Home / Analisi dei mercati / Quando si riprenderanno i mercati? Come la crisi ha influenzato gli investimenti online

Quando si riprenderanno i mercati? Come la crisi ha influenzato gli investimenti online

La domanda che tutti gli investitori e non si sono fatti, almeno una volta negli ultimi mesi, è “Ha senso investire ora?”. A causa dell’emergenza sanitaria che ha coinvolto tutto il mondo i mercati hanno avuto un crollo importante da un momento all’altro, come non lo si vedeva dal 2008.

La community dei trader online, quella che utilizzano le piattaforme regolamentate di DBFX Trades, si è perciò interrogata su come si svilupperà la situazione nei prossimi mesi, se ci saranno i temuti “colpi di coda” tipici delle crisi finanziarie e se è ancora conveniente investire con i soliti metodi.

Fare un passo alla volta

Gli esperti hanno individuato nella curva attuale molte similitudini con le crisi finanziare avvenute in passato. La Grande Depressione e la crisi del 2008 in seguito al fallimento della banca d’investimenti Lehman Brothers sono ancora delle cicatrici che fanno soffrire i mercati, nonostante la ripresa effettiva degli anni immediatamente successivi.

Ora come allora, avendo subito delle perdite piuttosto importanti, gli investitori sono unanimi nell’affermare che è necessario fare un po’ di “dollar cost averaging”, così come viene chiamato in gergo il tentativo di coniugare la crescita alla tutela del patrimonio. Il che non significa investire poco e a lungo termine, ma diversificare in maniera intelligente il proprio budget investendo in diversi momenti, a diversi prezzi.

Strategie e strumenti

Se utilizzare strategie short o long, da Price Action o da Scalper, quello sta ovviamente al singolo trader e alla sua lettura degli andamenti di mercato.

Chi utilizza DBFX Trades, per esempio, sa già che con un unico account ha accesso a ben quattro piattaforme, che gli permettono di fare investimenti

  • In 9 fuso orari diversi
  • Su oltre 250 prodotti
  • Con la possibilità di aprire posizioni in tempo reale sui charts
  • Facendo social trading

Contrazioni e rialzi nel panorama internazionale

Se è vero che questo 2020 si prospetta piuttosto particolare e incerto dal punto di vista delle Borse internazionali, è anche vero che più o meno ogni anno accade qualcosa che mette in crisi gli andamenti e perciò crea un picco negativo capace di mettere panico anche nei cuori più saldi.

Osservando le similitudini con le varie crisi, più o meno gravi, gli analisti di tutto il mondo sono concordi nel trovarci uno schema cosiddetto “a V”: quando il picco è particolarmente acuto, si ha una ripresa improvvisa subito nei mesi successivi, seguita da colpi di coda più o meno prolungati al ribasso.
Il risultato, ovvio per chi normalmente si occupa di finanzia ed è abituato ad osservare grafici e numeri, è un mercato altamente volatile e instabile. I più in queste condizioni decidono di non investire oppure di mantenere molta liquidità, però c’è anche chi con più sicurezza guarda ai cosiddetti “bene rifugio” come petrolio o metalli preziosi. Anche le valute sono molto gettonate perché sono le prime a recuperare valore in caso di crescita. Eccezione fanno le criptovalute e i celeberrimi bitcoin, la cui flessione non è strettamente legato alle vicende economico-finanziarie tradizionali ma che subiscono altri tipi di pressione.

Difficile azzardare previsioni per il 2020-2021

Probabilmente il 2020 sarà anche l’anno delle azioni di grandi colossi dell’industria farmaceutica, tecnologica e delle telecomunicazioni. Tuttavia, ad ora anche chi solitamente azzarda delle previsioni a lungo spettro difficilmente si sbilancia nel dire quale sarà il trend effettivo.

Può aiutare nella diversificazione dei propri investimenti un quotidiano studio dei grafici in tempo reale, come quelli disponibili su DBFX Trades e fruibili sia su pc che su mobile! Solo così è possibile capire come operare, contando il valore delle quotazioni, gli equilibri geopolitici e i mercati internazionali.

Scegliere la giusta piattaforma

Come dicevamo, per investire con la giusta presa di coscienza in mezzo a questo mare in tempesta che sono attualmente i mercati servono una giusta preparazione e strumenti precisi.

Per questo motivo mai come oggi è importante scegliere la giusta piattaforma su cui fare trading online. Soprattutto se si è alle prime armi! Capire su cosa si sta andando ad operare ed essere consapevoli al massimo dei rischi e delle situazioni permette davvero di tenere sotto controllo l’emotività e fare passi sbagliati.

Chi utilizza DBFX Trades in questo è avvantaggiato, perché con un solo account ha accesso a quattro piattaforme diverse e può tenere sotto controllo i propri investimenti senza tener conto né del luogo geografico in cui si trova né del fuso orario.

Inoltre, la possibilità di fare social trading “copiando” i più esperti rassicura anche chi è alle prime armi, che magari non sa leggere con la dovuta precisione gli andamenti sui grafici ed è più soggetto a sbagliare. Questo ovviamente non diminuisce la possibilità di perdita, ma è uno strumento in più a disposizione di chi fa trading o vorrebbe iniziare.

In conclusione, chi è particolarmente emotivo deve rassegnarsi, ma non troppo: in questi tempi difficili sono i numeri quelli che contano, appoggiandosi a piattaforme serie e performanti come DBFX Trades!

I migliori Broker Forex CFD selezionati da Dove Investire

Broker Caratteristiche Inizia
Plus500 Licenza ‎ASiC, CySEC, FCA
Il fornitore più quotato di CFD
Piattaforma WebTrader
apri ora
ActivTrades Licenza FCA, Consob
Protezione conto clienti
Formazione e affidabilità
apri ora
Markets.com CySEC, FSCA, FCA e ASIC
Tecnologie all’avanguardia
Strumenti di trading
apri ora
Roinvesting Licenza CySEC
Demo gratuita
MetaTrader 4 e App Mobile
apri ora
GKFX Licenza MFSA, Consob
Fondi dei clienti protetti
Segnali di trading in piattaforma
apri ora
101investing Licenza CySEC
Sconto sullo swap fino al 50%
Piattaforma MT4 e Mobile
apri ora
I CFD sono strumenti complessi e presentano un rischio significativo di perdere denaro rapidamente a causa della leva finanziaria. Tra il 74 e l’89% dei conti degli investitori al dettaglio perde denaro a causa delle negoziazioni in CFD. Valuta se comprendi il funzionamento dei CFD e se puoi permetterti di correre questo alto rischio di perdere il tuo denaro.

Informazioni sull'amministratore di Dove Investire

L'amministratore e proprietario del portale www.doveinvestire.com è Simone Mordenti, analista finanziario, trader con oltre 10 anni di esperienza. Classe 1974, si avvicina al mondo del trading, ed in particolare agli investimenti su indici di borsa e valute, grazie all’affiancamento di esperti del settore. Una forte passione per le scienze statistiche e l’analisi tecnica sui mercati finanziari, da diversi anni si occupa di giornalismo finanziario in diversi portali del settore, in veste di analista tecnico e trading advisor.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.