È difficile affermare che la discesa dei prezzi del Bitcoin sia finita. Di certo, dopo il crollo degli ultimi giorni di oltre 2.000 dollari, per molti investitori è il momento di tornare a comprare con la speranza che le quotazioni potranno risalire verso nuovi massimi entro la fine dell’anno.

Come descritto nel post di ieri “Crollano le quotazioni del Bitcoin. Il popolo del web si divide“, non crediamo che il “Bitcoin è morto”, ne che sia “scoppiata la bolla”, è invece molto probabile che il Bitcoin tornerà a volare ma non subito.

Ricordiamo che uno tra i motivi che ha spinto il prezzo del Bitcoin sui massimi storici è la notizia che il più grande operatore dei mercati derivativi CME Group ha recentemente annunciato che lancerà i future del Bitcoin quest’anno e che è in attesa dell’approvazione dei regolatori. I future consentiranno agli investitori di fare short-selling con i Bitcoin, rendendo possibili speculazioni sia al rialzo che al ribasso, uno sviluppo che si prevede attrarrà anche importanti investitori istituzionali, non solo speculatori.

Situazione opposta invece per il Bitcoin Cash; la criptovaluta nata il 1 agosto dall’hard fork del Bitcoin, è stata la vera protagonista degli ultimi giorni, che ha visto i prezzi  raggiere un massimo a 2.800 dollari per poi scendere a 1.290 dollari e stabilizzarsi nella giornata di ieri verso quota 1.600 dollari.

Questa mattina la quotazione del Bitcoin Cash registra un calo di circa il 10% a 1.220 dollari. Anche in seguito a questo crollo, il Bitcoin Cash conferma una performance positiva nel mese di novembre con un +180%.

La situazione attuale è una divisione netta

L’ascesa del Bitcoin Cash è cominciata con le dichiarazioni di Tom Zander di Bitcoin Classic (che fornisce un wallet), uno dei sostenitori dell’aumento del blocco della Blockchain: “In 6 mesi massimo sono sicuro che toglieremo Cash dal nome Bitcoin“.

Sembra dunque che una buona percentuale di delusi dal mancato aggiornamento al protocollo del Bitcoin sia intenzionata a far salire Bitcoin Cash al primo posto delle criptovalute.

Previsioni e consigli

È difficile prevedere prevedere quale direzione prenderanno i prezzi nelle prossime ore/giorni. L’estrema volatilità che sta caratterizzando le criptovalute negli ultimi giorni è impossibile da “domare” anche per trader scalper.
Per chi invece a scelto di investire sulle criptovalute a lungo termine, sicuramente il fattore psicologico è messo alla prova, ma del resto non sono una novità queste variazioni di prezzo cosi ampie.

Come sempre consigliamo di prestare molta prudenza nell’investire in questa tipologia di asset, che per quanto grande sia l’opportunità di guadagno, anche i fattore rischio è molto alto.

Oggi l’unica certezza è che le criptovalute non sono più una moneta ma utilizzate principalmente come uno strumento speculativo.

Quotazione Bitcoin in tempo reale

Quotazione Bitcoin Cash in tempo reale

Avviso esplicito sui rischi: non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite o danni commerciali a causa di affidamento sulle informazioni contenute all’interno di questa pagina, compresi i dati, le citazioni, i grafici e i segnali di acquisto/vendita. La negoziazione sui mercati finanziari è una delle forme più rischiose di investimento possibili. Tutti i prezzi e i segnali di acquisto/vendita sono indicativi e non adeguati ai fini di negoziazione. Non ci assumiamo alcuna responsabilità per eventuali perdite commerciali nelle quali si potrebbe incorrere come conseguenza dell’utilizzo di questi dati.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L’amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza.
Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti sui indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore.
Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Ti potrebbe interessare:

Bitcoin fa sognare gli investitori. Prossima tappa 8.000 dollari

Bitcoin protagonista di un nuovo rally rialzista che ha spinto i prezzi a sfiorare quota 8.000 dollari. E' la seconda volta nelle ultime 24 ore che vengono raggiunti questi record

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *